VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

UN UOVO PER L’AC

Scuola di partecipazione attiva

 
Ogni responsabile in AC sa benissimo che per far crescere l’Associazione e favorire le tante attività proposte deve fare i conti, nel vero senso della parola, con la gestione delle spese.
Anche in questo aspetto estremamente concreto, l’AC ci allena ad invocare con perseveranza la Provvidenza, ma anche a “tirarci su le maniche”, attivando iniziative e attività che promuovono la solidarietà ed esortano le nostre comunità a diventare sostegno, oltre che spirituale, anche economico… Allora via con tombole, lotterie e pesche di beneficenza che sono l’autofinanziamento dei propri progetti.
 
L’AC di Codognè-Cimetta già da tanti anni ha adottato l’iniziativa “UN UOVO PER L’A.C.” per raggiungere e consolidare gli obiettivi che nel tempo hanno aiutato la nostra associazione parrocchiale a pensare in grande e a guardare lontano. Tutto è iniziato quando, con Diego, il nostro animatore 18enni, abbiamo organizzato una lotteria per raccogliere un po’ di soldi per visitare insieme Roma e non gravare totalmente sulle famiglie. Gli anni successivi, “l’Uovo per L’AC” è diventato non solo una semplice lotteria, ma l’occasione che coinvolge ragazzi, giovani e adulti a pensare insieme per la nostra associazione parrocchiale.
 
Tra le tante attività sostenute vorrei ricordare l’acquisto delle guide per gli educatori e del materiale per le attività di gruppo, le spese di gestione delle case di spiritualità per i week end di formazione degli educatori; la promozione di iniziative di formazione e di incontro con altre realtà parrocchiali; il contributo ad iniziative di carità diocesane promosse dall’AC.
 
La disponibilità economica ha permesso di favorire, sostenere e alleggerire le spese delle iniziative di formazione umana e cristiana per i nostri aderenti, come gli esercizi spirituali, i campiscuola e altri momenti di aggregazione diocesana.
Ecco allora che L’uovo per l’AC diventa un modo semplice ed importante per far fronte alle spese, ma soprattutto aiuta a guardare lontano, offrendo la possibilità a ciascuna associazione parrocchiale di investire per i propri aderenti.

 
di Antonella Bozzetto
L’Azione, 23 marzo 2014

 
Vedi la proposta dell’iniziativa “Un uovo per l’AC”