VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

dicembre 2019
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031EC

NEWS ACVV

Consiglio diocesano
Alle date già stabilite in calendario si aggiunge un incontro del consiglio diocesano giovedì 9 gennaio 2020, alle 20.30, nell'oratorio di Lutrano. All'OdG l'approvazione del bilancio 2018/19.

Orchestriamo la Pace
Anche quest'anno l'Azione Cattolica di Vittorio Veneto propone una serata in cui giovani e adulti si scambiano idee e speranze di pace attraverso i segni e i suoni del mondo musicale. L'appuntamento Orchestriamo la Pace, giunto alla sua nona edizione, è sabato sera 11 gennaio 2020, nell'aula magna del Seminario a Vittorio Veneto.

Assemblee foraniali
Seconda tappa del percorso verso la XVII assemblea elettiva, nel mese di gennaio vengono eletti i cordinamenti foraniali. Queste le date fin qui stabilite: forania Sacilese venerdì 10 gennaio a Sacile; forania La Vallata, lunedì 13 gennaio a Valmareno; forania Opitergina, lunedì 13 gennaio ad Oderzo; forania La Colonna, lunedì 13 gennaio a Vazzola; forania Mottense, venerdì 17 gennaio, a Cessalto. Per tutti: inizio alle 20.30.

Percorso etico
Secondo incontro del percorso etico 2019/2020 "Abitare la vita. Dal concepimento alla morte naturale". L'appuntamento è ad Oderzo, sala del Campanile, giovedì 23 gennaio, ore 20.30. Sul tema: "Le buone pratiche di chi accoglie, cura e accompagna la vita" intervengono suor Carmelita Follador della Casa Mater Dei di Vittorio Veneto, Francesco Benazzi, direttore generale AULSS 2 Marca Trevigiana, Paola Paiusco, direttore UOC Cure Palliativa AULSS 2, Maria Eufrasia Valori, vice presidente ADVAR Treviso. Coordina Marco Zabotti, direttore scientifico Istituto Beato Toniolo. Le vie dei Santi.

EVENTI

Cammino Assembleare 2020 Orchestriamo la Pace 2020 Mini-Campo 18enni e Giovani 2019 ACRcinquanta AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Instagram AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

Assemblee Elettive Foraniali

 
Prima tappa del percorso verso la XVII assemblea elettiva, nel mese di dicembre vengono elette le presidenze parrocchiali.
 


 
Dal Regolamento diocesano 2020-2023
 
ELEZIONE DEI RESPONSABILI PARROCCHIALI DELL’ASSOCIAZIONE PARROCCHIALE DI AC
 
Entro il 31 dicembre 2019
è convocata, a cura della Presidenza uscente, l’Assemblea parrocchiale per lo svolgimento delle elezioni. L’Assemblea sia preceduta da un incontro di verifica e discernimento.
La data viene comunicata per tempo alla Presidenza diocesana, in modo tale che alla riunione possa partecipare un membro del Consiglio diocesano diocesano diocesano di AC, che presiede l’Assemblea.
Le elezioni devono tenersi in tutte le Associazioni parrocchiali, anche in quelle che avessero rinnovato di recente i propri responsabili.
 
L’Assemblea, convocata per le elezioni, è chiamata a:

  • riflettere sul documento diocesano;
  • indicare gli orientamenti sull’attività che dovrà essere svolta dalla nuova Presidenza parrocchiale;
  • eleggere la nuova Presidenza.
  •  
    Tutti gli aventi diritto:
    a) esprimono, con voto segreto, una indicazione sul candidato presidente. Viene eletto presidente colui che ottiene più voti fra gli indicati che hanno accettato la candidatura;
    b) esprimono, con voto segreto e diretto, due preferenze, per eleggere i Vicepresidenti Adulti, Giovani e i Responsabili ACR, in modo tale che sia garantita una equilibrata rappresentanza maschile e femminile.
     
    In questa elezione, l’Assemblea tenga conto che il Presidente:

  • abbia una forte identità associativa;
  • rappresenti l’unitarietà dell’Associazione;
  • sia inserito nella vita comunitaria della parrocchia.
  •  
    Ad elezione ultimata, si dà comunicazione dei risultati all’Assemblea. La Presidenza eletta, su proposta del Presidente, può nominare, anche in un secondo momento, un Segretario e un Amministratore, qualora queste funzioni non siano svolte dallo stesso Presidente.
     
    Al termine di queste operazioni, si invia all’ufficio diocesano il verbale dell’Assemblea, completato in ogni sua voce, con i nominativi della Presidenza neo-eletta. Una seconda copia del verbale viene conservata nell’archivio parrocchiale.
     
    La Presidenza si riunisce di norma una volta ogni due mesi per programmare, coordinare e verificare la vita dell’Associazione parrocchiale, in armonia con il cammino pastorale della parrocchia e dell’Unità Pastorale.
     
    L’Assistente ha il compito, all’interno dell’Associazione e dei vari gruppi, di alimentare la vita spirituale, di far maturare il senso dell’apostolato laicale, promuovendo la comunione tra gli aderenti e nei gruppi, aiutando nel discernimento vocazionale e pastorale. Egli non ha diritto di voto.
     
    Nel corso del triennio, se un membro della Presidenza parrocchiale si dimette dall’incarico, il Presidente parrocchiale avvisa la Presidenza diocesana. Gli subentra il primo dei non eletti dell’assemblea. Se questo non è possibile, si ricorre ad un’elezione suppletiva.
     
