VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Tempo Estate Eccezionale 2017
L'attività dell'estate dell'Ac continua incessante per tutto il mese di agosto. Dal 6 al 13 del mese, più di 50 diciottenni condividono gli spazi di casa Cimacesta con gli adulti per un campo in contemporanea. Dopo l'Estiamo insieme previsto dal 13 al 16 agosto, giorni tranquilli di ferie per famiglie, riprendono i campiscuola: per Giovanissimi dal 16 al 23 agosto, per ragazzi di prima e seconda media in contemporanea con un altro gruppo Giovanissimi dal 23 al 30 agosto, poi altri due campi, di bambini ACR dei Sei/otto e ragazzi 14/15enni dal 30 agosto al 6 settembre. Il Campanac, fine settima di formazione per gli educatori ACR, Giovani ed Adulti in vista del nuovo anno associativo, previsto dall'8 al 10 settembre, concluderà l'estate 2017.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Chi Ama Educa 2017 Tempo Estate Eccezionale 2017 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

35ª GIORNATA MONDIALE PER LA VITA

Testimonianza di un padre e nonno

 
Nato in una famiglia di nove fratelli, sono stato favorito nella mia crescita di vita per il fatto di aver dovuto amalgamare spesso il mio carattere con il resto della famiglia.
Mia mamma la vedevo spesso preoccupata, pochissime volte la scorgevo china sul pargoletto di turno, intenta a fargli delle moine, vezzeggiandolo.
I bambini sono sempre la benedizione del Signore soleva spesso dire, anche se quei tempi non erano certo migliori del giorno d’oggi.
 
Raggiunta la maturità e venuto il momento di formare la mia famiglia, noi coniugi ci siamo accontentati di due stanze ricavate nella dimora paterna. La nostra preoccupazione di giovani sposi fu sempre che la famiglia fosse allietata dalla nascita di bambini. Il Signore ci premiò, concedendoci di diventare genitori di quattro bellissimi frugoletti. E con loro quante gioie si sono aggiunte al nostro vivere quotidiano: i Battesimi, i primi giorni di scuola, le prime Comunioni. Immancabili anche le difficoltà, ma superate spesso con il detto evangelico “Ogni giorno basta il suo affanno”.
 
Riandando col pensiero a quel tempo mi commuovo, nel rammentare come, seduti a tavola per il pranzo tutti volessero dire la loro, e con quanta fatica riuscissi a dare la parola ad ognuno. Non mancavo mai di far notare, in queste occasioni, come dovessero sentirsi fortunati di appartenere ad una famiglia composta di fratelli e sorelle.
 
Ora, raggiunta la terza età, abbiamo avuto anche un altro dono, diventare nonni, avendo dei nipoti che ci fanno godere la semplicità e la schiettezza dei bambini che ci sostituiranno in questo mondo.
Ringrazio il Signore per la gioia di essere vissuto in questo contesto dove la fede cristiana mi ha aiutato ad amare la vita e lottare affinché sia data.

 
di Illario Zabotti
L’Azione, 3 febbraio 2013