VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

luglio 2020
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031EC

NEWS ACVV

PRESIDENTE DIOCESANO
E' con gratitudine che accogliamo la comunicazione del Vescovo Corrado relativa alla nomina di Enrico Ioppo quale presidente diocesano di Azione Cattolica per il triennio 2020-23. Ringraziamo Enrico per la disponibilità data all'associazione, ci impegniamo a vivere nella corresponsabilità il servizio alla Chiesa e all'AC diocesana con generosità e dedizione. Buon lavoro e buon cammino a tutti noi! Emanuela con don Andrea.

IL NOSTRO IMPEGNO
E' in lavorazione il primo numero del 2020 de "Il Nostro Impegno", il giornalino dell'Ac diocesana arrivato al suo 54esimo anno. Conterrà nomi e volti dei nuovi responsabili parrocchiali, foraniali e diocesani per il triennio 2020-23. Sarà strumento indispensabile per il collegamento all'interno, e non solo, dell'associazione.

TEMPO ESTATE ECCEZIONALE
lentamente e con prudenza stiamo facendo i primi passi per ricostruire nelle nostre comunità e associazioni parrocchiali opportunità di incontro e confronto. Il Consiglio diocesano di Azione Cattolica ha valutato la possibilità di aprire Casa Cimacesta all'esperienza estiva dei campiscuola, parte fondamentale dei nostri cammini formativi per piccoli e grandi. E' con grande tristezza che sospendiamo la proposta di calendario estivo elaborata per i mesi di giugno e luglio. Siamo in attesa di condizioni e disposizioni più vicine alle potenzialità di uso degli spazi della casa, per prendere in considerazione una eventuale apertura a famiglie e giovani nella seconda parte dell'estate. Prossimamente riceverete altre comunicazioni da parte delle commissioni circa proposte per attività estive alternative e fattibili fin d'ora. Voi stessi siete chiamati ad usare la vostra fantasia e creatività per promuovere tutto quello di cui c'è bisogno per fare del tempo estivo un tempo eccezionale per vivere l'amicizia, la formazione, l'essere Chiesa a partire dalle nostre parrocchie.

EVENTI

Estate Eccezionale 2020 Cammino Assembleare 2020 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Instagram AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

LETTERA ALLE PRESIDENZE PARROCCHIALI

Carissimi amici…

 
…abbiamo negli occhi e nel cuore l’immagine potente di papa Francesco, pellegrino solitario, che attraversa con passo malfermo  Piazza San Pietro, deserta, sotto la pioggia battente, si china a baciare il crocifisso e implora per noi e con noi che il Signore plachi la tempesta.
Pensavamo di vivere sani in un mondo malato.
Ma un imprevisto, invisibile e globale, è venuto a turbare le nostre vite, a sconvolgere i nostri piani.
 
Ed è questo tempo imprevisto che siamo chiamati ad abitare, in queste strade e piazze deserte sperimentiamo il deserto della Quaresima e in questa situazione precaria ci prepariamo a vivere in modo inedito la Settimana Santa e l’attesa della Resurrezione.
Vi raggiungiamo con questo scritto per esprimere la vicinanza dell’Associazione in un frangente per tutti faticoso, soprattutto per chi deve fare i conti con situazioni familiari impegnative, per chi è impegnato nella cura dei malati, o per chi attraversa una esperienza di particolare dolore.
 
Vorremmo affidarci insieme a voi al Signore, il Crocifisso Risorto, e a Lui affidare quanti si impegnano per curare i malati e portare conforto.
Insieme vorremmo anche porgervi un augurio di Santa Pasqua.
 
Il Papa ci invita a cogliere questo tempo di prova come un tempo di scelta. Scegliere che cosa conta e che cosa passa, che cosa è necessario e che cosa non lo è. È il tempo di reimpostare la rotta verso il Signore.
Può e deve essere l’occasione per vivere in modo nuovo anche le relazioni associative, per sperimentare nuovi modi per restare in “contatto”, con l’augurio che al primo posto delle nostre attenzioni ci siano soprattutto i più fragili, i più anziani, quelli che sono rimasti soli, ai quali non possiamo far mancare una telefonata.
Può e deve essere il tempo per imparare a celebrare la Pasqua nelle case genitori con i figli, vecchi con i giovani, stretti attorno alla Parola e con i gesti della fede del popolo di Dio.
Non perdiamoci d’animo, quindi, coltiviamo e rinnoviamo con coraggio e con fede legami fraterni.
 
Ci facciamo accompagnare dalle parole del Papa in piazza San Pietro:
Non siamo autosufficienti, da soli affondiamo: abbiamo bisogno del Signore come gli antichi naviganti delle stelle. Invitiamo Gesù nelle barche delle nostre vite. Consegniamogli le nostre paure, perché Lui le vinca. Come i discepoli sperimenteremo che, con Lui a bordo, non si fa naufragio. Perché questa è la forza di Dio: volgere al bene tutto quello che ci capita, anche le cose brutte. Egli porta il sereno nelle nostre tempeste, perché con Dio la vita non muore mai. Il Signore ci interpella e, in mezzo alla nostra tempesta, ci invita a risvegliare e attivare la solidarietà e la speranza capaci di dare solidità, sostegno e significato a queste ore in cui tutto sembra naufragare. Il Signore si risveglia per risvegliare e ravvivare la nostra fede pasquale. Abbiamo un’ancora: nella sua croce siamo stati salvati. Abbiamo un timone: nella sua croce siamo stati riscattati. Abbiamo una speranza: nella sua croce siamo stati risanati e abbracciati affinché niente e nessuno ci separi dal suo amore redentore. In mezzo all’isolamento nel quale stiamo patendo la mancanza degli affetti e degli incontri, sperimentando la mancanza di tante cose, ascoltiamo ancora una volta l’annuncio che ci salva: è risorto e vive accanto a noi.
 
Un grande abbraccio virtuale e auguri di Buona Pasqua 

 
Emanuela Baccichetto con il Consiglio diocesano
3 aprile 2020