VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

settembre 2018
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

NEWS ACVV

Chiusura per ferie dell'Ufficio
L'ufficio diocesano di Azione Cattolica di Vittorio Veneto chiude per ferie dal 10 al 21 settembre. Riaprirà regolarmente lunedì 24 settembre.

Avvio del nuovo anno associativo
Per vivere insieme e nella gioia l’inizio dell’anno associativo, questi gli appuntamenti: venerdì 28 settembre alle 20.30, a Conegliano, nelle aule parrocchiali di Madonna delle Grazie, la presentazione dei cammini formativi di adulti, giovani e ragazzi. Sabato 6 ottobre dalle 17.30 a Pieve di Soligo, Patronato Careni: SPIRIT HAPPENING, Happening diocesano dei giovani. sabato 6 ottobre alle 20.30, auditorium Battistella Moccia di Pieve di Soligo: Premio Giuseppe Toniolo III edizione. "Pace e cooperazione internazionale: il grande sogno di Giuseppe Toniolo, l'impegno quotidiano di uomini e donne di buona volontà". Domenica 7 ottobre alle 11.00, nel Duomo di Pieve di Soligo, solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da S.Em. Mons. Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana.

Incontro di inizio anno del MSAC
Il Movimento studenti di Azione Cattolica è pronto per ripartire! Invitiamo tutti gli studenti che hanno a cuore la propria scuola e vogliono viverla in maniera attiva e propositiva all'incontro di inizio anno, sabato 22 settembre a Pieve di Soligo, Collegio Balbi, dalle 15.30 alle 17. Sarà un'occasione per conoscersi e far conoscere in modo divertente cos'è il MSAC, presentando anche le idee che abbiamo per il nuovo anno scolastico appena iniziato. Per info: Carlo 349/6927995; Federico 342/098697.

EVENTI

Sinodo dei Giovani 2018 Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

BUON NATALE

Non dimenticate il Bambino

 

“Natale è anche questo… tre bambini, mille preparativi, molte partenze: destinazione nonni, chiesa, amici, spese. E poi le feste in casa, gli invitati… piatti prelibati alla “portata” di grandi e piccoli.
Poi ad un tratto i tanti libretti di Natale, i giochi, i presepi di ogni tribù mi ricordano quello che quasi quasi… stavo dimenticando: l’altro Bambino.
Il quarto, a dir la verità non meno esigente degli altri tre!
In macchina ci sta… qualcosa da mangiare sicuramente c’è.
Ma è un altro lo spazio e il tempo che chiede.
Serve stringerci un po’, facciamo posto “anche” a Lui: in realtà è la Sua festa!
E’ Lui che c’invita… noi prepariamo gli addobbi e “invitiamo tutti” gli altri!
Diventa subito anche la… nostra Festa.
La festa del “bambino” debole e fragile che ancora e da sempre ci abita.
E quanto si dimena dentro perchè vorrebbe saltare, ridere, piangere, dormire e schiamazzare come un bimbo!
Ed è anche la festa di quel bambino che tanti anni fa sapeva “sentire” e vivere il Natale come tempo e luogo straordinario per la fede sua, della sua famiglia, degli amici, della comunità. “L”Incarnazione” anche oggi passa attraverso il “sentire” del cuore e della carne…e ogni cura del presepe, l’incontro e gli auguri alle persone, un biglietto e un messaggio sono una carezza a ciò che di buono e bello esiste al mondo attraverso le persone come dono di Dio.
E allora Buon Natale a tutti… e magari come si fa per le cose importanti, per questo Natale, scrivetelo da qualche parte: Non dimenticate il Bambino! Ricordatevi il Bambino!!!”

 
Diego con la Presidenza
martedì 24 dicembre 2013