VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

gennaio 2019
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031EC

NEWS ACVV

Orchestriamo la Pace
Giunta all'ottava edizione, l’Azione Cattolica di Vittorio Veneto propone una serata in cui giovani e adulti si scambiano idee e speranze di pace attraverso i segni e i suoni del mondo musicale. L'appuntamento Orchestriamo la Pace è sabato 19 gennaio 2019 in patronato a Motta di Livenza. L'evento, che quest'anno si avvale della collaborazione con il Centro Studi La Pira, inizia alle ore 20.00 con un buffet aperto a tutti per proseguire poi con lo spettacolo musicale a partire dalle 21.00. Le esibizioni musicali e le forme artistiche presentate avranno come sfondo il tema del messaggio del Papa per la giornata mondiale per la Pace “La buona politica al servizio della pace". Ingresso libero.

Feste della Pace
A conclusione del Mese della Pace, vengono organizzate le feste foraniali per la Pace. Questo il calendario: domenica 20 gennaio: a Campodipietra per Mottense - Torre di Mosto e a Cordignano per Pedemontana. Sabato 26 gennaio a Vazzola per La Colonna. Domenica 27 gennaio a Sacile per Sacilese e a Piavon per Opitergina. Domenica 10 febbraio a Gaiarine per Pontebbana. Durante le feste verrà proposta l'iniziativa "Abbiamo riso per una cosa seria" che sostiene progetti che promuovono l'agricoltura familiare dei contadini del nord e del sud del mondo, contro lo sfruttamento del lavoro e del territorio. Ci saranno a disposizione delle confezioni sottovuoto di riso da 500 grammi.

Incontro Coordinamento foraniale e presidenti della forania Opitergina
I presidenti parrocchiali e il coordinamento della forania Opitergina si incontrano con la presidenza diocesana giovedì 31 gennaio, alle 20.30, nella parrocchia di Lutrano, sale dell'oratorio.

EVENTI

Incontro Presidenti Parrocchiali Triveneto OrchestriAmo La Pace 2019 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

FESTA DEGLI INCONTRI 2018

Buon compleanno ACR Rock!

25 aprile 1998 – 13 maggio 2018

 
Sono passati ormai 20 anni da quando al “Congressino” del 1998 ha esordito per la prima volta una formazione musicale un po’ particolare i cui membri si conoscevano, di fatto, dalla sera prima.
Tutto era pronto, ma la band che doveva animare la festa diocesana dei ragazzi dell’ACR fece sapere che non poteva più esibirsi, e i responsabili diocesani, alla vigilia di un evento così importante, si erano subito attivati contattando educatori e conoscenti: due tastiere, due chitarre, due voci… ecco l’ACR Rock e la sua breve lunga storia, cominciata con un “sì d’emergenza” che, come succede tante volte in Azione Cattolica, si è tradotto in un “sì rinnovato” in vario modo e a vario titolo in questi vent’anni.
 
In occasione del Giubileo dei ragazzi del 2000 la band si è esibita a Roma e nel corso degli anni, tra feste degli incontri diocesane e appuntamenti foraniali, si è anche dedicata alla composizione di qualche inno, naturalmente inciso solamente e rigorosamente su audiocassetta, una sconosciuta ora.
Suonare insieme, creare “sintonia”, non è solo questione tecnica o di strumento, bensì un vero e proprio “stile di vita” da rimotivare e trasmettere continuamente, nella reciprocità: in ACR Rock si scherza, si ride, ci si prende in giro, si stecca, ci si corregge, si cerca di andare a tempo, si fa meglio che si può, si impara l’ultimo inno, ci si diverte, si mangia, si fatica, si pensa ai ragazzi e, alla fine, ci si vuole bene.
 
Suonare insieme è bello, anche se non sempre è facile e scontato, ma il desiderio di far vivere ai più piccoli un momento di festa, di incontro con amici di parrocchie lontane, insieme a Gesù, è ciò che nel tempo ha alimentato l’impegno e la presenza dell’ACR Rock in diocesi e non solo. Questa festa di compleanno, allora, può diventare festa del servizio gioioso ai più piccoli che, come quel grido che continua a risuonare anche dopo vent’anni, vuole raggiungere “chi viene all’ACR e anche chi non è con noi!
 
Ci piace pensare che tra i piccoli Acierrini presenti, domenica, alla festa degli incontri a Mansuè, ci sia qualcuno che guarda musicisti e cantanti sognando, un giorno, di far parte proprio dell’ACR Rock per continuare a raccontare, con la musica e il canto, la gioia dell’incontro con Gesù.

 
di Stefano Uliana
L’Azione, 13 maggio 2018