VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

Sabato 25 Gennaio
gennaio 2020
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031EC

NEWS ACVV

Consiglio diocesano
Alle date già stabilite in calendario si aggiunge un incontro del consiglio diocesano giovedì 9 gennaio 2020, alle 20.30, nell'oratorio di Lutrano. All'OdG l'approvazione del bilancio 2018/19.

Orchestriamo la Pace
Anche quest'anno l'Azione Cattolica di Vittorio Veneto propone una serata in cui giovani e adulti si scambiano idee e speranze di pace attraverso i segni e i suoni del mondo musicale. L'appuntamento Orchestriamo la Pace, giunto alla sua nona edizione, è sabato sera 11 gennaio 2020, nell'aula magna del Seminario a Vittorio Veneto.

Assemblee foraniali
Seconda tappa del percorso verso la XVII assemblea elettiva, nel mese di gennaio vengono eletti i cordinamenti foraniali. Queste le date fin qui stabilite: forania Sacilese venerdì 10 gennaio a Sacile; forania La Vallata, lunedì 13 gennaio a Valmareno; forania Opitergina, lunedì 13 gennaio ad Oderzo; forania La Colonna, lunedì 13 gennaio a Vazzola; forania Mottense, venerdì 17 gennaio, a Cessalto. Per tutti: inizio alle 20.30.

Percorso etico
Secondo incontro del percorso etico 2019/2020 "Abitare la vita. Dal concepimento alla morte naturale". L'appuntamento è ad Oderzo, sala del Campanile, giovedì 23 gennaio, ore 20.30. Sul tema: "Le buone pratiche di chi accoglie, cura e accompagna la vita" intervengono suor Carmelita Follador della Casa Mater Dei di Vittorio Veneto, Francesco Benazzi, direttore generale AULSS 2 Marca Trevigiana, Paola Paiusco, direttore UOC Cure Palliativa AULSS 2, Maria Eufrasia Valori, vice presidente ADVAR Treviso. Coordina Marco Zabotti, direttore scientifico Istituto Beato Toniolo. Le vie dei Santi.

EVENTI

Cammino Assembleare 2020 Orchestriamo la Pace 2020 Mini-Campo 18enni e Giovani 2019 ACRcinquanta AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Instagram AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

50 ANNI ACR

Un compleanno speciale

 
Quest’anno l’Azione Cattolica italiana è chiamata, insieme ai suoi ragazzi e a tutte le nostre comunità, a vivere un compleanno speciale: i 50 anni dell’Azione Cattolica dei Ragazzi. Da Roma alle nostre parrocchie è tutto un fermento e, tra l’altro, non idee da poco! È una festa che porta la memoria di un cammino fatto di intuizioni, studio e attenzioni per i più piccoli poiché sono loro i cristiani del nostro domani e meritano un percorso pensato e pregato! Così a Roma sono attesi dal 31 ottobre al 3 novembre, da tutto il Paese, una rappresentanza di ragazzi dell’Acr che riempirà di entusiasmo le giornate dedicate a “Ragazzi in Sinodo”. Attraverso il sinodo si vuole sottolineare la centralità dei ragazzi e dar loro voce: giovani e adulti ascolteranno il loro punto di vista, le loro osservazione e desideri.
 
La commissione Acr nazionale ha proposto per tutti i gruppi parrocchiali un lavoro davvero impegnativo, un percorso per conoscere l’esperienza che i ragazzi hanno di Dio e di Cristo e così ascoltare la voce anche di chi non raggiungerà il sinodo romano. E’ un modo per esprimere la cura dei più piccoli in una realtà che cambia rapidamente, fedeli all’idea iniziale che ha fatto nascere l’Acr 50 anni fa.
 
Nella nostra diocesi, intanto, tutti i gruppi sono alle prese con frizzanti iniziative come, per esempio, quella che vedrà unirsi, in unica festa, le associazioni dell’Unità Pastorale di Colfosco, Crevada, Ponte della Priula e Susegana.
Tutta la comunità è invitata, in particolar modo – ci racconta Simone – tutti coloro che negli anni sono stati aderenti Ac. Abbiamo scritto una lettera per invitarli personalmente – spiega Anna – hanno detto che ci saranno perché l’Acr ha dato loro molto, ha avuto un ruolo importante per la vita, la loro crescita e l’evoluzione personale. La mattina di domenica 3 novembre faremo un corteo che ci porterà dritti in chiesa a Ponte della Priula per celebrare insieme la Santa Messa. Seguiranno attività, giochi e balli, condivideremo storie, foto e ricordi dell’A.C.R. delle nostre parrocchie. Stiamo creando una cornice – informa Davide, responsabile educativo come Anna e Simone – dove immortalare i momenti più belli della festa e dove lasciare la nostra impronta, un segno che vuole ricordare come l’Acr lascia un segno indelebile nel tuo cammino. Un bel pranzo in condivisione e ovviamente, come ad ogni compleanno che si rispetti, una splendida torta. Per noi è una festa davvero importate e profondamente sentita. Viverla in unità pastorale è un motivo per coinvolgere le nostre parrocchie mostrando ciò che c’è di bello nella nostra associazione capace di unire ragazzi, giovani ed adulti.
 
Auguriamo una splendida ed emozionante esperienza anche a Lorenzo Rizzo e Giovanni Cortese di Susegana, Lorenzo Furlanetto e Filiberto Pancot da Oderzo, Francesco Benedetti da Tezze e Giacomo Campardi da Vazzola che con gli educatori Silvia Tubiana e Simone Corbanese rappresenteranno l’associazione vittoriese al Sinodo nella capitale e… auguri all’Acr di tutta Italia!

 
di Chiara Marcandella
L’Azione, 27 ottobre 2019