VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

febbraio 2020
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829 

NEWS ACVV

Incontro del nuovo Consiglio diocesano
Giovedì 27 febbraio, prima seduta del neo consiglio diocesano eletto nell'assemblea del 16 febbraio scorso. L'appuntamento è a Lutrano, alle 20.30, nei locali della parrocchia.

Santa Messa di suffragio
Sabato 29 febbraio, viene celebrata a Lutrano nella chiesa parrocchiale, alle ore 18.00, la Santa Messa in suffragio, a 20 anni dalla morte, di don Mario Battistella, assistente dell'AC dal 1991 al 2000 e di Piergiorgio Eicher, presidente diocesano dal 2005 al 2009. Farne memoria nell'Eucaristia diventa ringraziamento per la loro presenza e il loro servizio.

Love in progress - itinerario per fidanzati
Domenica 1 marzo, dalle 15, nella parrocchia di Tezze, appuntamento per le coppie che aderiscono al percorso proposto dall'Azione cattolica. Tema dell'incontro: "Affettività e sessualità".

EVENTI

XVII Assemblea Diocesana Cammino Assembleare 2020 XVII Settimana Sociale Diocesana AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Instagram AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

TEMPO ESTATE ECCEZIONALE

Perché andare a Sarmeola…

 
Parlare dell’esperienza di Sarmeola non è facile. Emergono volti, sorrisi, gesti e piccole fatiche che toccano in maniera diversa e unica ogni persona che la vive. Sarmeola è per noi gioia, voglia di vivere, di ridere insieme agli ospiti ma anche ai compagni che scelgono questa settimana di servizio. L’Opsa ci ha insegnato a relazionarci con gli altri non solo attraverso le parole ma anche con sguardi, abbracci e piccole attenzioni che gli ospiti stessi per primi ci riservano. Ci ha aiutato a guardare dentro noi stessi, permettendoci di esprimersi per quelli che siamo, senza la paura di non essere accettati.
 
La prima volta ci siamo buttate, fidandoci dell’invito che ci era stato rivolto e della persona che ce l’aveva fatto. Nessuno, all’inizio, sa bene cosa aspettarsi da questa avventura, ma di certo ognuno ne esce cambiato e ricaricato di forza per affrontare con gioia e serenità la vita di tutti i giorni al suo ritorno a casa. La relazione d’affetto che nasce con gli ospiti ci ha portato ad accogliere i nostri limiti e le nostre “diversità” comprendendo che ogni gesto, seppur piccolo, può far tanto.
 
Il condividere una settimana con chi vive in questa in realtà ci ha guidato in maniera speciale all’incontro con l’Altro, ravvivando la nostra fede e approfondendo il nostro essere cristiani.

 
di Marielena e Lara
L’Azione, 27 luglio 2014