VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

dicembre 2018
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31EC

NEWS ACVV

Veglia associativa
Venerdì 7 dicembre, alla vigilia della solennità dell’Immacolata, nella chiesa di Tezze di Piave, con inizio alle 20.30, presieduta dal Vescovo Corrado, ci sarà la Veglia associativa diocesana. Sono invitati giovani ed adulti, responsabili, educatori e quanti vogliono prepararsi con intensità alla festa dell’Immacolata.

8 dicembre, festa dell’adesione
Nel giorno dell’Immacolata l’Azione Cattolica celebra la giornata dell’adesione. Le associazioni parrocchiali festeggiano nei modi più diversi, ma il momento comune e più significativo resta la benedizione delle tessere durante la Santa Messa.

Incontro Coordinamento foraniale e presidenti di Conegliano e Vittorio Veneto
I presidenti parrocchiali e il coordinamento foraniale di Conegliano e Vittorio Veneto si incontrano con la presidenza diocesana martedì 11 dicembre, alle 20.30, nella parrocchia di San Rocco a Conegliano.

Convegno nazionale educatori
"Chiamati a scoprire il sapore" il tema del Convegno nazionale educatori Acr che si svolge a Roma dal 14 al 16 dicembre prossimi. Accompagnati da don Paolo Astolfo, assistente diocesano Acr, vi parteciperanno 5 educatori della nostra diocesi.

Minicampo invernale
"Sogna, vinci, scegli" il titolo del mini campo invernale per 18enni e giovani dai 19 ai 30 anni. Si svolge a Nebbiù, nella Casa Apina Bruno e Paola Mari da venerdì 28 a sabato 29 dicembre. E' una nuova opportunità per vivere insieme un momento di formazione e festa, anche alla luce del Sinodo appena concluso. Per info: Ufficio Ac 0438/940374; Mirko 349/0059503.

EVENTI

Sogna, Vivi, Scegli Sinodo dei Giovani 2018 Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

DI DOMENICA IN DOMENICA

Il Vangelo cuore dell’esperienza di fede

 
E’ frutto dell’intensa e gioiosa collaborazione di 26 associazioni il testo di meditazione personale che gli aderenti giovani ed adulti hanno ricevuto anche quest’anno.
E’ il segno di una comunione fraterna che si vuole rendere esplicita sia a livello nazionale che diocesano e parrocchiale; di quell’unità nel Signore che nella salvaguardia della specificità di ciascuna aggregazione rappresenta la varietà e la ricchezza di doni dello Spirito.
 
Già da una decina di anni l’ Ac ha scelto di proporre ai suoi soci, ma anche a chiunque desideri farne uso, un testo che permetta di accostare il Vangelo dell’anno- quello proclamato nelle liturgie domenicali-, approfondirlo, interrogarsi sul modo in cui lo si vive nella concretezza della quotidianità.
Il sussidio è offerto per aiutare a centrare la settimana sulla domenica, l’appuntamento immancabile che ci unisce tra noi, ma anche con tutti i cristiani del mondo: ogni assemblea di questo nuovo anno liturgico sarà scandita dal Vangelo di Matteo, e in ogni chiesa, che può essere la nostra parrocchia, o in qualsiasi altra , sarà possibile ritrovare la bellezza di essere Chiesa, di vivere la comunione con Dio e con tutti i fratelli,testimoniando insieme il Risorto in questo nostro tempo assetato di speranza.
 
Prepararsi alla domenica e svilupparne il tema può essere un modo per custodire e coltivare la dimensione pasquale della vita cristiana.
Per ogni domenica e festività dell’Anno Liturgico, il testo offre un momento di preghiera e riflessione. Accanto al brano evangelico un breve commento a cura delle diverse aggregazioni, una parola chiave che vuol sintetizzare il senso e una citazione della Gaudium et spes e della Pacem in terris in ricordo del cinquant’anni del Concilio Vaticano II.
 
In appendice una galleria di volti, che ripercorre la vita e la spiritualità di otto grandi uomini e donne del nostro tempo. A partire da carismi diversi e da differenti contesti, le loro parole di preghiera mostrano una spiritualità che nasce dall’ascolto di Dio e alimenta, attraverso il discernimento, l’azione nella storia, nella vita, nelle scelte quotidiane.

 
di Francesca Zabotti
L’Azione, 22 dicembre 2013