VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

aprile 2018
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30EC

NEWS ACVV

Consiglio diocesano
Lunedì 23 aprile, alle 20.30, a Cimavilla, si incontra il Consiglio diocesano. All'ordine del giorno continua la riflessione su "Responsabili e custodi del... futuro", per ripensare e rinnovare la nostra presenza.

Convegno nazionale delle Presidenze
Dal 27 al 29 aprile, a Roma, nella Domus Pacis, si svolgerà il Convegno Nazionale delle Presidenze diocesane dal tema: "Un popolo per tutti" a cui parteciperanno quattro membri della presidenza di Vittorio Veneto. All'interno del convegno ci saranno tre ambiti di riflessione su: la Religiosità popolare, la Parrocchia popolare, un'Ac popolare.

EVENTI

Toniolo 100 Giuseppe Toniolo. La storia è Futuro Chi Ama Educa 2018 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

DALLE PARROCCHIE

Una fede vissuta nella quotidianità:
l’esperienza del gruppo adulti

 
Nella forania La Colonna, l’Azione Cattolica dell’UP di Rai, San Polo, Tempio, Tezze, Vazzola e Visnà propone da circa tre anni un percorso di gruppo per adulti dove tutti sono invitati, non solo gli aderenti di AC.
Non è certo il primo caso in tutta la diocesi, ma ogni qual volta parte o riparte un gruppo adulti è sempre un evento da salutare e sostenere poiché in età adulta la ricerca di senso, la voglia di confronto e di relazione non si esauriscono, anzi, trovano nuova linfa nell’incontro con l’altro.
 
L’altra sera facevo il viaggio in macchina con uno degli animatori di questo gruppo e ad un certo punto mi ha espresso alcuni dubbi, legittimi, che passano per la mente di tutti gli animatori ed educatori che vivono l’impegno di portare avanti una proposta di AC: “Sarà troppo alta? E’ ben tarata?” “Il gruppo, nel senso dei partecipanti, è bello ma poi pensi a quanti conosci e mancano all’incontro e vorresti fare ancora meglio … come?”.
Questi dubbi sono sani perché raccontano di una tensione al bene, di un continuo desiderio di prepararsi per accogliere l’altro, per raccontare la bellezza di Dio e di una fede vissuta nella quotidianità.
 
Vedere gli adulti che si ritrovano davanti alla Parola, che si prendono l’impegno di partecipare al gruppo, nonostante la stanchezza, gli impegni familiari, quelli pastorali e le responsabilità è segno anche per i ragazzi e i giovani delle nostre parrocchie che hanno bisogno di presenze significative.
 
E’ giusto quindi continuare a prepararsi e a proporre instancabilmente perché degli adulti che vogliono dedicare del tempo alla propria crescita personale nella semplicità e nella condivisione sono grazia di Dio, sono seme nelle comunità a cui poi fanno ritorno con un bagaglio diverso e più ricco.

 
di Giulia Diletta Ongaro
L’Azione, 3 dicembre 2017