VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

gennaio 2019
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031EC

NEWS ACVV

Orchestriamo la Pace
Giunta all'ottava edizione, l’Azione Cattolica di Vittorio Veneto propone una serata in cui giovani e adulti si scambiano idee e speranze di pace attraverso i segni e i suoni del mondo musicale. L'appuntamento Orchestriamo la Pace è sabato 19 gennaio 2019 in patronato a Motta di Livenza. L'evento, che quest'anno si avvale della collaborazione con il Centro Studi La Pira, inizia alle ore 20.00 con un buffet aperto a tutti per proseguire poi con lo spettacolo musicale a partire dalle 21.00. Le esibizioni musicali e le forme artistiche presentate avranno come sfondo il tema del messaggio del Papa per la giornata mondiale per la Pace “La buona politica al servizio della pace". Ingresso libero.

Feste della Pace
A conclusione del Mese della Pace, vengono organizzate le feste foraniali per la Pace. Questo il calendario: domenica 20 gennaio: a Campodipietra per Mottense - Torre di Mosto e a Cordignano per Pedemontana. Sabato 26 gennaio a Vazzola per La Colonna. Domenica 27 gennaio a Sacile per Sacilese e a Piavon per Opitergina. Domenica 10 febbraio a Gaiarine per Pontebbana. Durante le feste verrà proposta l'iniziativa "Abbiamo riso per una cosa seria" che sostiene progetti che promuovono l'agricoltura familiare dei contadini del nord e del sud del mondo, contro lo sfruttamento del lavoro e del territorio. Ci saranno a disposizione delle confezioni sottovuoto di riso da 500 grammi.

Incontro Coordinamento foraniale e presidenti della forania Opitergina
I presidenti parrocchiali e il coordinamento della forania Opitergina si incontrano con la presidenza diocesana giovedì 31 gennaio, alle 20.30, nella parrocchia di Lutrano, sale dell'oratorio.

EVENTI

Incontro Presidenti Parrocchiali Triveneto OrchestriAmo La Pace 2019 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

#FestaUnitaria2016

 
11 Agosto 1896: a Pianzano, parroco Monsignor Gottardo Possamai, vengono convocati i rappresentanti di diverse associazioni del mondo cattolico, fra cui le Casse Rurali, e si gettano le basi per la diffusione dell’Opera dei Congressi e della Società della Gioventù Cattolica in diocesi, da cui poi nasce l’Azione Cattolica. Partecipano 1300 persone, fra cui il Presidente dell’Opera dei Congressi, avvocato Paganuzzi e il Vescovo Brandolini Rota che benedice la bandiera dell’Associazione, conservata ancora oggi a Pianzano.
 
Per ricordare e celebrare questo anniversario, l’AC diocesana promuove alcuni appuntamenti significativi, perché la storia è parte integrante dell’esperienza associativa e motiva il nostro modo di essere nell’AC. Fare memoria del passato assume un significato di dinamismo profetico: vuol dire saper leggere i segni dei tempi di fronte al nuovo che emerge. In ogni tempo e ogni luogo, Dio chiede a ciascuno di noi di essere segno della Sua presenza, incarnando i valori evangelici e rendendoli leggibili per tutti. La storia dell’AC è anche e soprattutto “storia di testimonianza” di persone che in tempi e luoghi diversi hanno aderito all’Associazione e hanno reso presente Cristo fra gli uomini.
 


 
PROPOSTA PER LE PARROCCHIE:
 
Ci aspetta un anno intenso, come tutti i nostri anni associativi, ma vivificato ancor di più dalla celebrazione dei 120 anni dalla nascita in diocesi dell’Azione Cattolica.
Ci saranno diversi appuntamenti, come indicato nel depliant consegnato a Fregona durante la Festa Unitaria dell’8 maggio, che ha aperto le celebrazioni. Se vogliamo dare un senso vero e profondo alla nostra storia, affinché ci aiuti a rimotivare la nostra adesione all’AC di oggi, è cosa buona e davvero arricchente coinvolgere tutte le nostre associazioni parrocchiali nella ricerca del cammino fatto in questi anni e riscoprendo tante persone che ci hanno preceduto e che hanno creduto nel carisma dell’AC.
 
Invitiamo pertanto ogni parrocchia a preparare un elaborato, che cominceremo a diffondere e utilizzare già ai campiscuola e negli appuntamenti associativi del prossimo anno, con i contributi più significativi della propria associazione: foto di persone significative, interviste a testimoni, tessere di adesione di anni precedenti, foto di gruppo, “reperti” finiti in fondo ai cassetti, iniziative svolte in anni passati e… tutto quello che la vostra fantasia, creatività e sensibilità vi suggeriscono per raccontare agli altri la propria storia o almeno un pezzetto di essa.
 
Importante è parlarne subito in associazione e coinvolgere tutti gli aderenti della parrocchia. Comunicare poi in ufficio la partecipazione all’iniziativa. E consegnare al più presto durante l’estate e l’inizio dell’autunno il frutto di questa ricerca ed elaborazione che condivideremo nei momenti più significativi.
Ringraziamo tutti coloro che vorranno partecipare a questa proposta di lavoro corale e unitario.
 

 


 
ARTICOLI:

 


 
VIDEO (Youtube):

 


 
DOWNLOAD: