VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

dicembre 2017
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

NEWS ACVV

Veglia associativa
Giovedì 7 dicembre, alla vigilia della solennità dell’Immacolata, nel duomo di Oderzo, con inizio alle 20.30, presieduta dal vescovo Corrado, ci sarà la Veglia associativa diocesana "Tutta bella sei, o Maria". Sono invitati giovani ed adulti, responsabili, educatori e quanti vogliono prepararsi con intensità alla festa dell’Immacolata.

Solennità dell'Immacolata, giornata dell’Adesione
L'8 dicembre nelle associazioni parrocchiali si celebra la festa dell’Adesione, con la benedizione e la consegna delle tessere

Incontro con la Parola per ragazzi dai 14 ai 16 anni
Per aiutare i giovanissimi, ragazzi dai 14 ai 16 anni, che abitualmente fanno un percorso di gruppo, ad accostarsi alla preghiera, si sono pensati alcuni incontri che prevedono la presentazione della proposta, l'ascolto della Parola, un tempo di riflessione personale e la condivisione. Il prossimo in calendario è sabato 16 dicembre nelle sale parrocchiali di Moriago della Battaglia, dalle 15.15 alle 17.15.

Incontro diocesano con la Parola per 18enni
E' una proposta rivolta a tutti i 18enni (giovani nati nel 1998-99-2000) per aiutarli a vivere con più consapevolezza l'esperienza della preghiera. Guida l'incontro: don Paolo Astolfo. Ci si trova alla Foresteria dell'Abbazia di Follina domenica 17 dicembre alle 9.30; alle 11.30 la Santa Messa seguita dal pranzo al sacco, le conclusioni alle 17. Per informazioni ed iscrizioni: Ufficio diocesano 0438/940374.

EVENTI

Tempo Estate Eccezionale 2017 Toniolo 100 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

FESTA UNITARIA AC DIOCESANA
Oderzo, domenica 21 aprile

La felicità va condivisa per essere piena

 
La felicità si deve prendere sul serio! Forse questa frase sembrerà paradossale, ma non è così se pensiamo alla felicità come una dimensione essenziale che ogni uomo sulla terra ricerca per la propria vita. Ogni uomo è alla ricerca di quella sorgente di felicità alla quale attingere, come la donna samaritana al pozzo di Sicar.
L’uomo credente scopre che quella sorgente di felicità, continuamente zampillante, si trova proprio nella fede nel Signore risorto. Così, infatti, è accaduto agli apostoli nel giorno di Pasqua, quando “gioirono al vedere il Signore”(Gv 20): gli apostoli vissero il giorno di Pasqua felici e credenti.
 
Il credere in Dio e la felicità vanno a braccetto, la gioia e la fede si sostengono a vicenda.
Con la festa unitaria di quest’anno, l’Azione Cattolica Diocesana desidera annunciare che è possibile vedere il Signore vivo e risorto, è possibile incontrarlo nel quotidiano, tanto da essere felici di credere in Lui. Non per bearci nell’illusione, per evadere dalle fatiche quotidiane, per fingere che tutto vada bene e non esista la tristezza, ma proprio per ricordarci che illusione, fatica e tristezza non ci toglieranno la nostra gioia, se ci fidiamo di Dio e delle sue promesse.
 
La festa unitaria sarà dunque un “cenacolo” speciale, dove negli incontri con tutte le persone che parteciperanno si realizzerà, in modo misterioso e concreto allo stesso tempo, l’incontro con il Signore Gesù vivo e presente nel suo corpo che è la Chiesa.
La felicità deve essere condivisa per essere piena: ecco il motivo principale per il quale alla festa sono invitati non solo gli aderenti all’Azione Cattolica, ma anche tutta la Chiesa diocesana.
 
Con questi obiettivi di fondo, durante la festa, i ragazzi dell’ACR spenderanno le loro forze, fino all’ultimo briciolo, per dare spettacolo di questa felicità credente, perché è come l’evangelica lampada che deve fare luce a tutta la casa; i giovani dimostreranno come la felicità vera può lasciare il segno profondo di una bellezza eterna sui nostri volti; e gli adulti saranno per tutti custodi di una felicità da trasmettere e testimoniare con la credibilità delle piccole e grandi scelte di ogni giorno.

 
di Don Andrea Dal Cin
L’Azione, 21 aprile 2013

 
DOWNLOAD: