VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

dicembre 2018
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31EC

NEWS ACVV

Veglia associativa
Venerdì 7 dicembre, alla vigilia della solennità dell’Immacolata, nella chiesa di Tezze di Piave, con inizio alle 20.30, presieduta dal Vescovo Corrado, ci sarà la Veglia associativa diocesana. Sono invitati giovani ed adulti, responsabili, educatori e quanti vogliono prepararsi con intensità alla festa dell’Immacolata.

8 dicembre, festa dell’adesione
Nel giorno dell’Immacolata l’Azione Cattolica celebra la giornata dell’adesione. Le associazioni parrocchiali festeggiano nei modi più diversi, ma il momento comune e più significativo resta la benedizione delle tessere durante la Santa Messa.

Incontro Coordinamento foraniale e presidenti di Conegliano e Vittorio Veneto
I presidenti parrocchiali e il coordinamento foraniale di Conegliano e Vittorio Veneto si incontrano con la presidenza diocesana martedì 11 dicembre, alle 20.30, nella parrocchia di San Rocco a Conegliano.

Convegno nazionale educatori
"Chiamati a scoprire il sapore" il tema del Convegno nazionale educatori Acr che si svolge a Roma dal 14 al 16 dicembre prossimi. Accompagnati da don Paolo Astolfo, assistente diocesano Acr, vi parteciperanno 5 educatori della nostra diocesi.

Minicampo invernale
"Sogna, vinci, scegli" il titolo del mini campo invernale per 18enni e giovani dai 19 ai 30 anni. Si svolge a Nebbiù, nella Casa Apina Bruno e Paola Mari da venerdì 28 a sabato 29 dicembre. E' una nuova opportunità per vivere insieme un momento di formazione e festa, anche alla luce del Sinodo appena concluso. Per info: Ufficio Ac 0438/940374; Mirko 349/0059503.

EVENTI

Sogna, Vivi, Scegli Sinodo dei Giovani 2018 Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

OPERAZIONE SIP 2014

La pace soffia forte

 
All’interno del percorso dell’Azione Cattolica diocesana per bambini e ragazzi, immancabile è l’appuntamento con la solidarietà e la vicinanza a situazioni di difficoltà vissute dai coetanei dei “nostri ragazzi” e dalle loro famiglie a latitudini anche molto differenti.
Tappa fondamentale del cammino ACR è l’operazione “Spezziamo il Pane” (SIP) che quest’anno ci condurrà alla scoperta di Haiti, un piccolo stato nel Mar dei Caraibi, martoriato da contrasti razziali, difficoltà economiche e catastrofi naturali, da ultimo il terribile sisma del 2010. Le numerose avversità si sono riversate sulla popolazione e, purtroppo, a soffrirne maggiormente sono i più deboli, come i bambini.
 
L’impegno dell’ACR, accolto da tutta l’Associazione, andrà a sostegno del progetto del Centro Sportivo Italiano (CSI) a favore della popolazione haitiana, promosso dall’Azione Cattolica nazionale nel mese della Pace. Con l’iniziativa “Spezziamo il Pane” 2014, ragazzi e educatori avranno la possibilità di conoscere e avvicinarsi alla difficile situazione di Haiti, guardando al gioco come momento di incontro e di espressione della propria libertà. Una delle priorità degli interventi promossi dal CSI è, infatti, ridare ai bambini e ragazzi haitiani gli spazi e la sicurezza per giocare e praticare sport nei luoghi pubblici.
 
Eccezionalmente, la proposta si inserirà nelle attività del periodo di Quaresima, tempo privilegiato di riflessione, ascolto e preparazione al più grande dono di amore, speranza e pace destinato ad ogni uomo sulla terra.
 
L’obiettivo dei bambini, dei ragazzi, dei giovani e degli adulti di AC è di credere fino in fondo che il soffio di Pace, che viene da Dio, sia capace di raggiungere ogni angolo della terra, di far sentire la sua dolce potenza alle menti e ai cuori degli uomini, diventando così noi stessi, per primi, sentinelle e ambasciatori di questo vento di pace” (Azione Cattolica Italiana).
L’attenzione a questa isola così lontana ma al contempo così vicina, non mancherà di essere occasione per ricordare le situazioni di difficoltà che, con sempre più frequenza, interessano anche le nostre realtà quotidiane.

 
di Isabella Grandin
L’Azione, 19 gennaio 2014