VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

CONVEGNO NAZIONALE INSEGNANTI

La scuola che mi aiuta a crescere

 
Dal 30 novembre al primo dicembre si terrà a Roma il secondo convegno nazionale degli insegnanti promosso dall’Azione Cattolica dal titolo: “La scuola che mi aiuta a crescere. Domande di vita e percorsi di apprendimento”.
 
Sono numerosi gli aderenti di Ac che vivono e lavorano nella scuola e che non si rassegnano all’incapacità di cogliere, in una scuola davvero rinnovata, la possibilità di crescita di un Paese e, nel contempo, alla perdita di senso del mestiere dell’insegnate.
Questo convegno diventa allora un’occasione importante per riflettere e condividere il patrimonio di esperienze e buone prassi formative e didattiche che la nostra scuola vive e costruisce ogni giorno, convinti che partendo dall’esperienza concreta di tanti docenti, si possa immaginare un nuovo modo di “essere e fare scuola”, delineando percorsi formativi rigenerati.
 
Il programma prevede l’intervento di Eraldo Affinati, scrittore e docente, da sempre impegnato nel recupero di ragazzi difficili, i laboratori didattici e la partecipazione del Ministro della Pubblica Istruzione, Maria Chiara Carrozza.
Nei laboratori ci si interrogherà su quali sono i luoghi e attraverso quali relazioni avviene oggi il necessario dialogo formativo che consente alle giovani generazioni di capire se stesse, gli altri e la società e in che modo gli insegnati possono costruire percorsi di apprendimento in cui bambini e ragazzi sappiano trovare le risposte alle loro domande di vita e di crescita.
 
È questo lo stile tipico dell’associazione che, nel pensare itinerari formativi per ragazzi, parte dalle loro domande, per poi aiutarli a trovare risposte significative. Si metteranno così in circolo idee, si condivideranno buone pratiche ed esperienze che certamente stimoleranno chi vi partecipa a tornare in classe con rinnovata fiducia e voglia di promuovere validi percorsi educativi…
 
Ancora una volta, attraverso una motivazione qualificata, il confronto professionale aperto e costruttivo, la condivisione di uno stile esigente e contagioso, gli insegnanti di Azione Cattolica rinnovano la scelta e il dono di essere educatori, capaci di cogliere in questo nostro tempo le reali possibilità di crescita della scuola e di chi nella scuola crede, vive e lavora.

 
di Francesca Meneghel
L’Azione, 17 novembre 2013