VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

gennaio 2019
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031EC

NEWS ACVV

Orchestriamo la Pace
Giunta all'ottava edizione, l’Azione Cattolica di Vittorio Veneto propone una serata in cui giovani e adulti si scambiano idee e speranze di pace attraverso i segni e i suoni del mondo musicale. L'appuntamento Orchestriamo la Pace è sabato 19 gennaio 2019 in patronato a Motta di Livenza. L'evento, che quest'anno si avvale della collaborazione con il Centro Studi La Pira, inizia alle ore 20.00 con un buffet aperto a tutti per proseguire poi con lo spettacolo musicale a partire dalle 21.00. Le esibizioni musicali e le forme artistiche presentate avranno come sfondo il tema del messaggio del Papa per la giornata mondiale per la Pace “La buona politica al servizio della pace". Ingresso libero.

Feste della Pace
A conclusione del Mese della Pace, vengono organizzate le feste foraniali per la Pace. Questo il calendario: domenica 20 gennaio: a Campodipietra per Mottense - Torre di Mosto e a Cordignano per Pedemontana. Sabato 26 gennaio a Vazzola per La Colonna. Domenica 27 gennaio a Sacile per Sacilese e a Piavon per Opitergina. Domenica 10 febbraio a Gaiarine per Pontebbana. Durante le feste verrà proposta l'iniziativa "Abbiamo riso per una cosa seria" che sostiene progetti che promuovono l'agricoltura familiare dei contadini del nord e del sud del mondo, contro lo sfruttamento del lavoro e del territorio. Ci saranno a disposizione delle confezioni sottovuoto di riso da 500 grammi.

Incontro Coordinamento foraniale e presidenti della forania Opitergina
I presidenti parrocchiali e il coordinamento della forania Opitergina si incontrano con la presidenza diocesana giovedì 31 gennaio, alle 20.30, nella parrocchia di Lutrano, sale dell'oratorio.

EVENTI

Incontro Presidenti Parrocchiali Triveneto OrchestriAmo La Pace 2019 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

TEMPO ESTATE ECCEZIONALE 2013

Vicini a chi è lontano

 
Che i campiscuola a Cimacesta siano un luogo privilegiato dove vivere la gratuità e il servizio, è cosa nota. Durante l’esperienza di campo, infatti, ciò che caratterizza lo stile della vita ordinaria acquista una luce tutta particolare per quei giorni in cui ragazzi, giovani e adulti condividono non soltanto lo spazio fisico, ma anche il proprio tempo: condividono un pezzo della propria vita. E condividere la propria vita significa anche generare vita buona con e per gli altri.
 
Nei campiscuola trova il suo proprio posto l’attenzione a chi ha più bisogno. Così a Cimacesta si costruiscono e si rafforzano ponti di solidarietà con comunità cristiane che nel mondo soffrono la persecuzione e la povertà.
 
Le offerte raccolte nelle celebrazioni domenicali dell’Eucarestia, sia nelle giornate dei genitori per i campi ACR, che nelle altre occasioni durante i campi giovani e adulti, serviranno a sostenere alcune iniziative missionarie. In continuità con il pellegrinaggio in Terra Santa una parte verrà destinata per le cure mediche dei bambini al Baby Hospital di Betlemme; una parte contribuirà alla tutela dei cristiani in Pakistan attraverso l’opera di Paul Bhatti; una terza sosterrà la costruzione di “luoghi di Pace” aperti a tutti nella città di Sarajevo; infine un’altra sarà di aiuto ai progetti dei missionari che operano in Burundi.
 
Realtà diverse e lontane, ma unite nella fede e vicine attraverso quel gesto di solidarietà che, con semplicità, si compie a Cimacesta ogni domenica.

 
di Stefano Uliana
L’Azione, 16 giugno 2013