VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

L’Azione cattolica ricorda con affetto e profondo senso di affidamento al Signore il cardinale Carlo Maria Martini, pastore illuminato, punto di riferimento per tantissime generazioni di credenti e non credenti.

 
 

Franco Miano: «Martini, un costruttore del dialogo
che ci lascia una grande lezione di vita e di fede»

 
«Vogliamo ricordare il cardinale Carlo Maria Martini come vescovo della Chiesa, e grande studioso delle sacre scritture, che sapeva trovare icone e parole per dire la bellezza del Vangelo oggi e per accompagnare, in questo tempo difficile, l’uomo nella sua ricerca di Dio; pastore illuminato che ha costruito nella sua Milano un pulpito dal quale rivolgersi a coloro che credono diversamente e a quanti non hanno ancora il dono della fede.
 
Lo vogliamo ancora ricordare come amico dell’Azione Cattolica. Nei suoi testi e nei suoi discorsi, l’associazione ha trovato pagine importanti sulle quali riflettere e a cui ispirarsi, al suo interno e nel rapporto con la realtà esterna: un cammino in cui i temi della solidarietà, del dialogo, dell’attenzione al bene comune hanno costituito i binari lungo i quali impegnarsi.
 
Lo vogliamo infine ricordare nel segno della sofferenza che ha accompagnato questi ultimi anni della sua vita. Dal silenzio della casa dei Gesuiti dove aveva scelto di ritirarsi a causa del male che lo aveva colpito, l’arcivescovo ha consegnato alla Chiesa e al mondo una grande lezione di vita e di fede. Ha saputo continuare a costruire, pur nel silenzio della voce, il dialogo con credenti e non credenti, consapevole che la chiesa è un grande cantiere in cui ognuno porta il suo piccolo contributo».

 
Roma, 31 agosto 2012

 
 


 
 
Il comunicato stampa dell’AC ambrosiana: “La Parola e il silenzio. Carlo Maria Martini è un nostro padre nella Fede, lo sentiamo maestro perché testimone.
Tutti i soci dell’Azione Cattolica Ambrosiana esprimono profonda gratitudine a Dio per avercelo donato come Pastore”
 
Il ricordo: “In cammino nel terzo millennio”, un contributo del 2001 scritto dal cardinale Martini per Segno
 
Le quattro età di padre Carlo, la testimonianza di Fabio Zavattaro
 
Il maestro della fede che ci ha fatto innamorare di Gesù, la testimonianza di Gianni Di Santo