VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

gennaio 2018
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031EC

NEWS ACVV

Incontro con la Parola per ragazzi dai 14 ai 16 anni
Per aiutare i giovanissimi, ragazzi dai 14 ai 16 anni, che abitualmente fanno un percorso di gruppo, ad accostarsi alla preghiera, si sono pensati alcuni incontri che prevedono la presentazione della proposta, l'ascolto della Parola, un tempo di riflessione personale e la condivisione. Il terzo ed ultimo incontro in calendario è sabato 13 gennaio a Francenigo, dalle 15.15 alle 17.15.

Incontro di riflessione etica
Domenica 14 gennaio, dalle 9.30 alle 12.00, a Motta di Livenza, nel patronato don Bosco, si svolge il secondo incontro del percorso etico rivolto a giovani ed adulti. "Bene comune e centralità della persona. L'apporto della Dottrina Sociale della Chiesa, per una economia ... di valore" il tema della giornata che sarà approfondito da don Andrea Forest, delegato per la Pastorale Sociale e del lavoro.

Orchestriamo la Pace
Per parlare e costruire la pace attraverso il linguaggio della musica e dell'arte, l'Azione Cattolica organizza per sabato 20 gennaio, alle ore 20.30, nel teatro nuovo di Sarmede lo spettacolo Orchestriamo la Pace, partendo dai contenuti del messaggio sulla Pace di Papa Francesco. L'invito è rivolto a tutti i giovani e gli adulti! Ingresso libero.

EVENTI

Orchestriamo la Pace Toniolo 100 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

DALLE PARROCCHIE

Una fede vissuta nella quotidianità:
l’esperienza del gruppo adulti

 
Nella forania La Colonna, l’Azione Cattolica dell’UP di Rai, San Polo, Tempio, Tezze, Vazzola e Visnà propone da circa tre anni un percorso di gruppo per adulti dove tutti sono invitati, non solo gli aderenti di AC.
Non è certo il primo caso in tutta la diocesi, ma ogni qual volta parte o riparte un gruppo adulti è sempre un evento da salutare e sostenere poiché in età adulta la ricerca di senso, la voglia di confronto e di relazione non si esauriscono, anzi, trovano nuova linfa nell’incontro con l’altro.
 
L’altra sera facevo il viaggio in macchina con uno degli animatori di questo gruppo e ad un certo punto mi ha espresso alcuni dubbi, legittimi, che passano per la mente di tutti gli animatori ed educatori che vivono l’impegno di portare avanti una proposta di AC: “Sarà troppo alta? E’ ben tarata?” “Il gruppo, nel senso dei partecipanti, è bello ma poi pensi a quanti conosci e mancano all’incontro e vorresti fare ancora meglio … come?”.
Questi dubbi sono sani perché raccontano di una tensione al bene, di un continuo desiderio di prepararsi per accogliere l’altro, per raccontare la bellezza di Dio e di una fede vissuta nella quotidianità.
 
Vedere gli adulti che si ritrovano davanti alla Parola, che si prendono l’impegno di partecipare al gruppo, nonostante la stanchezza, gli impegni familiari, quelli pastorali e le responsabilità è segno anche per i ragazzi e i giovani delle nostre parrocchie che hanno bisogno di presenze significative.
 
E’ giusto quindi continuare a prepararsi e a proporre instancabilmente perché degli adulti che vogliono dedicare del tempo alla propria crescita personale nella semplicità e nella condivisione sono grazia di Dio, sono seme nelle comunità a cui poi fanno ritorno con un bagaglio diverso e più ricco.

 
di Giulia Diletta Ongaro
L’Azione, 3 dicembre 2017