VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

settembre 2019
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30EC

NEWS ACVV

Incontro unitario di inizio anno
Responsabili, educatori, aderenti sono invitati all'incontro che dà ufficialmente avvio all'attività dell'Azione Cattolica per il nuovo anno. L'appuntamento è a San Vendemiano, nell'oratorio Giovanni Paolo II, domenica 22 settembre. Si inizia alle 8.00 con la Messa della comunità per proseguire, dopo l'accoglienza e la preghiera, con la relazione di Fabiana Martini, giornalista, già vice sindaco di Trieste e consigliere nazionale ACR sul tema: "Radici e futuro" Lo Statuto del 1969: le radici dell'Ac. L'ACR: il presente che abita il domani. Seguiranno il dibattito in assemblea e la presentazione del cammino annuale; le conclusione, intorno alle 12.00, con i saluti e lo SpritzAc. Ci saranno a disposizione i testi dell'anno.

EVENTI

Estate Eccezionale 2019 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Instagram AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

CAMPO NEL CAMPO

“Nell’aria qualcosa di speciale…”

 

Nel fine settima dell’ 1 e 2 giugno, anche quest’anno l’Azione Cattolica organizza il “Campo nel Campo” per aprire casa Cimacesta e prepararla alla stagione estiva imminente.
 

Ragazzi, adolescenti, giovani, adulti, famiglie, anziani, capicampo, capicasa, educatori, cuochi, genitori, abiteranno le stanze della casa e respireranno un’aria speciale. Quest’aria non viene dal nulla, non la si trova “tutto incluso” con le pareti di Cimacesta!
Il profumo di speranza, entusiasmo, amore e accoglienza lo sprigionano gli educatori quando si preparano ad affrontare un campo, i cuochi quando sono alle prese con un dolce o un buon primo, lo creano giovani ed adulti quando, ad inizio giugno, arrivando da ogni parte della diocesi, decidono di passare un week-end a … fare pulizie! Esatto: fare pulizie! Perché occorre anche questo speciale, umile e semplice gesto. Un gesto che sottolinea un obbiettivo ed uno stile: quello dell’accoglienza!
 

Il week-end dell’1-2 giugno, allora, diventa una sorta di campo-scuola compresso nel quale si comincia a respirare quella speciale aria di campo, dove si fa esperienza dell’intergenerazionalità dell’associazione, dove si può imparare a mettersi in gioco con i lavori più semplici e nel quale tutti possono vedere gesti di amore concreto verso i ragazzi.
 

E’ solo una goccia, ma sarà quella che darà origine ad un oceano di ricordi che tutti noi abbiamo la fortuna di avere; è una piccola attenzione, frutto del lavoro in comunione tra giovani ed adulti, che fa la differenza e farà dire a tutti, a settembre: “… che Estate Eccezionale!”

 
di Martina De Nadai
L’Azione, 26 maggio 2013