VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

luglio 2020
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031EC

NEWS ACVV

PRESIDENTE DIOCESANO
E' con gratitudine che accogliamo la comunicazione del Vescovo Corrado relativa alla nomina di Enrico Ioppo quale presidente diocesano di Azione Cattolica per il triennio 2020-23. Ringraziamo Enrico per la disponibilità data all'associazione, ci impegniamo a vivere nella corresponsabilità il servizio alla Chiesa e all'AC diocesana con generosità e dedizione. Buon lavoro e buon cammino a tutti noi! Emanuela con don Andrea.

TEMPO ESTATE ECCEZIONALE
lentamente e con prudenza stiamo facendo i primi passi per ricostruire nelle nostre comunità e associazioni parrocchiali opportunità di incontro e confronto. Il Consiglio diocesano di Azione Cattolica ha valutato la possibilità di aprire Casa Cimacesta all'esperienza estiva dei campiscuola, parte fondamentale dei nostri cammini formativi per piccoli e grandi. E' con grande tristezza che sospendiamo la proposta di calendario estivo elaborata per i mesi di giugno e luglio. Siamo in attesa di condizioni e disposizioni più vicine alle potenzialità di uso degli spazi della casa, per prendere in considerazione una eventuale apertura a famiglie e giovani nella seconda parte dell'estate. Prossimamente riceverete altre comunicazioni da parte delle commissioni circa proposte per attività estive alternative e fattibili fin d'ora. Voi stessi siete chiamati ad usare la vostra fantasia e creatività per promuovere tutto quello di cui c'è bisogno per fare del tempo estivo un tempo eccezionale per vivere l'amicizia, la formazione, l'essere Chiesa a partire dalle nostre parrocchie.

EVENTI

Estate Eccezionale 2020 Cammino Assembleare 2020 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Instagram AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

Esercizi Spirituali:
“fonte di salvezza e di energia spirituale”

 
In questi giorni d’inizio quaresima mi sono imbattuto nei seguenti due testi: uno di Paolo VI che, all’indomani del Concilio Vaticano II, afferma: gli Esercizi spirituali, sono una “fonte di salvezza e di energia spirituale da allargare e rendere possibile a tutte le categorie” perché diventi “un’abitudine del popolo cristiano molto, molto più diffusa e molto più nutrita di quanto non sia”. Uno dei Vescovi del Triveneto che dichiarano: “L’uomo d’oggi, mentre esprime nuove capacità, si dimostra nel contempo vittima illustre del più grave attentato alla sua libertà: egli non
sa più pensare. […] Gli Esercizi spirituali […] sono il mezzo più adatto e più prezioso per favorire il contatto dell’uomo con Dio. In essi è possibile la pausa ristoratrice che permette il dialogo con l’Eterno, al di fuori del turbinio degli interessi […]; l’incontro con la Parola di Dio
” che trasforma e rigenera il cuore e la mente dell’uomo; “la facilità di rispondere a quella esperienza del divino così fortemente avvertita, ma che Dio riserva solo per chi si apparta e gli dona l’esclusività gelosa di una seppur breve parentesi di tempo nella quale l’iniziativa sia solo e sempre di Lui” (Lettera sulla validità degli Esercizi spirituali).
Come, allora, non approfittare degli Esercizi spirituali del quotidiano, occasione per farci abitare la nostra terra nella fede, in questa quaresima “tempo favorevole della nostra salvezza”?

 
di Don Luigino Zago
L’Azione, 4 marzo 2012