VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

Domenica 15 Dicembre
gennaio 2019
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031EC

NEWS ACVV

"Anche Si....gnore" Smartbox spiritualità
L 'ultima settimana di novembre e la prima di dicembre vedono realizzarsi, nelle foranie, gli incontri di accostamento alla Parola del Signore per ragazzi di prima, seconda, terza superiore. Questo il calendario: venerdì 29 novembre, ore 20.30 nell'oratorio di Ponte della Priula per la forania La Colonna; sabato 30 novembre, ore 17.30 nell'oratorio di Gaiarine per la forania Pontebbana; domenica 1 dicembre,  dalle 15.00 alle 17.00 dalle suore Saveriane di Ceggia per la forania Torre di Mosto; sabato 14 dicembre, ore 17.00 nell'oratorio di Sacile per la forania Sacilese.

Work in progress
Per gli educatori ACR più giovani sono stati pensati degli incontri di formazione a livello locale. Queste la date del primo appuntamento: sabato 7 dicembre a Ceggia dalle 17 alle 18.30 per le foranie Mottense e Torre di Mosto; domenica 15 dicembre a San Polo di Piave dalle 9 alle 10.30 per la forania Pontebbana, con partecipazione alla Santa Messa a conclusione dell'incontro.

Veglia associativa diocesana
Sabato 7 dicembre, alla vigilia della solennità dell'Immacolata, alle 20.30, nella chiesa parrocchiale di Colle Umberto, l'Azione Cattolica si ritrova in preghiera. "La casa di Maria", il filo conduttore della tradizionale veglia, che riconduce al verbo "abitare", tema associativo dell'anno.

8 dicembre, festa dell’adesione
Nel giorno dell’Immacolata, l’Azione Cattolica celebra la giornata dell’adesione. Le associazioni parrocchiali festeggiano in molti modi diversi, ma è la benedizione delle tessere durante la Santa Messa il momento più significativo.

EVENTI

Mini-Campo 18enni e Giovani 2019 ACRcinquanta AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Instagram AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

SFS 2019

 
Carissime e carissimi,
siamo felici di poter presentarvi l’incontro di migliaia di studentesse e studenti dall’8 al 10 marzo a Montesilvano (PE) per una tre giorni di formazione, di dialogo e di festa, pensata e organizzata dal Movimento Studenti di AC (MSAC). Si tratta della Scuola nazionale di Formazione per Studenti 2019 (SFS)!
La proposta della SFS è un evento con cadenza triennale che il MSAC organizza per tutti gli studenti delle scuole superiori d’Italia, aderenti e no all’associazione.
 
Vi chiediamo pertanto di invitare tutti i ragazzi dalla prima alla quinta superiore della vostra parrocchia, sapendo che può essere un’esperienza unica di crescita umana e personale!
E’ importante segnalare che verrà rilasciato per i partecipanti un attestato del MIUR per cui non saranno conteggiate le ore di assenza a scuola, ma anzi verranno riconosciute 20 ore di formazione, valide anche per l’alternanza scuola-lavoro.
La quota di adesione è di 85 € confermando la presenza entro l’11 febbraio.(Oltre questa data rimane possibile iscriversi con una maggiorazione di 5 €). Per il trasporto saranno organizzate delle corriere per tutti gli aderenti delle diocesi del Triveneto.
 
In particolare l’SFS 2019 si intitola: BELLA DOMANDA! Studenti che interrogano la realtà. Per tre giorni proveremo, da studenti, a cogliere le sfide del nostro tempo. Crediamo, infatti, che il compito di noi studenti sia quello di pensare a voce alta insieme ai nostri compagni e non di imparare a memoria risposte elaborate da altri. È solo dopo aver posto una “BELLA DOMANDA!” che riusciamo davvero a capire la realtà e le sue infinite sfaccettature, riusciamo a metterci in discussione e a cambiare il mondo con tutti e per tutti.
 
In particolare la prima sera gli interlocutori saranno giornalisti con diversi linguaggi comunicativi: come vengono scelte le notizie? Come vengono riportate in modo accattivante, ma fedele ai fatti? Quali sono i rischi dell’informazione ai tempi dei social?
Nel giorno centrale della SFS con tre ospiti cercheremo di porre più di una “BELLA DOMANDA!” sui grandi temi del nostro presente e del nostro futuro: Questione ambientale, Sfida europea e Dignità umana. Nel pomeriggio sceglieremo di partecipare a dei workshop pensati partendo dai nostri dubbi e cercando risposte attraverso il confronto con studenti di tutta Italia.
Dopo la serata di super festa del sabato, dedicheremo il nostro ultimo giorno di SFS alla scoperta di esperienze e testimonianze forti che ci suscitino scelte di vita quotidiane alte per costruire, pensando a voce alta, una “BELLA DOMANDA!” dopo l’altra, il mondo più giusto e solidale che desideriamo.
 
Per qualsiasi informazione in più e se desiderate che veniamo a presentare la proposta nei gruppi delle vostre parrocchie, siamo a vostra disposizione!
 
