VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2017
Mercoledì 14 giugno si apre l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo che vede la presenza di 58 ragazzi di quarta e quinta elementare. Provenienti da 17 parrocchie, conosceranno da vicino le vicende di Davide, cantautore di Dio. Saranno guidati dal capocampo Daniele e dall'assistente don Adriano, con Lorenzo come cuoco e Stefano capocasa. Mercoledì 21 giugno è partito il secondo campo dell'estate che vede la presenza di 81 ragazzi di prima e seconda media, provenienti da 25 parrocchie. Sono guidati dalla capocampo Silvia, dall'assistente don Angelo, con Lisetta cuoca e Nicolò capocasa. Mercoledì 28 giugno 85 bambini di quarta e quinta elementare riempiranno Casa Cimacesta per il loro camposcuola. Provenienti da 16 parrocchie avranno Stella come capocampo, don Federico assistente, Annarita cuoca e Valerio capocasa.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Chi Ama Educa 2017 Tempo Estate Eccezionale 2017 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

I PICCOLISSIMI IN ACR

 
E’ possibile educare alla fede bambini che hanno meno di sei anni? La risposta viene da Gesù stesso: “Lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite”.
 
In AC, a livello nazionale la riflessione sui piccolissimi è nata circa sette anni fa, per dare risposta e organicità alle richieste di alcune diocesi in cui erano partite delle sperimentazioni per questa fascia d’età.
La proposta dell’ACR non vuole essere un “catechismo anticipato”, ma è una proposta di gruppo di bambini di tre, quattro, cinque anni: un gruppo di pari, di crescita nella fede e nella vita, in cui si instaurano relazioni autentiche, un gruppo divertente e di primo annuncio dove si fa esperienza di Chiesa. Questa attenzione ai più piccoli ha trovato negli ultimi cinque anni una concretizzazione con un sussidio annuale specifico, che vuole essere guida e sostegno per gli educatori che si assumono la responsabilità di sostenere le famiglie nell’accompagnare i più piccoli ad aprirsi a Dio (vedi Progetto Formativo cap. 5).
Un altro strumento importante è La Giostra, una rivista mensile per bambini dai 2 ai 6 anni, che arriva come stampa associativa ai bimbi dei gruppi piccolissimi. All’interno de La Giostra si trovano storie, disegni da colorare, attività manuali, giochi, filastrocche, la narrazione delle storie bibliche.
Riportiamo l’esperienza di tre gruppi Piccolissimi della nostra diocesi: Fontanelle, Codogné e Villanova di Prata.
 
 
Il gruppo Piccolissimi mi sta particolarmente a cuore perché sia come educatrice a Fontanelle e poi come responsabile diocesana mi sono spesa in prima persona per questa età.
La proposta ai piccolissimi parte da questi obiettivi:

  • Offrire un primo annuncio del Mistero di Cristo, aiutando i bambini a vivere un cammino di catechesi, di liturgia e di missionarietà
  • Proporre loro un’esperienza di un gruppo in cui sentirsi aiutati a crescere e in cui vivere le prime relazioni oltre a quelle familiari.
  • Accompagnarli, insieme alle famiglie, a fare esperienza della comunità cristiana come luogo di accoglienza e di crescita nella fede.

Il cammino proposto ogni anno si articola in 7 schede operative che partono da alcuni temi che toccano la vita quotidiana dei piccolissimi e trovano un riferimento nel Catechismo “Lasciate che i bambini vengano a me”.
Marta, Parrocchia di Fontanelle
 
II gruppo 6/8 nell’unità pastorale di Codognè e Cimetta è nato per una sincronia di situazioni favorevoli: il salone, la disponibilità di educatori, il coinvolgimento degli adulti, soprattutto dei genitori dei ragazzi primi responsabili dell’educazione alla fede dei figli, la consapevolezza che fosse possibile educare alla fede anche i più piccoli.
 
All’inizio eravamo un po’ preoccupate per la novità della proposta. Il primo sabato li abbiamo visti arrivare piccoli, anche intimiditi, per mano dei genitori che ci hanno subito chiesto: Cos’è? Cosa fate? I ragazzi si sono rivelati un’onda energetica di vitalità e voglia di scoprire, conoscere e interrogarsi su quel Gesù di cui sentivano parlare spesso. Si sono incuriositi nelle varie attività tanto da provocarci con domande solo all’apparenza ingenue.
 
Attraverso il cammino proposto dalla guida e adattando le attività alle tematiche li abbiamo aiutati a riconoscere Gesù nella loro vita, e ad essere annunciatori tra i loro coetanei e nelle loro famiglie. La validità della proposta e l’entusiasmo che hanno contagiato la comunità hanno fatto sì che i Piccolissimi diventassero un punto fermo su cui investire e consolidare.
Antonella e Elisabetta, Unità Pastorale di Codognè
 
Il gruppo dei Piccolissimi è stato inserito solo lo scorso anno a Villanova di Prata per dare l’opportunità anche ai bambini di 4-5 anni di unirsi alla grande compagnia dell’AC. La proposta è stata accolta con entusiasmo da sei bambini.
 
Nonostante non fossimo grandi esperti ci siamo lanciati in quest’avventura che si è rivelata un dono prima di tutto per noi educatrici grazie alla costante partecipazione e all’entusiasmo che ha portato i bambini a essere tutti presenti fino alla Festa degli incontri che ha segnato la conclusione dell’anno associativo e a confermare poi l’adesione per il nuovo anno passando al gruppo 6-8. Visti i risultati quest’anno siamo partiti con un nuovo gruppo ancora più entusiasti: ne vale proprio la pena!
Tiziana e Giulia, Parrocchia di Villanova di Prata
 
Chi volesse altre informazioni sul cammino che l’ACR propone può visitare il sito dell’AC (www.azionecattolica.it o scrivere una mail all’indirizzo piccolissimi@azionecattolica.it)

 
L’Azione, 6 gennaio 2013