VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

febbraio 2017
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728EC

NEWS ACVV

Orchestriamo la Pace
Giunta all'ottava edizione, l’Azione Cattolica di Vittorio Veneto propone una serata in cui giovani e adulti si scambiano idee e speranze di pace attraverso i segni e i suoni del mondo musicale. L'appuntamento Orchestriamo la Pace è sabato 19 gennaio 2019 in patronato a Motta di Livenza. L'evento, che quest'anno si avvale della collaborazione con il Centro Studi La Pira, inizia alle ore 20.00 con un buffet aperto a tutti per proseguire poi con lo spettacolo musicale a partire dalle 21.00. Le esibizioni musicali e le forme artistiche presentate avranno come sfondo il tema del messaggio del Papa per la giornata mondiale per la Pace “La buona politica al servizio della pace". Ingresso libero.

Feste della Pace
A conclusione del Mese della Pace, vengono organizzate le feste foraniali per la Pace. Questo il calendario: domenica 20 gennaio: a Campodipietra per Mottense - Torre di Mosto e a Cordignano per Pedemontana. Sabato 26 gennaio a Vazzola per La Colonna. Domenica 27 gennaio a Sacile per Sacilese e a Piavon per Opitergina. Domenica 10 febbraio a Gaiarine per Pontebbana. Durante le feste verrà proposta l'iniziativa "Abbiamo riso per una cosa seria" che sostiene progetti che promuovono l'agricoltura familiare dei contadini del nord e del sud del mondo, contro lo sfruttamento del lavoro e del territorio. Ci saranno a disposizione delle confezioni sottovuoto di riso da 500 grammi.

Incontro Coordinamento foraniale e presidenti della forania Opitergina
I presidenti parrocchiali e il coordinamento della forania Opitergina si incontrano con la presidenza diocesana giovedì 31 gennaio, alle 20.30, nella parrocchia di Lutrano, sale dell'oratorio.

EVENTI

Incontro Presidenti Parrocchiali Triveneto OrchestriAmo La Pace 2019 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

XIV Settimana Sociale Diocesana

L’appuntamento annuale della Settimana Sociale affronterà quest’anno il tema dell’Europa. Un’Europa indebolita dalla spinta dei vari nazionalismi – emblematico il caso Brexit – oltre che provata dalla crisi economica, dall’emergenza immigrazione e dagli attacchi terroristici, in un contesto di nuovi scenari politici mondiali. L’Unione europea si trova così di fronte a sfide da cogliere e a cui rispondere, pena il lento declino verso l’insignificanza. Le consuete tre serate della Settimana Sociale ci aiuteranno ad addentrarci in questi temi, grazie al contributo dei qualificati ospiti che avremo tra noi.
 
Lunedì 13 febbraio, ore 20.30, presso il teatro Careni di Pieve di Soligo interverrà Giuseppe Zorzi, di Trento, già direttore della Fondazione De Gasperi, sul tema: “Europa in crisi? La lezione di De Gasperi”, in cui ci aiuterà a cogliere il quadro globale della situazione europea, rapportandolo al momento in cui l’Europa ha cominciato a pensarsi unita, dopo la Seconda Guerra Mondiale.
 
Mercoledì 15 febbraio, ore 20.30, presso l’auditorium di Casa Toniolo a Conegliano sarà la volta di Michele Zanzucchi, giornalista e direttore di Cittànuova, che approfondirà il rapporto tra “L’Europa e la sfida dell’Islam”, sentito oggi come particolarmente problematico, sia per gli attacchi terroristici di matrice fondamentalista islamica, sia per la presenza di numerosi profughi e immigrati di cultura e religione diversa da quella cristiana.
 
Infine, venerdì 17 febbraio, ore 20.30, presso il teatro Ruffo di Sacile avremo ospite Giuseppina Paterniti, giornalista, già corrispondente Rai da Bruxelles, che ci aiuterà a guardare avanti verso le nuove “Speranze per l’Europa”.
 
Una settimana ricca di appuntamenti che non si chiude in sé stessa, aprendo piuttosto una riflessione critica sull’Europa di oggi e di domani, accogliendo dal passato i valori e le motivazioni che possono permettere all’Europa di sperimentarsi ancora unita.
 


 
Le Settimane Sociali dei Cattolici Italiani
 
Le Settimane Sociali dei Cattolici Italiani nascono nel 1907 a carattere nazionale per iniziativa di Giuseppe Toniolo. La prima si tenne a Pistoia nel 1907. Si svolsero ogni anno fino alla Prima guerra mondiale. I temi affrontati furono soprattutto il lavoro, la scuola, la condizione della donna, la famiglia.
Nel 1935 furono sospese a causa del regime fascista. Ripresero dopo la fine della seconda guerra mondiale, nel 1945 e fino al 1970, poi vi fu una seconda e lunga sospensione.
In seguito alla nota pastorale della Conferenza Episcopale Italiana dal titolo “Ripristino e rinnovamento delle Settimane Sociali dei cattolici italiani” del 1985, nel 1988 si riprende la loro celebrazione.
Il 18 ottobre 2007 si è aperta nella Cattedrale di Pistoia la 45ª Settimana Sociale dei Cattolici Italiani per ricordare i cento anni della prima edizione da parte del Toniolo. L’ultima Settimana sociale è stata celebrata a Torino nel settembre 2013.
 
La Settimana Sociale Diocesana
 
In Diocesi la Settimana Sociale viene celebrata annualmente dal 2003 nella prima settimana di febbraio. Si articola in tre serate che approfondiscono questioni di rilevanza sociale, politica ed economica. È organizzata da un comitato di nove persone con la partecipazione della Pastorale Sociale, dal settimanale diocesano L’Azione, Azione Cattolica, ACLI, Focolarini.
 


 
DOWNLOAD:

 


 
GLI ANNI PRECEDENTI: