VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

gennaio 2020
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031EC

NEWS ACVV

Consiglio diocesano
Alle date già stabilite in calendario si aggiunge un incontro del consiglio diocesano giovedì 9 gennaio 2020, alle 20.30, nell'oratorio di Lutrano. All'OdG l'approvazione del bilancio 2018/19.

Orchestriamo la Pace
Anche quest'anno l'Azione Cattolica di Vittorio Veneto propone una serata in cui giovani e adulti si scambiano idee e speranze di pace attraverso i segni e i suoni del mondo musicale. L'appuntamento Orchestriamo la Pace, giunto alla sua nona edizione, è sabato sera 11 gennaio 2020, nell'aula magna del Seminario a Vittorio Veneto.

Assemblee foraniali
Seconda tappa del percorso verso la XVII assemblea elettiva, nel mese di gennaio vengono eletti i cordinamenti foraniali. Queste le date fin qui stabilite: forania Sacilese venerdì 10 gennaio a Sacile; forania La Vallata, lunedì 13 gennaio a Valmareno; forania Opitergina, lunedì 13 gennaio ad Oderzo; forania La Colonna, lunedì 13 gennaio a Vazzola; forania Mottense, venerdì 17 gennaio, a Cessalto. Per tutti: inizio alle 20.30.

Percorso etico
Secondo incontro del percorso etico 2019/2020 "Abitare la vita. Dal concepimento alla morte naturale". L'appuntamento è ad Oderzo, sala del Campanile, giovedì 23 gennaio, ore 20.30. Sul tema: "Le buone pratiche di chi accoglie, cura e accompagna la vita" intervengono suor Carmelita Follador della Casa Mater Dei di Vittorio Veneto, Francesco Benazzi, direttore generale AULSS 2 Marca Trevigiana, Paola Paiusco, direttore UOC Cure Palliativa AULSS 2, Maria Eufrasia Valori, vice presidente ADVAR Treviso. Coordina Marco Zabotti, direttore scientifico Istituto Beato Toniolo. Le vie dei Santi.

EVENTI

Cammino Assembleare 2020 Orchestriamo la Pace 2020 Mini-Campo 18enni e Giovani 2019 ACRcinquanta AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Instagram AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

CONVEGNO NAZIONALE PRESIDENTI-ASSISTENTI

Legami di vita buona

 

Azione cattolica, Chiesa locale e Chiesa universale
(21-23 settembre 2012, Roma, Domus Mariae, via Aurelia 481)

 
Avrà inizio domani pomeriggio alle 18.00 presso la Domus Mariae, a Roma in via Aurelia 481, il Convegno nazionale dei Presidenti e Assistenti unitari diocesani e regionali dell’Azione cattolica, con tema “Legami di vita buona. Azione cattolica, Chiesa locale e Chiesa universale”.
 
Un’occasione importante per i numerosi responsabili di Ac che interverranno da tutta Italia, sia perché l’assise si pone all’inizio dell’anno associativo e ne getta le basi, sia perché come momento di riflessione costituisce una tappa significativa nel cammino che l’Azione cattolica sta compiendo, insieme a tutta la Chiesa, verso il cinquantesimo anniversario dell’apertura del Concilio, il prossimo 11 ottobre 2012. Un giorno di gioia e di speranza, l’apertura dell’Anno della fede, che vedrà l’Azione Cattolica in Piazza San Pietro con Benedetto XVI per un momento di festosa presenza e preghiera, organizzato in collaborazione con la Diocesi di Roma, preceduto da una fiaccolata che partirà da Castel Sant’Angelo a ricordo della fiaccolata dell’11 ottobre 1962, anch’essa promossa dall’Azione cattolica e conclusasi con l’indimenticabile “discorso alla Luna” di Giovanni XXIII.
 
Legami di vita buona quelli proposti dal Concilio, legami di vita buona quelli che il Convegno intende richiamare, con l’aiuto dei numerosi relatori presenti. Tra essi: mons. Rino Fisichella, Presidente del Pontifico Consiglio per la Nuova Evangelizzazione; mons. Diego Coletti, Vescovo di Como; mons. Aurel Percã, Vescovo ausiliare di Iasi; mons. Domenico Sigalini, Assistente generale dell’Azione cattolica e Vescovo di Palestrina; dom Franco Mosconi, monaco Camaldolese e Priore dell’Eremo di san Giorgio a Bardolino (VR); Franco Miano, Presidente nazionale dell’Ac; Adriana Ianuş, Presidente diocesi Ac Iasi; don Felix Roca, Assistente diocesi Ac Iasi; Anna Maria Basile, Presidente diocesana di Andria dal 2005 al 2011.
 
Il Convegno vuole ancora una volta sottolineare la valenza ecclesiale e civile che ha l’essere associazione, intesa come luogo in cui si fa esperienza di comunità e di relazione, e dunque esperienza di Chiesa, di quella Chiesa a cui si appartiene e della cui missione evangelizzatrice per il mondo si è corresponsabili.
 
L’Azione cattolica intende così assumere sempre di più il volto di un’associazione impegnata a servizio della Chiesa e del territorio: una realtà di laici che amano la propria Chiesa locale, che maturano e offrono esperienze di formazione come occasione preziosa di crescita al servizio dei Paesi e del Paese in cui vivono, che si impegnano ogni giorno a coniugare la fede con la vita, il Vangelo con la storia.

 
Presidenza nazionale dell’Azione cattolica
Roma, 20 settembre 2012