VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2017
Mercoledì 14 giugno si apre l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo che vede la presenza di 58 ragazzi di quarta e quinta elementare. Provenienti da 17 parrocchie, conosceranno da vicino le vicende di Davide, cantautore di Dio. Saranno guidati dal capocampo Daniele e dall'assistente don Adriano, con Lorenzo come cuoco e Stefano capocasa. Mercoledì 21 giugno è partito il secondo campo dell'estate che vede la presenza di 81 ragazzi di prima e seconda media, provenienti da 25 parrocchie. Sono guidati dalla capocampo Silvia, dall'assistente don Angelo, con Lisetta cuoca e Nicolò capocasa. Mercoledì 28 giugno 85 bambini di quarta e quinta elementare riempiranno Casa Cimacesta per il loro camposcuola. Provenienti da 16 parrocchie avranno Stella come capocampo, don Federico assistente, Annarita cuoca e Valerio capocasa.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Chi Ama Educa 2017 Tempo Estate Eccezionale 2017 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

Operazione Sip 2009

MANI LIBERE PER GIOCARE
 

Cari educatori,

avete mai pensato all’importanza del gioco per i ragazzi e per tutti i bambini del mondo?

Il gioco è un elemento fondamentale nella vita dell’uomo sin dalla più tenera età: è il mezzo utilizzato dai bambini per esplorare il mondo che li circonda, per conoscere, comunicare e mettersi in relazione con coetanei e adulti. Nel gioco ciascuno esprime la propria personalità, manifestando gusti, inclinazioni, capacità personali.
Purtroppo il gioco e i giocattoli hanno subìto delle trasformazioni non sempre positive nel corso degli anni. Tra le mani dei nostri bambini e ragazzi troviamo non sempre strumenti di relazione e di unione ma oggetti che “interferiscono” nella comunicazione, che spingono all’isolamento e alla chiusura. Il giocattolo è diventato un oggetto di consumo: spesso inutile, non si può smontare o modificare, solo distruggere.
Attraverso questo progetto vogliamo contribuire nel consegnare ai ragazzi alcuni segreti affinché possano costruire, con le loro mani, gli strumenti per giocare insieme ai compagni; suggerire loro la soddisfazione di vedere un giocattolo nuovo che nasce dagli scarti degli adulti e stimolarli a giocare insieme affinché il loro stare insieme sia autentico e soddisfacente.

 

Vi auguriamo buon lavoro!

 

La Commissione diocesana ACR

 
 

DOWNLOAD:

 

VIDEO: