VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

Sabato 23 Settembre
settembre 2017
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

NEWS ACVV

Incontro verifica dell'estate
Lunedì sera, 25 settembre, a Cimavilla, la Presidenza diocesana si incontra con i capocampo e gli assistenti dell'estate 2017 per una condivisione e una verifica dei campiscuola appena conclusi.

Consiglio diocesano
Mercoledì 27 settembre, sempre a Cimavilla, alle 20.30, si riunisce il Consiglio diocesano.

Incontro unitario di inizio anno
Sabato 30 settembre, a Mareno di Piave, nel Centro culturale "Conti Agosti", l'Ac tutta si incontra per dare l'avvio al nuovo anno associativo. L'inizio è previsto per le 15.15, cui seguiranno la preghiera con il vescovo Corrado, l'accoglienza di don Andrea Dal Cin, nuovo assistente diocesano e l'intervento di Luca Bortoli, già consigliere nazionale del settore giovani sul tema: "Custodire la gioia del dono". Le conclusioni dei lavori alle 18.15.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Tempo Estate Eccezionale 2017 Toniolo 100 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

LESSICO ASSEMBLEARE

“Passione per il Vangelo… Passione per i fratelli…”
La scelta religiosa dell’AC

 
La riflessione sulla scelta religiosa dell’Azione Cattolica, a partire dallo Statuto del 1969, trova il suo fondamento nella spinta innovativa del Concilio Vaticano II. Essa significò, e significa ancora oggi, riaffermare il primato di Dio, la centralità di Cristo e la passione dei laici per la missione della Chiesa.
Non volle essere l’invito ad occuparsi soltanto di “affari interni” alla comunità ecclesiale; anzi è, ancor oggi, un programma di santità laicale che attinge dalla Parola di Dio e dall’Eucarestia lo slancio per l’evangelizzazione e per l’animazione cristiana della città degli uomini.
 
La scelta religiosa è il modo di essere e di agire dell’AC. E’ la sua essenza, il suo carattere costitutivo… in una parola la sua identità. Essa sta a significare una scelta profondamente ecclesiale e pastorale: ciò non significa chiudersi nell’ambito spirituale, ma tradurre il messaggio della Chiesa e del Concilio nella realtà, dentro gli infiniti problemi che attanagliano la società civile e politica. La “Gaudium et Spes” infatti esorta i laici a realizzare una feconda sintesi fra fede e vita. La scelta religiosa è scelta missionaria, di laici che, fedeli al Magistero, sono davvero lievito evangelico nella pasta del mondo.
 
E oggi credo che sia ben interpretata nelle priorità che l’Associazione dà alla scelta educativa e formativa in ordine alla evangelizzazione; una priorità rivolta alla promozione dell’uomo in tutte le sue dimensioni.

 
di Dante Dal Cin
L’Azione, 29 dicembre 2013