VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

settembre 2018
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

NEWS ACVV

Chiusura per ferie dell'Ufficio
L'ufficio diocesano di Azione Cattolica di Vittorio Veneto chiude per ferie dal 10 al 21 settembre. Riaprirà regolarmente lunedì 24 settembre.

Avvio del nuovo anno associativo
Per vivere insieme e nella gioia l’inizio dell’anno associativo, questi gli appuntamenti: venerdì 28 settembre alle 20.30, a Conegliano, nelle aule parrocchiali di Madonna delle Grazie, la presentazione dei cammini formativi di adulti, giovani e ragazzi. Sabato 6 ottobre dalle 17.30 a Pieve di Soligo, Patronato Careni: SPIRIT HAPPENING, Happening diocesano dei giovani. sabato 6 ottobre alle 20.30, auditorium Battistella Moccia di Pieve di Soligo: Premio Giuseppe Toniolo III edizione. "Pace e cooperazione internazionale: il grande sogno di Giuseppe Toniolo, l'impegno quotidiano di uomini e donne di buona volontà". Domenica 7 ottobre alle 11.00, nel Duomo di Pieve di Soligo, solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da S.Em. Mons. Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana.

Incontro di inizio anno del MSAC
Il Movimento studenti di Azione Cattolica è pronto per ripartire! Invitiamo tutti gli studenti che hanno a cuore la propria scuola e vogliono viverla in maniera attiva e propositiva all'incontro di inizio anno, sabato 22 settembre a Pieve di Soligo, Collegio Balbi, dalle 15.30 alle 17. Sarà un'occasione per conoscersi e far conoscere in modo divertente cos'è il MSAC, presentando anche le idee che abbiamo per il nuovo anno scolastico appena iniziato. Per info: Carlo 349/6927995; Federico 342/098697.

EVENTI

Sinodo dei Giovani 2018 Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

LESSICO ASSEMBLEARE

Scelta educativa

 
Nella nostra società’ si è fatta strada l’idea che si possa educare solo diventando genitori e, forse, nemmeno in questo caso, visti alcuni episodi di cronaca recente.
Educare invece è possibile per tutti, sempre e dovunque, se per educare intendiamo l’incontro e la relazione con l’altro. La scelta educativa è fin dagli albori una caratteristica peculiare dell’Azione Cattolica, dove educare significa prendere la forma di un Dio che si fa vicino all’uomo, lo accoglie, gli parla e lo accompagna a vivere pienamente la propria esistenza. Educare diventa allora un gesto educativo non solo per chi lo riceve ma anche per chi lo compie.
 
Se provassimo a riassumere l’educare, gesto gratuito e di fiducia, queste potrebbero essere alcune parole chiave: “E” come esercizio di responsabilità’, prendersi cura; “D” come dedizione, non arrendersi; “U” come uscire, muoversi verso; “C” come coerenza di vita; “A” come amorevolezza ma anche come apertura; “R” come ricerca di strade nuove, che presuppongono studio e impegno; ed infine “E” come essenziale.
 
Educare è un’azione che si innesta nell’ordinarietà delle nostre vite, ci chiama a custodire una storia e a creare relazioni curando l’essenziale, cercando strade nuove per giungere a tutti. La scelta educativa diventa allora una scelta non solo associativa ma una scelta che ciascuno deve rinnovare e imparare ogni giorno perché “Chi Ama Educa”. Buona scelta!

 
di Giulia Diletta Ongaro
L’Azione, 17 novembre 2013