VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

aprile 2017
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

NEWS ACVV

Campi Estate 2017
Mercoledì 14 giugno si è aperta l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo che vede la presenza di 58 ragazzi di quarta e quinta elementare. Provenienti da 17 parrocchie, conosceranno da vicino le vicende di Davide, cantautore di Dio. Saranno guidati dal capocampo Daniele e dall'assistente don Adriano, con Lorenzo come cuoco e Stefano capocasa. Mercoledì 21 giugno è partito il secondo campo dell'estate che vede la presenza di 81 ragazzi di prima e seconda media, provenienti da 25 parrocchie. Sono guidati dalla capocampo Silvia, dall'assistente don Angelo, con Lisetta cuoca e Nicolò capocasa. Mercoledì 28 giugno 85 bambini di quarta e quinta elementare hanno riempito Casa Cimacesta per il loro camposcuola. Provenienti da 16 parrocchie avranno Stella come capocampo, don Federico assistente, Annarita cuoca e Valerio capocasa. Da Mercoledì 5 luglio 83 ragazzi di prima e seconda media, provenienti da 22 parrocchie hanno riempito Casa Cimacesta per il quarto campo dell'estate. Sono guidati dalla capocampo Sara, dall'assistente don Andrea, con Ivano cuoco ed Anna capocasa. Da Mercoledì 12 luglio 77 bambini dalla prima alla terza elementare, provenienti da 20 parrocchie, stanno riempiendo Casa Cimacesta per il loro campo del Sei/Otto. Guidati dalla capocampo Elisa e dall'assistente don Claudio, insieme ai loro educatori, andranno alla scoperta del seme buono che è la Parola dell'amico Gesù. Nel servizio di capocasa ci sarà Francesca e come responsabile in cucina Erminia. Mercoledì 19 luglio 81 ragazzi della quarta e quinta elementare, provenienti da 20 parrocchie, hanno riempito Casa Cimacesta per il loro campo, il sesto dell'estate. Guidati dalla capocampo Veronica e dall'assistente don Paolo, insieme ai loro educatori, andranno alla scoperta della figura di Davide, cantautore di Dio. Nel servizio di capocasa sarà presente Enrico e come responsabile in cucina Sergio. Mercoledì 26 luglio è partito il settimo campo dell'estate 2017 con novanta ragazzi di terza media - prima superiore, provenienti da 24 parrocchie. Guidati dalla capocampo Chiara e dall'assistente don Fabio, insieme ai loro educatori, andranno alla scoperta di se stessi attraverso il dono della musica. Nel servizio di capocasa sarà presente Annamaria e come responsabile in cucina Annarita.

Modulo Formativo per Responsabili
"Fare strada insieme" il titolo del breve campo rivolto ai responsabili parrocchiali, foraniali e diocesani dell'Ac che si svolge a Cimacesta dal 3 al 6 agosto. L'inizio è previsto per la mattinata di giovedì 3 mentre la conclusione avverrà con il pranzo di domenica 6, insieme ad adulti e 18enni che daranno l'avvio al loro campo. Info sul sito e prenotazioni in Ufficio Ac.

Campo estivo fidanzati "Dimmi cose vere"
A Cimacesta il 5 e 6 agosto. Anche nuove coppie di fidanzati, interessati al percorso biennale diocesano dell'Azione Cattolica, sono invitate a "Love in progess - Summer edition 2017" in programma a Cimacesta di Auronzo il 5 e 6 agosto prossimi. Sul tema "Dimmi cose vere - Comunicare in due" il breve campo estivo prenderà il via la mattina di sabato 5 agosto e si concluderà con il pranzo di domenica 6. Accompagneranno il percorso di relazioni, dialoghi, riflessioni e lavori di gruppo le coppie di sposi Mariaregina e Marco ed Erika ed Emanuele, assistente don Marco Zarpellon, esperta Fanny Mion. Per informazioni rivolgersi alla segreteria diocesana AC (tel. 0438/940374).

Chiusura Ufficio diocesano
L'Ufficio diocesano chiude per ferie da lunedì 7 agosto a lunedì 14 agosto. Per ogni comunicazione rivolgersi a Casa Cimacesta, tel. 0435/97013.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Chi Ama Educa 2017 Tempo Estate Eccezionale 2017 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

CHI AMA EDUCA. “SCUOLA, COMUNITA’, RELAZIONI”

La sfida educativa

 
Nel contesto sociale di oggi, sempre più complesso, dove gli individui tendono ad isolarsi, a cercare soluzioni facili e spesso non condivise, la sfida educativa invita invece tutti a mettersi insieme per essere “comunità educante”, per agire secondo un progetto e non in modo episodico. Centrale in questo senso, è il ruolo della scuola, che rimane una delle ultime comunità educanti, dove ci sono ragazzi e giovani, genitori e insegnanti, comunità civile ed ecclesiale, e dove si vivono tutti i processi di trasformazione che coinvolgono e, sovente, travolgono la nostra società, le nostre comunità, le nostre famiglie. La scuola infatti vive tutte le emergenze della società di oggi quali l’integrazione, la multiculturalità, la perdita dei valori, le sfide di ogni genere.
 
