VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

Domenica 26 Gennaio
gennaio 2020
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031EC

NEWS ACVV

Consiglio diocesano
Alle date già stabilite in calendario si aggiunge un incontro del consiglio diocesano giovedì 9 gennaio 2020, alle 20.30, nell'oratorio di Lutrano. All'OdG l'approvazione del bilancio 2018/19.

Orchestriamo la Pace
Anche quest'anno l'Azione Cattolica di Vittorio Veneto propone una serata in cui giovani e adulti si scambiano idee e speranze di pace attraverso i segni e i suoni del mondo musicale. L'appuntamento Orchestriamo la Pace, giunto alla sua nona edizione, è sabato sera 11 gennaio 2020, nell'aula magna del Seminario a Vittorio Veneto.

Assemblee foraniali
Seconda tappa del percorso verso la XVII assemblea elettiva, nel mese di gennaio vengono eletti i cordinamenti foraniali. Queste le date fin qui stabilite: forania Sacilese venerdì 10 gennaio a Sacile; forania La Vallata, lunedì 13 gennaio a Valmareno; forania Opitergina, lunedì 13 gennaio ad Oderzo; forania La Colonna, lunedì 13 gennaio a Vazzola; forania Mottense, venerdì 17 gennaio, a Cessalto. Per tutti: inizio alle 20.30.

Percorso etico
Secondo incontro del percorso etico 2019/2020 "Abitare la vita. Dal concepimento alla morte naturale". L'appuntamento è ad Oderzo, sala del Campanile, giovedì 23 gennaio, ore 20.30. Sul tema: "Le buone pratiche di chi accoglie, cura e accompagna la vita" intervengono suor Carmelita Follador della Casa Mater Dei di Vittorio Veneto, Francesco Benazzi, direttore generale AULSS 2 Marca Trevigiana, Paola Paiusco, direttore UOC Cure Palliativa AULSS 2, Maria Eufrasia Valori, vice presidente ADVAR Treviso. Coordina Marco Zabotti, direttore scientifico Istituto Beato Toniolo. Le vie dei Santi.

EVENTI

Cammino Assembleare 2020 Orchestriamo la Pace 2020 Mini-Campo 18enni e Giovani 2019 ACRcinquanta AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Instagram AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

Educatori: la formazione continua!

 
Sabato 18 febbraio si incontrano Red, New Red e Red Gold
 
Erano assidui nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli e nell’unione fraterna, nella frazione del pane e nelle preghiere… Ogni giorno tutti insieme frequentavano il tempio e spezzavano il pane a casa prendendo i pasti con letizia e semplicità di cuore, lodando Dio e godendo la simpatia di tutto il popolo…” con queste parole l’evangelista Luca ci presenta le prime comunità cristiane.
E’ proprio delle nostre comunità che vogliamo parlare come educatori nel prossimo incontro Red di sabato 18 febbraio a Vazzola.
Cosa significa per noi educatori essere e fare comunità, amarla?
Il secondo incontro formativo del modulo “Vivere e comunicare il Vangelo”, vuole rispondere a questa domanda avendo come tema: La mia esperienza di Chiesa e il mio essere educatore nella e con la Chiesa-comunità. Ci soffermeremo su due aspetti: la nostra esperienza personale di Chiesa e quali significati e ricchezze riscontriamo nell’essere educatori in ambito ecclesiale.
La tematica è senza dubbio impegnativa, ma siamo chiamati a “puntare in alto”! Non possiamo dire di amare quello che facciamo se prima non lo conosciamo. Questo modulo Red ci può aiutare ad approfondire ed ottenere strumenti per conoscere meglio la nostra comunità-chiesa, rendendoci sempre più consapevoli e trovando “sentieri di speranza” attraverso i quali camminare ed accompagnare chi ci viene affidato: bambini, giovani, adulti.
Allora Red, questo è il momento favorevole ed opportuno, coglietelo!
E’ il tempo giusto anche per quei giovani che hanno da poco iniziato il loro percorso educativo, i New Red: anche per loro è previsto un secondo incontro sabato 18 febbraio, a Cimetta di Codognè, sempre del modulo “Vivere e comunicare il Vangelo”.
Questo incontro avrà come tematica: la Spiritualità dell’Educatore New R.Ed. Un percorso che riprende le parole dell’evangelista Luca “…erano assidui nell’ascolto, di sé e degli altri, nelle preghiera, nella lode a Dio” e in cui i giovani educatori sono accompagnati nella scoperta e cura della propria identità, nell’ascolto di sé e della propria storia, nel rivedere il percorso che li ha condotti alla scelta del servizio educativo, ripensando alle persone incontrate che li hanno aiutati e che continuano ad accompagnarli.
Non mancheranno, nel corso del pomeriggio, per Red e New Red, l’incontro con la Parola di Dio, attività dinamiche, momenti di riflessione personale e di confronto.

 
di Fanny Mion
L’Azione, 12 febbraio 2012