VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

ADESIONE ALL’AZIONE CATTOLICA

Paghi uno, prendi due!

 
Si avvicina il Natale ed il tempo che lo anticipa, l’Avvento, mi aiuta a fare un resoconto dell’anno che ormai sta per finire. In questo 2012 ho raggiunto tanti piccoli e nuovi traguardi, ne ho fissati molti altri e ne ho riconfermati alcuni … Uno di questi, è una risposta ad un impegno: un sì speciale, che ormai dico da poco più di 15 anni. Un “Sì“ che è stato prima la risposta ad una proposta (quindi più un “ok, va bene”), ma che dopo è diventato più consapevole e naturale: quello che dico ogni 8 dicembre all’associazione della quale mi sono innamorata: l’Azione Cattolica!
A distanza di anni, però, mi accorgo che questo impegno è stato strumento per farmi dire sì a Qualcuno che è infinitamente più grande dell’associazione: Gesù Cristo!
 
Sono semplice creatura, e fortunatamente il Padre capisce che ho bisogno di un’”aiutino”per avvicinarmi ed accorgermi di Lui! E’ per questo, ne sono convinta, che ha messo sulla mia strada l’AC.
In associazione assaporo la gioia semplice, ma vera, di relazioni sane e non superficiali; imparo l’arte del “mettersi in gioco” e del confronto che diventa incontro; capisco la fatica della responsabilità, ma anche la soddisfazione che riesce a regalarti; trovo il coraggio di “buttarmi” ed essere me stessa; di capire che in ogni caso, non è andato tutto perso: c’è ancora speranza … E la lista potrebbe continuare per giorni con frasi, forse, melense, ma che cercano di spiegare sentimenti davvero provati!
 
Attraverso le relazioni che intesso in associazione mi alleno a tessere la mia relazione con il Padre! Attenzione ho usato “alleno” non a caso: con Lui è più difficile, ho una relazione molto più complicata: fatta di molti più ripensamenti, molte più litigate e decisamente molte più incomprensioni: da parte mia ovviamente! Nonostante tutto, però, ogni anno ho un proposito che diventa una sorta di paghi uno, prendi due: rinnovare il SI’ all’associazione che mi ha fatto innamorare del Risorto e mi aiuta, ogni volta, a dire Sì anche e soprattutto a Lui!

 
Martina De Nadai
L’Azione, 16 dicembre 2012