A tal proposito così si esprime il Comitato per la sfida educativa della CEI: “la nostra epoca ha messo in moto alcuni processi che rendono problematico il concetto stesso di educazione. È dunque da qui che bisogna partire, se si vuole affrontare seriamente il problema del ruolo educativo della scuola”. Non dobbiamo prendere paura, e nemmeno dobbiamo arrenderci, di fronte alla “fatica dell’educare” ma avere il coraggio e la consapevolezza che questa è una sfida che si può accogliere. Solo così non è una sfida persa in partenza; solo così si possono porre le basi per nuove prospettive per ragazzi e giovani, e, di riflesso, nuovi orizzonti per il futuro della nostra società. Siamo quindi tutti responsabili di fronte a questa sfida. Ognuno deve fare la sua parte.
 
Su questi temi, l’Azione Cattolica di Vittorio Veneto, in collaborazione con il Servizio Diocesano per la Pastorale Giovanile, il Servizio Diocesano per la Pastorale Scolastica e l’Insegnamento della Religione Cattolica, la FISM di Vittorio Veneto ed il gruppo MSAC di Vittorio Veneto, ha pensato di sviluppare il percorso “Chi Ama Educa” di quest’anno. Al cento delle tre serate, la Scuola, la comunità e le relazioni, e l’ “impegno per una rinnovata cura educativa”.
 
Nella prima serata, venerdì 5 maggio, all’I.S.I.S.S. “M. Casagrande” di Pieve di Soligo, il professor Giovanni Zen, preside del Liceo Ginnasio “G. B. Brocchi” di Bassano del Grappa”, ci aiuterà a riflettere sul tema della partecipazione. Lunedì 8 maggio invece, a Mareno di Piave (centro culturale), il dottor Flavio Pavanello, direttore CFP La Nostra Famiglia, metterà al centro del suo intervento la cura delle relazioni, nodo nevralgico dei temi educativi. Infine, giovedì 11 maggio a Chiarano (l’oratorio parrocchiale) la dottoressa Anna Peiretti, caporedattrice de “La Giostra” e formatrice nel progetto “Nati per leggere”, ci aiuterà a riflettere sul tema dell’accoglienza, soprattutto in relazione alle nostre comunità.

 
di Michele Nadal
L’Azione, 30 aprile 2017

 
 

#ChiAmaEduca2017

 
Anche quest’anno, come in tutto il decennio 2010-2020 che la Chiesa Italiana ha dedicato al tema dell’educazione, l’Azione Cattolica di Vittorio Veneto rinnova la possibilità di fermarsi su questi contenuti, con l’ormai tradizionale appuntamento del “Chi Ama Educa“.

 


 
DOWNLOAD:

 


 
DOWNLOAD:

 


 
GLI ANNI PRECEDENTI:

 
 

“Beato Toniolo. Le vie dei Santi”

 
COMUNICATO STAMPA

Nato il nuovo Istituto Diocesano
“Beato Toniolo. Le vie dei Santi”.

 
Presidente Grando, direttore scientifico Zabotti
FEDE, CULTURA E TERRITORIO NEL SEGNO DEL BEATO TONIOLO
Venerdì 7 aprile p.v. convegno interdiocesano sul turismo religioso a Pieve di Soligo.


 
E’ nato ufficialmente l’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”.
La cerimonia di presentazione è avvenuta a Pieve di Soligo nel corso di una serata presieduta dal Vescovo di Vittorio Veneto, mons. Corrado Pizziolo, presso la sede del Collegio Vescovile Balbi Valier.

 
Dopo quattro anni di intensa attività del gruppo operativo “Beato Toniolo. Le vie dei Santi“, il Vescovo Pizziolo ha comunicato a tutti i convenuti la decisione di dare forma giuridica, autonomia organizzativa e sede istituzionale all’importante percorso diocesano in atto dal 2013 nel segno del grande economista e sociologo cattolico Giuseppe Toniolo (1845 – 1918), sepolto nel Duomo di Pieve di Soligo, proclamato Beato a Roma il 29 aprile 2012 grazie al miracolo avvenuto per sua intercessione a favore del giovane imprenditore pievigino Francesco Bortolini.
 


 
DOWNLOAD: