VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

Domenica 25 Giugno

NEWS ACVV

Campi Estate 2017
Mercoledì 14 giugno si apre l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo che vede la presenza di 58 ragazzi di quarta e quinta elementare. Provenienti da 17 parrocchie, conosceranno da vicino le vicende di Davide, cantautore di Dio. Saranno guidati dal capocampo Daniele e dall'assistente don Adriano, con Lorenzo come cuoco e Stefano capocasa. Mercoledì 21 giugno è partito il secondo campo dell'estate che vede la presenza di 81 ragazzi di prima e seconda media, provenienti da 25 parrocchie. Sono guidati dalla capocampo Silvia, dall'assistente don Angelo, con Lisetta cuoca e Nicolò capocasa. Mercoledì 28 giugno 85 bambini di quarta e quinta elementare riempiranno Casa Cimacesta per il loro camposcuola. Provenienti da 16 parrocchie avranno Stella come capocampo, don Federico assistente, Annarita cuoca e Valerio capocasa.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Chi Ama Educa 2017 Tempo Estate Eccezionale 2017 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

CAMPOSCUOLA 14-15ENNI

Una visita inaspettata…

 
Durante i campi dei ragazzi dell’ACR c’è una giornata, in genere la domenica, dedicata all’incontro con i genitori, mentre per gli animati “più grandi” questa non è più prevista.
Ma i 14-15 enni del campo dal 27 al 31 luglio, a casa Cimacesta, hanno ricevuto la visita, a sorpresa, di un ospite insolito: è venuto a trovarli un primo cittadino, il sindaco di Fontanelle. Vista la presenza al camposcuola di un gruppo di ragazzi del suo comune, accompagnati da educatore e parroco, ha pensato di lasciare il torrido caldo della pianura per raggiungere il fresco del Cadore e portare ai suoi e a tutti gli ragazzi presenti i saluti dell’amministrazione.
 
Per un primo cittadino non è abituale cenare con così tanti ragazzi, provenienti da diversi luoghi della diocesi, e quindi, non strettamente legati alla propria giurisdizione territoriale. Tuttavia, durante la cena, ci ha manifestato il suo entusiasmo nel vedere come tanti giovanissimi condividano un esperienza formativa e di fede così gioiosa e piena di speranza. Anche l’impegno degli educatori presenti, che dedicano le loro energie per la buona realizzazione del campo, è stato colto con grande apprezzamento.
 
I ragazzi, che durante il questo campo sono stati guidati dalla musica, si sono resi conto di come, oltre le proprie realtà, ci siano tante persone che, a vario titolo e in vari modi, mettono se stessi a disposizione degli altri e che, anche l’impegno nella vita pubblica, è una delle molte modalità per contagiare in positivo le persone con le quali si condivide la vita di ogni giorno.
Impegni diversi ma uniti dallo stesso intento di bene per gli altri, compongono così una vera e propria sinfonia nella quale l’apporto di ciascuno, piccolo o grande che sia, risulta determinante per poter far sentire, oltre le proprie mura, la bellezza di un armonia frutto della collaborazione e della corresponsabilità.
 
Da parte sua l’Azione Cattolica, è stata ben felice di ospitare, anche per un breve momento di saluto, un rappresentante delle istituzioni, segno visibile di quell’attenzione alla formazione, anche sociale, che da sempre caratterizza il progetto formativo dell’AC.

 
di Stefano e don Mauro
L’Azione, 4 agosto 2013