VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2017
Mercoledì 14 giugno si apre l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo che vede la presenza di 58 ragazzi di quarta e quinta elementare. Provenienti da 17 parrocchie, conosceranno da vicino le vicende di Davide, cantautore di Dio. Saranno guidati dal capocampo Daniele e dall'assistente don Adriano, con Lorenzo come cuoco e Stefano capocasa. Mercoledì 21 giugno è partito il secondo campo dell'estate che vede la presenza di 81 ragazzi di prima e seconda media, provenienti da 25 parrocchie. Sono guidati dalla capocampo Silvia, dall'assistente don Angelo, con Lisetta cuoca e Nicolò capocasa. Mercoledì 28 giugno 85 bambini di quarta e quinta elementare riempiranno Casa Cimacesta per il loro camposcuola. Provenienti da 16 parrocchie avranno Stella come capocampo, don Federico assistente, Annarita cuoca e Valerio capocasa.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Chi Ama Educa 2017 Tempo Estate Eccezionale 2017 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

CAMPO NEL CAMPO

“Nell’aria qualcosa di speciale…”

 

Nel fine settima dell’ 1 e 2 giugno, anche quest’anno l’Azione Cattolica organizza il “Campo nel Campo” per aprire casa Cimacesta e prepararla alla stagione estiva imminente.
 

Ragazzi, adolescenti, giovani, adulti, famiglie, anziani, capicampo, capicasa, educatori, cuochi, genitori, abiteranno le stanze della casa e respireranno un’aria speciale. Quest’aria non viene dal nulla, non la si trova “tutto incluso” con le pareti di Cimacesta!
Il profumo di speranza, entusiasmo, amore e accoglienza lo sprigionano gli educatori quando si preparano ad affrontare un campo, i cuochi quando sono alle prese con un dolce o un buon primo, lo creano giovani ed adulti quando, ad inizio giugno, arrivando da ogni parte della diocesi, decidono di passare un week-end a … fare pulizie! Esatto: fare pulizie! Perché occorre anche questo speciale, umile e semplice gesto. Un gesto che sottolinea un obbiettivo ed uno stile: quello dell’accoglienza!
 

Il week-end dell’1-2 giugno, allora, diventa una sorta di campo-scuola compresso nel quale si comincia a respirare quella speciale aria di campo, dove si fa esperienza dell’intergenerazionalità dell’associazione, dove si può imparare a mettersi in gioco con i lavori più semplici e nel quale tutti possono vedere gesti di amore concreto verso i ragazzi.
 

E’ solo una goccia, ma sarà quella che darà origine ad un oceano di ricordi che tutti noi abbiamo la fortuna di avere; è una piccola attenzione, frutto del lavoro in comunione tra giovani ed adulti, che fa la differenza e farà dire a tutti, a settembre: “… che Estate Eccezionale!”

 
di Martina De Nadai
L’Azione, 26 maggio 2013