VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

gennaio 2019
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031EC

NEWS ACVV

Orchestriamo la Pace
Giunta all'ottava edizione, l’Azione Cattolica di Vittorio Veneto propone una serata in cui giovani e adulti si scambiano idee e speranze di pace attraverso i segni e i suoni del mondo musicale. L'appuntamento Orchestriamo la Pace è sabato 19 gennaio 2019 in patronato a Motta di Livenza. L'evento, che quest'anno si avvale della collaborazione con il Centro Studi La Pira, inizia alle ore 20.00 con un buffet aperto a tutti per proseguire poi con lo spettacolo musicale a partire dalle 21.00. Le esibizioni musicali e le forme artistiche presentate avranno come sfondo il tema del messaggio del Papa per la giornata mondiale per la Pace “La buona politica al servizio della pace". Ingresso libero.

Feste della Pace
A conclusione del Mese della Pace, vengono organizzate le feste foraniali per la Pace. Questo il calendario: domenica 20 gennaio: a Campodipietra per Mottense - Torre di Mosto e a Cordignano per Pedemontana. Sabato 26 gennaio a Vazzola per La Colonna. Domenica 27 gennaio a Sacile per Sacilese e a Piavon per Opitergina. Domenica 10 febbraio a Gaiarine per Pontebbana. Durante le feste verrà proposta l'iniziativa "Abbiamo riso per una cosa seria" che sostiene progetti che promuovono l'agricoltura familiare dei contadini del nord e del sud del mondo, contro lo sfruttamento del lavoro e del territorio. Ci saranno a disposizione delle confezioni sottovuoto di riso da 500 grammi.

Incontro Coordinamento foraniale e presidenti della forania Opitergina
I presidenti parrocchiali e il coordinamento della forania Opitergina si incontrano con la presidenza diocesana giovedì 31 gennaio, alle 20.30, nella parrocchia di Lutrano, sale dell'oratorio.

EVENTI

Incontro Presidenti Parrocchiali Triveneto OrchestriAmo La Pace 2019 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

SANTO NATALE

Attesa di vita nuova

 
Siamo ormai a pochi giorni dal Natale che porta in sé il mistero più vicino alla nostra quotidianità.
L’incarnazione infatti ci parla di un Dio che si è fatto e si fa carne assumendo anche oggi i colori, i profumi, le gioie e le angosce di quanti vivono questo tempo. Guardiamo giornali e telegiornali, incontriamo le persone e scopriamo quanto sia concreta l’attesa di un cambiamento, di qualcosa che rinnovi e risolva la prospettiva vuota di mille preoccupazione schiacciate, a causa dell’emergenza-crisi, solo sul presente. L’attesa è, come dice qualcuno che davvero “nasca qualcosa di nuovo”…
Dal cielo? Dalla terra? Dal Parlamento? Dalla Chiesa? Dall’Azione Cattolica? Da qualche incontro e intuizione? Da qualche saggio o profeta?
 
Vale la pena in un tempo tanto complesso aiutarci in vista di questo Natale con qualche augurio concreto…lo vorrei per me e per quanti in questo cammino di vita e di Chiesa il buon Dio mi ha fatto incrociare. L’Augurio doppio è che trovi spazio e nasca proprio in ciascuno di noi Colui che è novità di vita, risposta all’attesa, compagnia nel presente, concreta prospettiva di Speranza per il futuro…Nasca in me e in te per riempire di senso l’oggi e di gioia il domani.
 
E il secondo augurio è che nasca da me e da te “qualcosa di nuovo”, “Qualcuno di nuovo” da raccontare con la passione della novità che cambia la vita, con la Gioia di chi ha un tesoro da condividere, una speranza da regalare a tutti!
 
L’Ac è parte di questo rinnovamento… anche nelle assemblee di questo periodo nasce “qualcosa e qualcuno di nuovo”… la responsabilità è un tempo di dono e quindi di generatività, di nascita continua. Nuove relazioni, nuovi impegni, nuova “fantasia”, nuove occasioni per incontrare Colui che rinnova ciascuno con la sua nascita e la sua presenza tra noi.
Buon Natale a ciascuno. Buon Natale Ac: nasca anche in te e da te, l’annuncio di Gioia e di Speranza che in tanti oggi attendono.

 
di Diego Grando
L’Azione, 22 dicembre 2013