VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

novembre 2019
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

NEWS ACVV

Incontro di spiritualità per adulti/terza età
L'Oasi Santa Chiara, a Conegliano, ospiterà l'incontro di spiritualità per adulti e adultissimi in programma per mercoledì 13 novembre. "Spezzando il pane nelle case, lo spazio quotidiano da abitare con fede" il tema dell'incontro guidato da don Paolo Astolfo. Per iscrizioni ed informazioni: Ufficio diocesano Ac, tel. 0438/940374.

Incontro di riflessione etica
Inizia il percorso di riflessione etica sabato 16 novembre, alle 16.00, nella sala verde di Casa Toniolo, a Conegliano. "Abitare la vita - dal concepimento alla morte naturale" il titolo generale che in questo incontro si focalizza su "Rischio eutanasia: una sfida alta per i cristiani". Intervengono il dottor Gian Antonio Dei Tos, l'avvocato Domenico Menorello, coordina don Alessio Magoga.

EVENTI

ACRcinquanta Estate Eccezionale 2019 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Instagram AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

CORRESPONSABILI DELLA GIOIA DI VIVERE

Fare bene il proprio lavoro: l’educatrice

 
Credo sia giusto e importante domandarsi a fine giornata: “Ma oggi ho fatto bene il mio lavoro?”. Io, come educatrice in un Asilo nido non posso non chiedermi questo. Uno degli obiettivi generali e principali della mia professione è il benessere e la serenità dei bambini che mi vengono affidati ogni giorno; ecco allora che per fare bene il mio lavoro, sono chiamata a contribuire e rispondere ad un bisogno di cura e felicità di ogni piccolo insieme all’aiuto delle mie colleghe.
 
Per questo devo avere braccia accoglienti per abbracciare, consolare e cullare, parole rassicuranti per i genitori, occhi attenti per prevenire i pericoli e un cuore aperto per capire le emozioni dei bambini.
 
Ma ciò che mi muove nel fare e pensare al bene è la passione per questo speciale lavoro, che accende in me idee nuove, voglia di crescere, di aggiornarmi e di collaborare in un clima di serenità con le altre educatrici.
 
Credo che fare bene il proprio lavoro ogni giorno, e per “bene” non intendo la perfezione, sia un continuo esercitarsi alla carità, da cui tutto proviene e prende forma. Guardando a ciascuna professione con questa prospettiva, possiamo dire che il nostro agire è chiamato ad essere una delle modalità attraverso cui esprimiamo la coscienza della presenza di Gesù nella nostra vita.

 
di Martina Maset
L’Azione, 6 aprile 2014