VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

maggio 2014
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

NEWS ACVV

ISCRIZIONI CAMPI ESTATE 2019
Sono aperte le iscrizioni ai campi per i ragazzi e i giovani iscritti all'Azione Cattolica. Vi attendiamo, nel desiderio di accogliere al meglio ogni richiesta di partecipazione ai campi, perché questo è l'obiettivo del Tempo Estate Eccezionale!

A Susegana adorazione eucaristica nella notte del Giovedì santo
Anche quest’anno l’Azione Cattolica di Susegana e Crevada propone l’Adorazione Eucaristica notturna, dopo la Messa del giovedì Santo, 18 aprile, nella chiesa di Susegana, dalle ore 22 alle 7 del mattino successivo. Il tema “Dio chiama chi ama..." aiuterà ad approfondire diversi episodi del Vangelo, in particolare alcune chiamate fatte da Gesù. Spunti e riflessioni sono proposti dai giovani.

Si riapre Casa Cimacesta
Al via, nei weekend 25-26 maggio e 1-2 giugno a Cimacesta, gli interventi per riaprire la Casa dell’Azione Cattolica diocesana. Chiunque volesse rendersi disponibile lo comunichi in ufficio. tel 0438.940374 o e-mail: segreteria@acvittorioveneto.it. Grazie.

EVENTI

Festa Unitaria 2019 - Sapore di Sale Estate Eccezionale 2019 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

INCONTRO CON I PRESIDENTI PARROCCHIALI

Davanti a Papa Francesco

 
Sabato 3 maggio sono stati invitati a Roma, in aula Paolo VI, tutti gli assistenti e presidenti parrocchiali di Azione cattolica dell’Italia, insieme ai delegati alla XV assemblea nazionale, per vivere un incontro con Papa Francesco.
Il lungo viaggio del venerdì notte e la successiva attesa sotto la pioggia dalla mattina non hanno minimamente intaccato l’entusiasmo e le motivazioni per cui noi volevamo essere lì presenti, davanti al Santo Padre.
 
Il momento di preghiera che ha aperto l’incontro è stato guidato da Mons. Mansueto Bianchi, da poco diventato assistente nazionale. Sono seguiti filmati e testimonianze di giovani, presidenti, educatori che provenivano da ogni parte dell’Italia.
 
Con le note dell’inno ACR “C’è di più” abbiamo accolto l’ingresso di Papa Francesco in aula. Il saluto introduttivo del presidente nazionale Franco Miano e l’intervento di Mons. Bianchi, che ha voluto paragonare l’Azione cattolica a quell’asinello su cui Gesù compì il suo ingresso in Gerusalemme, hanno gettato le basi a quanto ci avrebbe detto da lì a poco Papa Francesco.
 
Il Papa ci ha ricordato che, in questo contesto sociale, noi laici di Ac siamo chiamati alla scelta missionaria, a partire dalle nostre parrocchie, portando l’entusiasmo apostolico, la piena disponibilità e il nostro servizio creativo, cercando di arrivare a tutti, privilegiando chi si sente lontano e aprendo così le porte a una Chiesa che deve essere sempre più in uscita.
Il mandato che Papa Francesco ha voluto lasciarci è costituito da tre verbi: rimanere in Gesù, per essere annunciatori e testimoni; andare per le strade, l’Ac non deve mai essere ferma; gioire nel Signore, essere persone che cantano la vita e la fede.
 
Con questi tre atteggiamenti possiamo portare avanti la nostra vocazione, evitando la tentazione della quiete e della chiusura e quella della serietà formale, per vivere una vita che lasci trasparire la gioia del Vangelo.

 
di Nicola Brugnera
L’Azione, 11 maggio 2014

 
 


FESTA DEGLI INCONTRI
Domenica 18 maggio a Mareno di Piave

GiochiAmoCi senza frontiere!

 
«Andate ora ai crocicchi delle strade e tutti quelli che troverete, chiamateli alle nozze. Usciti per le strade quei servi radunarono tutti quelli che trovarono, cattivi e buoni» (Mt 22, 9-10).
Così ci invita il brano evangelico in queste ultime fasi dell’anno associativo, ad uscire dalle nostre case, dalle nostre abitudini, dalle nostre cerchie di amici “scelti” e invitare tutti quelli che troviamo per andare insieme alla festa con Gesù.
 
E’ proprio a questa indicazione che i ragazzi saranno invitati a rispondere durante la Festa degli Incontri del 18 maggio a Mareno di Piave, quando saranno chiamati a divertirsi nel parco giochi che, nella terza fase del percorso educativo dell’anno, si apre ulteriormente, per accogliere proprio tutti. Ponendo l’attenzione sulle tante periferie che spesso abitano la nostra quotidianità, ragazzi ed educatori si metteranno in gioco per superare le frontiere del pregiudizio, imparando a giocare con tutti, senza distinzioni, coinvolgendo certamente tanti amici, ma anche chi spesso è lasciato in disparte.
 
La grande gioia dell’incontro con Gesù non può rimanere nascosta, ma deve essere raccontata e condivisa superando ogni confine. Il parco giochi diventerà così ancora più bello proprio perché luogo in cui ognuno può sentirsi accolto e coinvolto. Ognuno ha percorso il pezzo di strada che porta alla festa carico del proprio entusiasmo, fatica, gioia, difficoltà che lo rende unico. Ed è questa unicità che ci fa essere ricchezza per gli altri, come l’unicità di chi ci sta intorno diviene ricchezza per noi. Ragazzi ed educatori apriamo quindi il nostro orizzonte per vivere veramente la bellezza dello stare insieme senza se e senza ma. Non c’è gioco senza Te, perché è nel condividere che trovo il bello del mio giocare. Vi aspettiamo!

 
di Chiara Basei
L’Azione, 11 maggio 2014

 
ORARIO PROGRAMMA
Mareno di Piave – Palazzetto dello Sport – Via Conti Agosti 72

  • Arrivi e preghiera: ore 9.00
  • Inizio dei giochi: ore 10.30
  • Pranzo al sacco: ore 12.30
  • Festa: ore 13.30
  • S. Messa presieduta dal Vescovo: ore 14.30
  • Conclusioni: ore 16.00