VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2017
Mercoledì 14 giugno si apre l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo che vede la presenza di 58 ragazzi di quarta e quinta elementare. Provenienti da 17 parrocchie, conosceranno da vicino le vicende di Davide, cantautore di Dio. Saranno guidati dal capocampo Daniele e dall'assistente don Adriano, con Lorenzo come cuoco e Stefano capocasa. Mercoledì 21 giugno è partito il secondo campo dell'estate che vede la presenza di 81 ragazzi di prima e seconda media, provenienti da 25 parrocchie. Sono guidati dalla capocampo Silvia, dall'assistente don Angelo, con Lisetta cuoca e Nicolò capocasa. Mercoledì 28 giugno 85 bambini di quarta e quinta elementare riempiranno Casa Cimacesta per il loro camposcuola. Provenienti da 16 parrocchie avranno Stella come capocampo, don Federico assistente, Annarita cuoca e Valerio capocasa.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Chi Ama Educa 2017 Tempo Estate Eccezionale 2017 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

IL CAPITELLO DI LILIANA ED EZIO

La fede all’opera

 
Ci sono gesti e segni di fede che hanno il timbro del ricordo e della memoria di persone care con cui abbiamo condiviso la vita: questo è il significato del capitello che Liliana ha fatto erigere nel giardino di casa a Ponte della Priula, dedicato a Maria, Regina della famiglia.
 
Ezio Battistella, suo sposo e padre di Carlo e Sara, è morto 2 anni fa; da allora Liliana ha custodito nel cuore un sogno incompiuto di Ezio: costruire, nella borgata dove abitano, un capitello che diventasse punto di riferimento per le famiglie e quel capitello doveva intitolarsi appunto a Maria Regina delle famiglie. Questo era un gesto che era cresciuto nel cuore di Ezio grazie alla sua dedizione e passione per la chiesa e la vita delle persone.
 
Era stato per tanti anni presidente parrocchiale di Ac e aveva sempre accompagnato questa appartenenza con gesti significativi di attenzione verso i malati e chiunque fosse nel bisogno. Il tema della famiglia era stata spesso al centro di tanti confronti negli anni di cammino del gruppo adulti di Ac e il Concilio gli era penetrato dentro le viscere anche grazie alle belle testimonianze di sacerdoti e laici che aveva incontrato.
 
L’esempio di uomini e donne che nella vita ordinaria hanno dato la vita secondo il Vangelo suscitava in lui sempre grande commozione e stimolo a fare altrettanto. Liliana, come la vedova nel Vangelo, non ha tanti mezzi ma tutto quello che ha decide, insieme ai figli, di metterlo a disposizione: cerca qualcuno che le possa dare una mano a costruire un piccolo capitello nel giardino di casa, dove non servono tante autorizzazioni, alimentata dalla stessa speranza di Ezio: che diventi occasione anche per le famiglie di oggi di riscoprire la bellezza dei piccoli gesti di fede.

 
di Carolina Sordon
L’Azione, 23 giugno 2013