VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

Anno Associativo 2017-2018

IN EVIDENZA: 

 

ESTATE ECCEZIONALE 2018

C’è chi semina, e chi raccoglie

Nella Genesi Dio pose l’uomo nel giardino dell’Eden «affinché lo coltivasse e lo custodisse».
Il villaggio Cimacesta ad Auronzo di Cadore, alle pendici delle Dolomiti, patrimonio dell’umanità, è sicuramente una porzione di paradiso dove si coltiva e si custodisce. E quest’anno è nato un esperimento: l’orto di Cimacesta. Un terreno che in questi giorni è stato lavorato, per renderlo fertile, e poi seminato. Il piccolo orto è affidato alla cura di chi partecipa e di chi svolge un servizio ai campiscuola dell’Azione cattolica diocesana. È un simbolo, a ricordo che il creato ci è affidato non solo per contemplarlo, ma anche perché vada a beneficio di tutta la comunità…
di Valerio De Rosso
L’Azione, 10 giugno 2018

Continua a leggere…

 

#TempoEstateEccezionale2018

#TEE2018 – Depliant e Locandina disponibili

PROSSIMI APPUNTAMENTI:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IstantaneAC:

Guarda tutte le foto Qui.

VIII SETTIMANA SOCIALE

1861-2011: 150 anni dell’Unità d’Italia
Un cammino ancora da completare

La Settimana Sociale 2011 intende inserirsi nel clima di celebrazioni e di dibattito storico-culturale che caratterizzerà l’intero prossimo anno, centocinquantesimo dalla proclamazione del Regno d’Italia.
Il 17 marzo 1861, a Torino, il Parlamento subalpino promulga la legge che conferisce a Vittorio Emanuele II il titolo di “Re d’Italia”: con l’eccezione di Roma e del Veneto, l’Italia c’è, finalmente unita!
Ma quale Italia? E’ la domanda che qualcuno si pose immediatamente allora e che ritorna anche a tanti anni di distanza.

Continua a leggere..

…………………………………

“Io lotto per la vita, voi non sprecatela!”

 
Mercoledì 10 novembre, nella chiesa parrocchiale di Torre di Mosto, sono stati celebrati i funerali di Martina Perinel, 29 anni, educatrice dell’AC parrocchiale.
«Innamorata della vita, ci diceva sempre “io lotto per la vita, voi non sprecatela!”, era lei che aiutava e aiuterà tutti noi a rendere la vita più bella». Anche per gli educatori che hanno condiviso il cammino con Martina rimangono preziosi ricordi: «L’Azione Cattolica era per lei una seconda famiglia. Affascinata dai ragazzi – ricordano – ed entusiasta di poter dare qualcosa. Ha vissuto con semplicità l’impegno in AC, sempre presente, sempre con un sorriso per tutti e grande voglia di fare. Assieme abbiamo trascorso dei momenti speciali. Condividiamo la gioia di aver potuto camminare con lei sicuri che da lassù ci aiuterà».
di Chiara Basei
L’Azione, 21 novembre 2010

Continua a leggere..

…………………………………

Giornate di fine anno a Camaldoli

 
“C’è un tempo per ogni cosa” (cf. Qo 3,1). Il ritmo dell’esistenza alla luce della sapienza biblica sarà il titolo delle Giornate di incontro e riflessione per giovani che il Monastero di Camaldoli propone, in collaborazione con la FUCI, dal 28 dicembre 2010 al 1 gennaio 2011. Collocate nell’intenso e significativo tempo che va dal Natale alla conclusione dell’anno civile, queste giornate possono essere un prezioso momento per “custodire” la nostra relazione con Dio, con gli altri e con le vicende che segnano la storia dell’umanità.
di Sara Martini,
Presidente nazionale FUCI

Continua a leggere..

…………………………………

Verso la XIV assemblea

Unitarietà: il calore dell’essere famiglia

 
L’unitarietà troppo spesso ci sembra una meta da raggiungere ma a cui possiamo solo aspirare non è così: se guardiamo alle nostre realtà parrocchiali essa già si realizza nel nostro stare insieme mettendoci a servizio ciascuno secondo il proprio carisma. Il bello dell’Azione Cattolica è proprio questo; scoprire di essere tante specificità accomunate per da uno stesso elemento: l’unità davanti ad un’unica mensa. L’appartenenza all’Associazione è il filo che lega generazioni diverse in un unico spirito di comunione per far sì che si realizzi un progetto, un’esperienza di Chiesa viva.
di Giulia Diletta Ongaro
L’Azione, domenica 14 novembre

Continua a leggere..

