VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

INCONTRI FORANIALI

“Quelli che troverete, chiamateli” …tutti!

 
«Quando il più sconosciuto predicatore, missionario, catechista o pastore, annuncia il Vangelo, raduna la comunità, trasmette la fede, amministra un sacramento, anche se è solo, compie un atto di Chiesa». Egli non agisce «per una missione arrogatasi, né in forza di un’ispirazione personale, ma in unione con la missione della Chiesa e in nome di essa». E questo dà forza alla missione e fa sentire ad ogni missionario ed evangelizzatore che non è mai solo, ma parte di un unico Corpo animato dallo Spirito Santo». (dal Messaggio per la giornata Missionaria Mondiale 2013)
 
Pensando all’intenso calendario di questi giorni che mi ha visto, con don Luigino e qualche membro della presidenza diocesana, raggiungere tutti i coordinamenti foraniali e le presidenze parrocchiali, mi è tornato alla mente questo messaggio di Papa Francesco, ripreso da un intervento di Paolo VI.
 
E’ un’immagine di Chiesa straordinariamente viva, giovane, profetica e propositiva quella che abbiamo incontrato, davvero un “Corpo animato dallo Spirito” che non può smettere di cercare e d’impegnarsi per essere “unico”. Il camminare insieme e la comunione “valgono qualsiasi sforzo” e molte realtà vivono con tenacia questo impegno per la Chiesa e per il mondo, spingendoci “fino alle periferie”…passando per le vie delle nostre comunità e per tanti campanelli da suonare e persone da invitare.
 
Grazie per la tenacia – a volte la testardaggine – di queste persone che non smettono di pensare in grande e per il bene di tutti attraverso il costante impegno e il servizio quotidiano nella Chiesa. Perché vivere di Vita Buona fa bene!
Quelli che troverete, chiamateli” …tutti!

 
di Diego Grando
L’Azione, 27 ottobre 2013