VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

febbraio 2020
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829 

NEWS ACVV

Incontro del nuovo Consiglio diocesano
Giovedì 27 febbraio, prima seduta del neo consiglio diocesano eletto nell'assemblea del 16 febbraio scorso. L'appuntamento è a Lutrano, alle 20.30, nei locali della parrocchia.

Santa Messa di suffragio
Sabato 29 febbraio, viene celebrata a Lutrano nella chiesa parrocchiale, alle ore 18.00, la Santa Messa in suffragio, a 20 anni dalla morte, di don Mario Battistella, assistente dell'AC dal 1991 al 2000 e di Piergiorgio Eicher, presidente diocesano dal 2005 al 2009. Farne memoria nell'Eucaristia diventa ringraziamento per la loro presenza e il loro servizio.

Love in progress - itinerario per fidanzati
Domenica 1 marzo, dalle 15, nella parrocchia di Tezze, appuntamento per le coppie che aderiscono al percorso proposto dall'Azione cattolica. Tema dell'incontro: "Affettività e sessualità".

EVENTI

XVII Assemblea Diocesana Cammino Assembleare 2020 XVII Settimana Sociale Diocesana AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Instagram AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

PERLE DAL CONCILIO

Un modo nuovo di vivere la speranza cristiana

 
Ricordo ancora la grande impressione che mi fece, la sera dell’11 ottobre del 1962, il famoso “discorso della luna” con cui Giovanni XXIII commentò l’inizio del Concilio davanti ad una folla immensa convenuta in Piazza San Pietro. Quel vecchio papa, dall’aspetto così casalingo e dalla voce calda, mi sembrò incarnare e prospettare a tutta la Chiesa un modo di vivere la speranza cristiana confidente e aperto, amorevole e gioioso.
 
Questa intuizione fu confermata dagli esiti del Concilio, in particolare dalla riforma liturgica e dalla valorizzazione del ruolo dei laici nella chiesa. L’uso della lingua corrente nelle celebrazioni, l’altare rivolto al popolo e le nuove forme della musica sacra furono per me innovazioni naturali e bellissime, perché rendevano possibile una adesione più consapevole ed attiva di tutto il popolo cristiano alle azioni liturgiche.
 
Fu una stagione esaltante, soprattutto per noi giovani, che ci sentimmo chiamati da una serie vivacissima di iniziative ecclesiali a diventare protagonisti nella vita della comunità. Grazie ai Gruppi liturgici e di Azione Cattolica, ai Campi Estivi, alla SPAL ed a tante altre aggregazioni ed attività, la fede si è radicata in molti di noi, resistendo meglio alle tentazioni del materialismo pratico favorito dal benessere.
 
Signore, dacci occhi per vedere e cuore grato nel riconoscere!

 
di Gianni Cella
L’Azione, 7 aprile 2013