VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

PERCORSO ETICO

Via le erbacce, coltiviamo il terreno…

 
Ci arriva un invito a nozze.
Una festa gioiosa, felice, allegra da condividere con tutti gli invitati. Felici, emozionati per essere chiamati a far festa… Mah! Che regalo faccio? Che vestito mi metto?
Dio ci vuole autentici! Ci vuole veri! Sani. Consapevoli.
Con la consapevolezza, con la ricerca continua e costante del senso di se stessi, delle persone che ci circondano, si cresce in spiritualità, in verità e giustizia. In sapienza.
Ci è stato dato un corpo fisico per compiere ciò per cui si è nati.
 
La nostra missione è rendere eterno il progetto di Dio. Io devo fare la mia parte.
La nostra quotidianità, la nostra società rende importante il corpo fisico, ma ciò che ci rende eterni lo dobbiamo coltivare fermandoci dal nostro correre: 5 minuti oggi, 10 minuti domani…tempo dedicato a discernere le priorità per star bene con se stessi e con gli altri. Condividere le scelte, le gioie.. le tristezze. Abbiamo un grande aiuto: la Sacra Scrittura. Dentro c’è tutto: i percorsi, le scelte, i metodi per tendere alla santità a cui siamo chiamati.
 
Non sempre è facile comprendere a chiare lettere le Scritture. Ci è molto d’aiuto partecipare agli incontri con relatori capaci di farci guardare e apprezzare con chiarezza, vivacità, speranza, spinta nuova per vivere ogni giorno la nostra fede con autenticità..
C’è nell’aria uno spirito nuovo. Stiamo riscoprendo il bello, il sereno, la dolcezza che Papa Francesco ha risvegliato in noi. Primavera dell’anima. Coltiviamo il terreno. Seminiamo. Togliamo le erbacce che occupano spazio e tolgono nutrimento. Matureremo con il calore dello Spirito Santo.
Accogliamo l’invito a partecipare al Percorso Etico, che ci aiuta a migliorare mentalità, stile di vita.
Lasciamoci mettere l’abito nuziale, simbolo di fede matura integrata nella vita.

 
di Nadia Da Ros
L’Azione, 20 ottobre 2013