VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

marzo 2019
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

NEWS ACVV

Campi estate 2019
Per presentare il calendario dell'estate 2019 e le modalità di iscrizione, i responsabili parrocchiali sono invitati ad un incontro venerdì 8 marzo, alle 20.30, a Cimavilla, nei locali della parrocchia.

EVENTI

XVI Settimana Sociale Diocesana AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

CAMPISCUOLA: LA PROPOSTA PER I RAGAZZI DI 4^-5^ ELEMENTARE

Pietro vieni, seguimi!

 
Ebbene si, quest’anno sarà San Pietro ad accompagnare i ragazzi di quarta e quinta elementare nel percorso formativo proposto durante i campiscuola Acr.
Come Gesù invitò Pietro a seguirlo allora, così oggi, proprio attraverso la figura di Pietro, chiama i ragazzi a seguirne le orme.
 
Ma perché scegliere proprio San Pietro a fare da guida a ragazzi di 9-10 anni?
San Pietro non ha avuto una vita facile! Il Maestro lo ha chiamato e gli ha chiesto di seguirlo con una proposta fuori dalla normalità, ma Pietro ha avuto fiducia, ha lasciato tutto ed è diventato suo discepolo. Certo lo ha anche rinnegato e non una, ma ben tre volte!
 
Guardando la sua storia e conoscendolo nella sua umanità, si capiscono le sue debolezze, i suoi dubbi e le sue paure. Queste fragilità sono poi diventate la sua forza, grazie all’amore, al perdono e alla fiducia che Gesù ha riposto in lui. Le debolezze di Pietro sono uguali alle nostre, proprio per questo ci assomiglia molto.
 
Le difficoltà e gli ostacoli che si mettono sul nostro cammino sono gli stessi che ha incontrato lui. È stato uno dei migliori amici di Gesù, eppure lo ha rinnegato e dal suo pentimento è nato il perdono. Pietro è la dimostrazione del fatto che errare è umano ma nel momento stesso in cui riconosciamo di aver sbagliamo,Lui ci ha già perdonato.
 
Anche noi, insieme ai ragazzi, dovremmo imparare a perdonare, e forse questo è l’ostacolo più alto da abbattere, ma così possiamo diventare “amici di Pietro” e di conseguenza “amici di Gesù”.
Saremo suoi discepoli, il suo amore infinito ci aiuterà a compiere piccoli e grandi miracoli, ogni giorno, con gli amici, in famiglia. Aiutati dalla preghiera riusciremo ad arrivare a chi ancora non ha la vera gioia, la felicità che solo Dio dona.
 
Il campo per i ragazzi sarà l’inizio di un cammino in salita, su una strada non sempre dritta, con ostacoli e prove da superare, in cui loro potranno essere “portatori sani” della Buona Novella.
San Pietro ci fa proprio puntare in alto, ma a noi piace così perché sappiamo che la strada in salita poi apre a paesaggi mozzafiato. E allora FIDIAMOCI!

 
di Francesca Cenedese
L’Azione, 24 giugno 2012