VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa. Mercoledì 4 luglio al via il terzo campo per Casa Cimacesta. Ottantadue sono i ragazzi di prima e seconda media che vi partecipano, provenienti da venticinque diverse parrocchie della diocesi, nove gli educatori guidati dal capocampo Roberto Amadio e dall'assistente don Andrea Dal Cin, con Mariuccia Nardin capocasa e AnnaRita Barzan cuoca.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

FESTA DEGLI INCONTRI 2018

Buon compleanno ACR Rock!

25 aprile 1998 – 13 maggio 2018

 
Sono passati ormai 20 anni da quando al “Congressino” del 1998 ha esordito per la prima volta una formazione musicale un po’ particolare i cui membri si conoscevano, di fatto, dalla sera prima.
Tutto era pronto, ma la band che doveva animare la festa diocesana dei ragazzi dell’ACR fece sapere che non poteva più esibirsi, e i responsabili diocesani, alla vigilia di un evento così importante, si erano subito attivati contattando educatori e conoscenti: due tastiere, due chitarre, due voci… ecco l’ACR Rock e la sua breve lunga storia, cominciata con un “sì d’emergenza” che, come succede tante volte in Azione Cattolica, si è tradotto in un “sì rinnovato” in vario modo e a vario titolo in questi vent’anni.
 
In occasione del Giubileo dei ragazzi del 2000 la band si è esibita a Roma e nel corso degli anni, tra feste degli incontri diocesane e appuntamenti foraniali, si è anche dedicata alla composizione di qualche inno, naturalmente inciso solamente e rigorosamente su audiocassetta, una sconosciuta ora.
Suonare insieme, creare “sintonia”, non è solo questione tecnica o di strumento, bensì un vero e proprio “stile di vita” da rimotivare e trasmettere continuamente, nella reciprocità: in ACR Rock si scherza, si ride, ci si prende in giro, si stecca, ci si corregge, si cerca di andare a tempo, si fa meglio che si può, si impara l’ultimo inno, ci si diverte, si mangia, si fatica, si pensa ai ragazzi e, alla fine, ci si vuole bene.
 
Suonare insieme è bello, anche se non sempre è facile e scontato, ma il desiderio di far vivere ai più piccoli un momento di festa, di incontro con amici di parrocchie lontane, insieme a Gesù, è ciò che nel tempo ha alimentato l’impegno e la presenza dell’ACR Rock in diocesi e non solo. Questa festa di compleanno, allora, può diventare festa del servizio gioioso ai più piccoli che, come quel grido che continua a risuonare anche dopo vent’anni, vuole raggiungere “chi viene all’ACR e anche chi non è con noi!
 
Ci piace pensare che tra i piccoli Acierrini presenti, domenica, alla festa degli incontri a Mansuè, ci sia qualcuno che guarda musicisti e cantanti sognando, un giorno, di far parte proprio dell’ACR Rock per continuare a raccontare, con la musica e il canto, la gioia dell’incontro con Gesù.

 
di Stefano Uliana
L’Azione, 13 maggio 2018