…………………………………

Chiamati a servire il bene di tutti

 
Il 13 novembre a Roma si è tenuto
il Convegno per gli amministratori locali,
aderenti all’Azione cattolica, impegnati nelle amministrazioni locali a vari livelli

Sono arrivati in più di trecento da tutta Italia. Amministratori locali provenienti dalle fila dell’associazione, collocati da sinistra a destra, passando per il centro. O non collocati affatto perché a disagio nei partiti. Convocati a Roma per il primo appuntamento del genere organizzato dall’Ac. Lo scopo lo spiega il presidente Franco Miano: «Riscoprire la comunione che ci lega, stimarci a vicenda, prometterci un impegno reciproco per lavorare insieme al bene…

di Marco Iasevoli,
Sito AC Nazionale, 16 novembre, 2010

Continua a leggere..

…………………………………

In 100mila con il Papa

 
Dalla nostra Diocesi
sono partiti 270 ragazzi, giovani, educatori, adulti, all’Incontro Nazionale dell’ACR e dei Giovanissimi

È stato facile per lo sguardo dei ragazzi andare oltre … perdersi tra i sorrisi dei 50mila acierrini che si sono dati appuntamento a Villa Borghese. Volti emozionati e coinvolti dalla musica e dalla bolla di allegria esplosa in Piazza di Siena, ma anche impreparati e stupiti davanti alla moltitudine di ragazzi, educatori e genitori giunti da tutte le diocesi d’Italia per vivere insieme quel di più dell’incontro nazionale dell’ACR.

 
Giulia, Chiara e Luca
L’Azione, 7 novembre 2010

Continua a leggere..

…………………………………

Scopri con noi il “di Più” di essere Ac

Adesioni 2010-2011

Accendi L'AC Per sostenere il “di +” che l’Azione cattolica offre a tutti, persone, comunità parrocchiali, Chiesa e territori, c’è un modo semplice: aderire!
Il “si” di molti è segno di condivisione di ideali alti, permette all’Ac di continuare la propria opera missionaria, educativa e a servizio del bene comune. Educare al bene comune significa anche educare tutti, grandi, piccoli e giovani, al valore alto e significativo di aderire ad una associazione che mette al centro le persone.

Continua a leggere..

…………………………………

Il vero Amore Felicità ma anche Sacrificio

le parole del Papa ai ragazzi di AC

 
L’amore «non è merce di scambio», ha detto Benedetto XVI agli oltre centomila giovani e giovanissimi convenuti sabato scorso in piazza San Pietro per ascoltarlo. Cioè non è un bene di consumo, non consiste nel voler ricevere, consiste soprattutto nel dare, e può diventare sacrificio. Pronunciata dal Papa, la parola «merce» è sovraccarica di significati. Tirarli fuori può far capire molti aspetti del nostro tempo.

di Ferdinando Camon,
Avvenire, 3 novembre 2010

Continua a leggere..

…………………………………

Grazie, don Domenico! Grazie, Santità

 
Il Santo Padre Benedetto XVI, in data odierna, ha confermato Sua Eccellenza Mons. Domenico Sigalini quale Assistente ecclesiastico generale dell’Azione Cattolica per il prossimo triennio. La notizia, giunta proprio all’indomani del grande e bell’incontro dell’Acr e dei giovanissimi, non può che riempirci ulteriormente il cuore di gioia.

 
La Presidenza nazionale dell’Azione Cattolica Italiana
Roma, 3 novembre 2010

Continua a leggere..

…………………………………

Aspettando Mons. Domenico Sigalini

Dal 18 al 21 novembre
gli Esercizi Spirituali per Giovani e Adulti

L’Azione Cattolica non fugge dalla responsabilità di offrire spazi di ricerca, di riflessione, di preghiera e adorazione capaci di riempire i “vuoti” che in noi si creano quando non ordiniamo cose ed affetti attorno al vero fulcro, Gesù Cristo.
S. E. Mons. Domenico Sigalini, Assistente Nazionale Generale dell’ACI, già ai giovani della GMG di Colonia, enucleava vari “spazi di difesa dagli idoli”, particolarmente ponendo l’accento sugli Esercizi Spirituali come «tempo favorevole per la nostra salvezza».
di Alberto Rado
L’Azione, 31 ottobre 2010

Continua a leggere..

…………………………………

 

Pagina 71 di 72707172

UFFICIO DIOCESANO AC: Via Jacopo Stella, 8 – 31029 – Vittorio Veneto (TV)
Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 9:30 alle 12:30. Lunedì e venerdì dalle 16:30 alle 18:30.
Tel: +39.0438.940374. E-mail: segreteria@acvittorioveneto.it