VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2017
Mercoledì 14 giugno si apre l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo che vede la presenza di 58 ragazzi di quarta e quinta elementare. Provenienti da 17 parrocchie, conosceranno da vicino le vicende di Davide, cantautore di Dio. Saranno guidati dal capocampo Daniele e dall'assistente don Adriano, con Lorenzo come cuoco e Stefano capocasa. Mercoledì 21 giugno è partito il secondo campo dell'estate che vede la presenza di 81 ragazzi di prima e seconda media, provenienti da 25 parrocchie. Sono guidati dalla capocampo Silvia, dall'assistente don Angelo, con Lisetta cuoca e Nicolò capocasa. Mercoledì 28 giugno 85 bambini di quarta e quinta elementare riempiranno Casa Cimacesta per il loro camposcuola. Provenienti da 16 parrocchie avranno Stella come capocampo, don Federico assistente, Annarita cuoca e Valerio capocasa.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Chi Ama Educa 2017 Tempo Estate Eccezionale 2017 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

14ENNI AL PICCOLO RIFUGIO

La “Bella Vita” al servizio degli altri

 
Un percorso breve ma ricco di spunti ed emozioni che i giovani di Ac della Forania di Sacile hanno sperimentato e che sarà custodito come segno della bella vita a cui ciascuno di noi aspira. I ragazzi dalla terza media alla terza superiore delle parrocchie della Forania si sono trovati a Caneva lo scorso 13 aprile per conoscersi e per conoscere una realtà importante del nostro territorio: il Piccolo Rifugio.
 
Grazie alla testimonianza di Martina, volontaria a Ponte della Priula, abbiamo scoperto come sia bello e arricchente mettersi a disposizione degli altri, in particolare delle persone con disabilità fisiche e cognitive. Sabato 11 maggio abbiamo visitato e realizzato una breve esperienza di servizio al Piccolo Rifugio di Vittorio Veneto.
 
L’atmosfera familiare e la gioia nell’accoglienza che abbiamo respirato, ci hanno trasmesso l’affetto e la convinzione delle educatrici e di quanti contribuiscono alla gestione e all’animazione della casa.
Persone di varia età, con storie e problematiche diverse, vengono accolte in questa realtà, diventano parte di una famiglia e sperimentano come la propria disabilità possa diventare una “super-abilità” da mettere a disposizione degli altri.
 
Ora anche noi ci sentiamo chiamati, con maggior forza, a metterci in gioco in prima persona, a beneficio di chi è in difficoltà e scoprire che questo può rendere veramente bella la nostra vita!

 
di Mirko Chiaradia
L’Azione, 19 maggio 2013