Un abbraccio e un saluto

 
Mirko Chiaradia per il Settore Giovani
Federico Baggio e Carlo Emilio Marchetto per il Msac
con Don Andrea Dal Cin

 


 
LINK:

 


 
DOWNLOAD:

 
 

Operazione SIP 2019

Spezziamo Insieme il Pane con…

Operazione SIP 2019

La proposta di Iniziativa Annuale per la Pace proposta dal livello nazionale animerà il nostro mese della pace, gennaio, attraverso l’operazione SIP (Spezziamo Il Pane). L’iniziativa di pace di quest’anno, “La pace è servita”, vuole aiutare ciascuno di noi a guardare alla realtà che ci circonda e a quella mondiale con l’occhio di chi si fa attento ai bisogni – soprattutto il bisogno di pace – e, nel contempo, riesce a scorgere il bene, il bello laddove esso si manifesta.
 
In particolare, il progetto di solidarietà legato all’iniziativa del 2019 ci porterà in vari luoghi del pianeta, dove, attraverso il sostegno alla campagna “Abbiamo riso per una cosa seria”, promossa da FOCSIV, ci impegneremo a sostenere progetti che promuovono l’agricoltura familiare, un atto concreto di vicinanza ai contadini del nord e del sud del mondo, contro lo sfruttamento del lavoro e del territorio.
 
Noterete all’interno del sussidio un gadget proposto a livello nazionale. Ebbene, quest’anno abbiamo pensato a qualcosa di diverso…
 


 
Alla luce del significato e degli obiettivi dell’operazione SIP 2019, la presidenza diocesana propone la vendita di riso in occasione delle feste della pace foraniali e comunque nelle domeniche a seguire nelle singole parrocchie che invitiamo vivamente ad aderire.
 
Il riso di produzione italiana, in confezioni sottovuoto da gr. 500, sarà fornito direttamente dal Centro Diocesano, con le seguenti modalità:

  • L’iniziativa diocesana va gestita direttamente con l’ufficio AC. Provvederemo all’acquisto, ad un prezzo agevolato del riso, grazie al contributo dell’azienda Zangirolami di Ferrara, con punto vendita a Gaiarine (TV), che ha scelto di sostenere la nostra iniziativa. Il riso va venduto con offerta minima di € 2,00 cadauna confezione da 500 gr.
  • Ogni parrocchia e forania potrà prenotare entro martedì 15 gennaio la propria quantità di riso, tramite comunicazione telefonica o via mail all’ufficio diocesano. Vi invitiamo a valutare ragionevolmente il quantitativo da ordinare per evitare sprechi!
  • Ogni parrocchia dovrà consegnare le offerte raccolte entro la fine del mese di febbraio. (offerta minima di € 2,00 moltiplicato per la quantità ordinata).
  • Se necessario è possibile integrare la quantità richiesta, telefonando in ufficio e valutando i singoli casi per tempi e q.tà.
  • Il riso ordinato sarà disponibile e ritirabile a Cimavilla di Codognè sabato 19 gennaio dalle ore 10.30 alle ore 12. Per eventuali necessità o impedimenti è possibile coordinare il ritiro prendendo contatti con Daniele Bolpet (tel. 348 4802239) o Moras Marco (tel. 349 8057205).
  • Insieme al riso sarà consegnata per lo stesso quantitativo, una “etichetta” che illustra l’iniziativa diocesana e nazionale, al fine di raccontare a chi acquisterà il prodotto il senso del nostro fare. Ciascuna parrocchia prima della vendita, dovrà applicare l’etichetta alle confezioni.

Con la speranza che questa iniziativa possa aiutare tutti gli educatori e gli aderenti, grandi e piccoli, a vivere e condividere un’esperienza di solidarietà verso chi ha più bisogno, vi salutiamo fraternamente.
 

La Presidenza diocesana

 


 
DOWNLOAD:

 


 
LINK:

 
 

Feste della Pace Foraniali

Spezziamo Insieme il Pane con…

Operazione SIP 2019

 
A conclusione del Mese della Pace, vengono organizzate le feste foraniali per la Pace. Questo il calendario:

  • Domenica 20 gennaio: a Campodipietra per le Foranie Mottense – Torre di Mosto e a Cordignano per la Forania Pedemontana.
  • Sabato 26 gennaio a Vazzola per la Forania La Colonna.
  • Domenica 27 gennaio a Sacile per la Forania Sacilese e a Piavon per la Forania Opitergina.
  • Domenica 10 febbraio a Gaiarine per la Forania Pontebbana

Durante le feste verrà proposta l’iniziativa “Abbiamo riso per una cosa seria” (legata all‘Operazione SIP 2019) che sostiene progetti che promuovono l’agricoltura familiare dei contadini del nord e del sud del mondo, contro lo sfruttamento del lavoro e del territorio. Ci saranno a disposizione delle confezioni sottovuoto di riso da 500 grammi.
 
 

OrchestriAmo La Pace 2019

 
Giunta all’ottava edizione, l’Azione Cattolica di Vittorio Veneto propone una serata in cui giovani e adulti si scambiano idee e speranze di pace attraverso i segni e i suoni del mondo musicale. L’appuntamento Orchestriamo la Pace è sabato 19 gennaio 2019 in patronato a Motta di Livenza. L’evento, che quest’anno si avvale della collaborazione con il Centro Studi La Pira, inizia alle ore 20.00 con un buffet aperto a tutti per proseguire poi con lo spettacolo musicale a partire dalle 21.00.
 
Le esibizioni musicali e le forme artistiche presentate avranno come sfondo il tema del messaggio del Papa per la giornata mondiale per la Pace “La buona politica al servizio della pace“. Ingresso libero.