     
    Il Presidente parrocchiale, il Coordinatore foraniale e il Presidente diocesano devono avere compiuto i 21 anni di età. I Vicepresidenti parrocchiali, i Vice Coordinatori foraniali e i Vicepresidenti Diocesani dei Settore Adulti, se non sposati, devono aver compiuto i 30 anni di età, mentre quelli del Settore Giovani devono essere maggiorenni e non devono aver superato i 30 anni al momento dell’elezione ed i Responsabili eletti dell’ACR devono aver compiuto almeno i 18 anni di età.
     
    Gli incarichi di Presidente parrocchiale, Coordinatore foraniale, Presidente diocesano, componente della Presidenza e del Consiglio diocesano e Segretario diocesano di movimento sono incompatibili con i mandati parlamentari (nazionale ed europeo), con incarichi di Governo, con il mandato nei Consigli comunali, provinciali, regionali, con incarichi di Sindaco o di Presidente o componente delle Giunte comunali, provinciali e regionali. Gli incarichi direttivi sono altresì incompatibili con incarichi negli organi decisionali di partiti politici o di organizzazioni, comunque denominate, che perseguano finalità direttamente politiche o sindacali. I soci che si trovano in una situazione di incompatibilità non possono essere eletti o nominati ad incarichi direttivi o a incarichi di componenti del consiglio diocesano.

     


     
     

    Assemblee Elettive Foraniali

     
    Seconda tappa del percorso verso la XVII assemblea elettiva, nel mese di gennaio vengono eletti i cordinamenti foraniali.
     


     
    Queste le date stabilite:

    • Forania Pedemontana: martedì 7 gennaio a San Martino di Colle Umberto (ore 20.30, sala vicino chiesa)
    • Forania Sacilese venerdì 10 gennaio a Sacile (ore 20.30, locali parrocchia).
    • Forania La Colonna: lunedì 13 gennaio a Vazzola (ore 20.30, sala dei cantori).
    • Forania La Vallata: lunedì 13 gennaio a Valmareno (ore 20.30, locali parrocchia).
    • Forania Opitergina: lunedì 13 gennaio ad Oderzo (ore 20.30, sale dietro il duomo).
    • Forania Mottense: venerdì 17 gennaio, a Cessalto (ore 20.30, locali parrocchia).
    • Forania Conegliano-Vittorio Veneto: domenica 26 gennaio, a Bagnolo (ore 11.00, locali parrocchia).
    • Forania Pontebbana: da definire.
    • Forania Quartier del Piave: da definire.
    • Forania Torre di Mosto: da definire.

     


     
    Dal Regolamento diocesano 2020-2023
     
    FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANISMI FORANIALI E LORO ELEZIONE
     
    A livello foraniale viene costituito un Coordinamento, composto da un Coordinatore e da tre Vice Coordinatori rappresentanti il Settore Adulti, il Settore Giovani e l’ACR.
     
    I membri del Coordinamento sono eletti dall’Assemblea dei membri delle Presidenze parrocchiali di quella forania entro il 31 gennaio 2020.
     
    I Coordinamenti hanno la funzione di:

  • promuovere e sostenere la vita associativa nelle parrocchie della forania;
  • curare le relazioni con e tra i Responsabili parrocchiali;
  • curare le relazioni tra Associazione diocesana e Associazioni parrocchiali;
  • coordinare le iniziative unitarie.
  •  
    I Coordinamenti foraniali si incontrano almeno una volta all’anno con la Presidenza diocesana per il sostegno spirituale, la verifica delle attività e la condivisione della vita dell’Associazione stessa.
     
    L’Assemblea foraniale ha la facoltà di eleggere tre collaboratori da affiancare ai Vice Coordinatori.
     
    Il Coordinatore foraniale è membro del Consigno diocesano di AC e partecipa di diritto al Coordinamento pastorale foraniale (cfr. DIOCESI DI VITTORIO VENETO, “Organismi ecclesiali partecipazione”, Ottobre 2015, Art.2 dello Statuto dei Coordinamenti Foraniali).
     
     
    Il Presidente parrocchiale, il Coordinatore foraniale e il Presidente diocesano devono avere compiuto i 21 anni di età. I Vicepresidenti parrocchiali, i Vice Coordinatori foraniali e i Vicepresidenti Diocesani dei Settore Adulti, se non sposati, devono aver compiuto i 30 anni di età, mentre quelli del Settore Giovani devono essere maggiorenni e non devono aver superato i 30 anni al momento dell’elezione ed i Responsabili eletti dell’ACR devono aver compiuto almeno i 18 anni di età.
     
    Gli incarichi di Presidente parrocchiale, Coordinatore foraniale, Presidente diocesano, componente della Presidenza e del Consiglio diocesano e Segretario diocesano di movimento sono incompatibili con i mandati parlamentari (nazionale ed europeo), con incarichi di Governo, con il mandato nei Consigli comunali, provinciali, regionali, con incarichi di Sindaco o di Presidente o componente delle Giunte comunali, provinciali e regionali. Gli incarichi direttivi sono altresì incompatibili con incarichi negli organi decisionali di partiti politici o di organizzazioni, comunque denominate, che perseguano finalità direttamente politiche o sindacali. I soci che si trovano in una situazione di incompatibilità non possono essere eletti o nominati ad incarichi direttivi o a incarichi di componenti del consiglio diocesano.