VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

novembre 2019
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

NEWS ACVV

Convegno nazionale del Settore Adulti
Dal 22 al 24 novembre, a Roma, è in programma il Convegno nazionale degli adulti dal titolo "On the road - in dialogo con la vita adulta sui passi del Vangelo". La dimensione nazionale dell'Ac è un'opportunità anche per il di più di formazione che assicura. Dalla nostra diocesi partecipano al Convegno Stefania Casagrande e Gino Sutto, vice Adulti diocesani e due membri del Consiglio.

Love in Progress
Secondo appuntamento per il percorso fidanzati; ci si incontra domenica 24 novembre, dalle 15.00 alle 18.00, a Tezze, con la presenza di due coppie di sposi e dei sacerdoti assistenti. Tema di confronto e riflessione: "Dall'innamoramento all'amore". Per info: Ufficio diocesano Ac tel. 0438/940374; mail segreteria@acvittorioveneto.it

Veglia associativa diocesana
Sabato 7 dicembre, alla vigilia della solennità dell'Immacolata, alle 20.30, nella chiesa parrocchiale di Colle Umberto, l'Azione Cattolica si ritrova in preghiera. "La casa di Maria", il filo conduttore della tradizionale veglia, che riconduce al verbo "abitare", tema associativo dell'anno.

"Anche Si....gnore" smartbox spiritualità
La terza settimana di novembre vede realizzarsi, nelle foranie, gli incontri di accostamento alla Parola del Signore per ragazzi di prima, seconda, terza superiore. Per ogni indicazione, oltre al libretto in precedenza distribuito, restano a disposizione i referenti della Commissione Giovani. Info: www.acvittorioveneto.it; Ufficio Diocesano: 0438/940374.

Esercizi spirituali Giovani ed Adulti
Dalla sera di venerdì 29 novembre al pranzo di domenica primo dicembre, nella Casa di Spiritualità San Martino a Vittorio Veneto, vengono proposti gli esercizi spirituali per giovani ed adulti. Il tema: "Il castello dell'anima - edificare l'uomo interiore" sarà approfondito da Tatiana Radaelli, docente nell'Istituto Superiore Scienze Religione "Giovanni Paolo I". Per info ed iscrizioni: Ufficio diocesano Ac 0438/940374; sito: www.acvittorioveneto.it

Weekend di spiritualità per 18enni
Riservato ai 18enni (nati negli anni 2001 e 2002) il fine settimana di spiritualità dal tema: "Il castello dell'anima" che inizia alle 15.30 di sabato 30 novembre e termina con il pranzo di domenica 1 dicembre. Guidano don Paolo Astolfo e don Andrea Dal Cin. Sede: Casa di Spiritualità San Martino a Vittorio Veneto. Per info ed iscrizioni: Ufficio diocesano Ac 0438/940374; sito: www.acvittorioveneto.it

EVENTI

Mini-Campo 18enni e Giovani 2019 ACRcinquanta AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Instagram AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

CAMPISCUOLA 2012:

Piccole sfumature

 
15 luglio, domenica dei genitori nel campo dei bambini dai sei agli otto anni.
Nel primo pomeriggio I responsabili chiedono un breve incontro con i genitori dei piccoli animati.
 
“Scusate! Vi rubiamo pochi minuti, ma volevamo dirvi… grazie della fiducia. Ci avete affidato i vostri figli… ora, nella giornata genitori… a volte succede che… quando i genitori salutano i figli,… insomma può capitare che si mettano a piangere (sapete, sono ancora piccoli), i distacchi sono sempre faticosi, ma possono essere funzionali alla crescita …. In ogni caso non sentitevi giudicati, sia che decidiate di incoraggiarli a rimanere, sia che decidiate di portarli a casa con voi. I genitori rimanete voi. Volevamo solo anticipare quello che, a questa età, è naturale che accada..”.
 
D’altro canto – mi viene da aggiungere – il dolore per un piccolo strappo, conferma l’esistenza di un legame e di un attaccamento che costituiscono la “base sicura” delle esperienze di vita di una persona.
Da genitore ho apprezzato molto. Anche per conto terzi: ovvero di quei genitori che avvicinano per la prima volta l’esperienza del camposcuola.
 
Mi è tornata alla mente, come per un rimbalzo, l’espressione di Pietro: “Dolcezza e rispetto”. La trovo straordinaria indicazione non solo per l’evangelizzazione, ma, più in generale, per i contesti educativi. La fondamentale alleanza tra educatori e genitori è costruita proprio così, mettendo da parte giudizi, rimettendo le responsabilità al giusto posto (Pietro, con espressione desueta per noi, direbbe: “state sottomessi”), offrendo le ragioni che sostengono le scelte educative, disponibili a cogliere anche quelle altrui.
 
La differenza di stile di una proposta, talora, sta, non tanto nelle grandi scelte, ma in quel frangente nel quale, con dolcezza e rispetto, si colgono le piccole sfumature delle tonalità emotive, dei ragazzi in primis e poi anche dei genitori, e si offre ad esse accoglienza, contenimento, significato, orientamento. “Pronti sempre a rendere ragione della speranza..”. Grazie per la differenza.

 
di Carlo Donadel
L’Azione, 29 luglio 2012