VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

aprile 2018
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30EC

NEWS ACVV

Consiglio diocesano
Lunedì 23 aprile, alle 20.30, a Cimavilla, si incontra il Consiglio diocesano. All'ordine del giorno continua la riflessione su "Responsabili e custodi del... futuro", per ripensare e rinnovare la nostra presenza.

Convegno nazionale delle Presidenze
Dal 27 al 29 aprile, a Roma, nella Domus Pacis, si svolgerà il Convegno Nazionale delle Presidenze diocesane dal tema: "Un popolo per tutti" a cui parteciperanno quattro membri della presidenza di Vittorio Veneto. All'interno del convegno ci saranno tre ambiti di riflessione su: la Religiosità popolare, la Parrocchia popolare, un'Ac popolare.

EVENTI

Toniolo 100 Giuseppe Toniolo. La storia è Futuro Chi Ama Educa 2018 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

Spiritualità quotidiana

 
Mi faccio spesso delle domande, a cui cerco di dare risposte ogni giorno. La mia fede è una pratica esteriore e sociale per tradizione, o qualcosa che accompagna dall’interno il mio vivere ed agire? E’ una relazione personale con il Cristo vivente? Questa relazione è la sorgente che dà una qualità nuova di risorse, atteggiamenti, prospettive e opere da compiere ogni giorno?
 
Ho avuto la fortuna, dopo sposata, di poter fare la scelta di essere casalinga a “tempo pieno” e di dedicare quindi tutto il mio tempo alla famiglia e non solo, coltivando relazioni significative e profonde. Certamente la fonte della spiritualità è la preghiera, l’ascolto della Parola, la celebrazione della liturgia. Ma non solo. Durante la giornata ho altre opportunità per alimentare la mia spiritualità.
 
Il silenzio innanzitutto mentre compio i lavori di casa. Silenzio che mi porta a tu per tu con me stessa prima ancora che con Dio. Un silenzio interiore prima che esteriore. E’ un silenzio operoso, attivo, indispensabile per capire come sono dentro e preparare lo spazio perché Lui parli.
 
Un’altra opportunità di crescita spirituale è la disponibilità all’accoglienza, all’ascolto e al dialogo con chi mi sta accanto, marito e figli, ma anche con chi entra nella mia casa o incontro durante la giornata. E’ fondamentale avere tempo a disposizione per fare le cose con calma, decidere con serenità, fermarsi ad ascoltare e non mettere fretta a chi ha bisogno di aprirsi. Questo dare tempo mi arricchisce e mi fa crescere spiritualmente.
Per accogliere ci vuole ordine: ordine dentro di me, cura dentro e fuori casa. Chi arriva, ad iniziare dai familiari, deve sentirsi a suo agio, a casa sua, e ogni persona deve poter dire: sono accolto con gioia!

 
di Graziella Tomasella
L’Azione, 17 febbraio 2013