VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

gennaio 2019
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031EC

NEWS ACVV

Orchestriamo la Pace
Giunta all'ottava edizione, l’Azione Cattolica di Vittorio Veneto propone una serata in cui giovani e adulti si scambiano idee e speranze di pace attraverso i segni e i suoni del mondo musicale. L'appuntamento Orchestriamo la Pace è sabato 19 gennaio 2019 in patronato a Motta di Livenza. L'evento, che quest'anno si avvale della collaborazione con il Centro Studi La Pira, inizia alle ore 20.00 con un buffet aperto a tutti per proseguire poi con lo spettacolo musicale a partire dalle 21.00. Le esibizioni musicali e le forme artistiche presentate avranno come sfondo il tema del messaggio del Papa per la giornata mondiale per la Pace “La buona politica al servizio della pace". Ingresso libero.

Feste della Pace
A conclusione del Mese della Pace, vengono organizzate le feste foraniali per la Pace. Questo il calendario: domenica 20 gennaio: a Campodipietra per Mottense - Torre di Mosto e a Cordignano per Pedemontana. Sabato 26 gennaio a Vazzola per La Colonna. Domenica 27 gennaio a Sacile per Sacilese e a Piavon per Opitergina. Domenica 10 febbraio a Gaiarine per Pontebbana. Durante le feste verrà proposta l'iniziativa "Abbiamo riso per una cosa seria" che sostiene progetti che promuovono l'agricoltura familiare dei contadini del nord e del sud del mondo, contro lo sfruttamento del lavoro e del territorio. Ci saranno a disposizione delle confezioni sottovuoto di riso da 500 grammi.

Incontro Coordinamento foraniale e presidenti della forania Opitergina
I presidenti parrocchiali e il coordinamento della forania Opitergina si incontrano con la presidenza diocesana giovedì 31 gennaio, alle 20.30, nella parrocchia di Lutrano, sale dell'oratorio.

EVENTI

Incontro Presidenti Parrocchiali Triveneto OrchestriAmo La Pace 2019 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

INCONTRO CON I POLITICI

Insieme per il bene di tutti

 
L’Italia è chiamata a vivere una stagione tra le più difficili della sua storia democratica. La crisi economica e il degrado morale che stringono alla gola il Paese sono per la nostra gente, per le nostre famiglie, motivo di lotta quotidiana, e alimentano sia la tentazione del disincanto sociale sia la deriva di egoistiche chiusure” scriveva nel settembre scorso il presidente nazionale dell’Ac, Franco Miano, raccogliendo le preoccupazioni emerse nell’incontro con i presidenti diocesani.
 
A queste parole aggiungiamo quelle di Papa Benedetto XVI ad Aquileia nel maggio scorso: “Continuate con energia a testimoniare l’amore di Dio anche con la promozione del “bene comune”: il bene di tutti e di ciascuno. Continuate ad offrire il vostro contributo per umanizzare gli spazi della convivenza civile. Raccomando anche a voi, l’impegno a suscitare una nuova generazione di uomini e donne capaci di assumersi responsabilità dirette nei vari ambiti del sociale, in modo particolare in quello politico. Esso ha più che mai bisogno di vedere persone, soprattutto giovani, capaci di edificare una “vita buona” a favore e al servizio di tutti”.
 
L’urgenza di una formazione – “Perché Cristo sia formato in voi” – che conduce ad una testimonianza credibile oltre che di un impegno “per l’uomo” d’oggi e per le generazioni future è presente in diversi appuntamenti del cammino annuale proposto dall’Azione Cattolica.
 
Da più parti è emerso il bisogno di un incontro, già sperimentato negli anni scorsi, per quanti hanno condiviso per anni il cammino in Ac e oggi vivono a diversi livelli l’impegno socio-politico, certi che il servizio al “bene di tutti” è vita buona”. L’appuntamento di mercoledì 28 novembre, alle ore 20.30, nelle sale parrocchiali di Oderzo (sotto il campanile) è per quanti hanno condiviso l’esperienza di Ac, o anche solo accostata e abbiano il desiderio di raccontare ai giovani la passione per “il bene comune” come prospettiva d’impegno personale.

 
L’Azione, 25 novembre 2012