VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

VII INCONTRO MONDIALE DELLE FAMIGLIE

L’Azione Cattolica Italiana al Family 2012 con Benedetto XVI

(Milano, 30 maggio – 3 giugno 2012)

 

Sono già migliaia le famiglie di Azione Cattolica che hanno raggiunto o stanno per raggiungere Milano per partecipare al VII Incontro mondiale delle Famiglie, un appuntamento straordinario di Chiesa e popolo di Dio, dedicato all’intreccio strettissimo tra famiglia lavoro e festa, e che avrà il suo culmine nell’abbraccio delle famiglie di tutto il mondo a papa Benedetto XVI. Ad accompagnare le famiglie di AC, una folta delegazione della Presidenza nazionale guidata dal presidente Franco Miano e dall’Assistente ecclesiastico generale dell’associazione, mons. Domenico Sigalini.
 
Per l’Azione Cattolica, “Family 2012” è un’occasione più che mai propizia per rileggere positivamente le parole famiglia, lavoro e festa nel loro rimandare agli affetti, alle relazioni, all’operosità, e quindi al riposo, e soprattutto, per i credenti, all’incontro con Dio, specialmente nei giorni festivi. Ma si tratta anche, specie in questa stagione carica di attese e di difficoltà, di raccogliere con speranza una sfida carica di significati, che rimanda ai problemi, ai punti deboli, agli interrogativi che emergono oggi attorno alla vita affettiva e domestica, alla realtà economica e professionale, alle modalità con le quali è vissuto il tempo del riposo.
 
Come ricorda il presidente dell’Azione Cattolica, Franco Miano: «Il trinomio famiglia- lavoro-festa scandisce il tempo del nostro vivere: racchiudendo sorrisi e doveri, ambizioni e fatiche, successi e progetti, preoccupazioni e gioie. In questo senso, mi pare che il messaggio che ci arriva dalla Chiesa con “Family 2012” – dagli interventi del Papa a quelli degli arcivescovi di Milano Dionigi Tettamanzi e Angelo Scola, che hanno avviato e condotto in porto questo grande evento – ci dica non solo della ferialità dell’esistenza umana, con tutti i suoi carichi di scelte e di opportunità, ma inviti a guardare anche a “i valori alti”, alla pienezza dell’amore umano, alla vocazione di ogni persona, e ai disegni di Dio su ciascuno di noi e sulla nostra vita».
 
L’Azione Cattolica arriva a Milano dopo un percorso di preparazione a “Family 2012” che ha visto le diverse realtà territoriali dell’associazione impegnate in un cammino preparatorio che avrà il suo culmine il 2 giugno, giornata di festa della Repubblica ma anche di festa per le famiglie di Ac, che si ritroveranno, all’interno dell’Incontro mondiale delle famiglie, per un appuntamento organizzato dalla Presidenza nazionale di Ac e dal Fiac, con la collaborazione della delegazione regionale di Ac della Lombardia e l’Ac della diocesi di Milano. Un appuntamento che sarà festa nella festa, per ridire la nostra presenza nel cammino universale della Chiesa, il nostro contributo al suo impegno educativo e la nostra vicinanza al Santo Padre.
 
L’Azione Cattolica può e vuole ridire da Milano il suo sì alla Chiesa Italiana nel suo rinnovato sforzo verso le tematiche riguardanti l’educazione. A partire da un’attenzione alla famiglia che come Azione Cattolica abbiamo sempre avuto e continuiamo ad avere costante nel nostro progetto formativo, tanto da costituire l’Area “Famiglia e Vita”, luogo di supporto alla Presidenza nazionale proprio sui temi della famiglia, primo luogo di educazione ed evangelizzazione cristiana.
 
In questi giorni una spirale di dolore, paura e morte sta colpendo duramente il Paese e in modo particolare l’Emilia Romagna, scossa da un ininterrotto sciame sismico. Le famiglie di Ac da Milano vogliono e faranno giungere la loro vicinanza nella preghiera e nella solidarietà alle famiglie delle zone terremotate. A questo proposito è già attivo sul portale dell’Azione Cattolica, www.azionecattolica.it, un apposito riferimento per segnalare la propria disponibilità a fornire aiuto.
 
Sullo stesso portale trovate anche uno “Speciale Family 2012” dedicato all’Incontro di Milano con informazioni, testimonianze, materiali e appuntamenti e sulla presenza dell’Azione Cattolica.

 
PRESIDENZA NAZIONALE AC
Ufficio Stampa
Roma, 30 maggio 2012