VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

Educatori: la formazione continua!

 
Sabato 18 febbraio si incontrano Red, New Red e Red Gold
 
Erano assidui nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli e nell’unione fraterna, nella frazione del pane e nelle preghiere… Ogni giorno tutti insieme frequentavano il tempio e spezzavano il pane a casa prendendo i pasti con letizia e semplicità di cuore, lodando Dio e godendo la simpatia di tutto il popolo…” con queste parole l’evangelista Luca ci presenta le prime comunità cristiane.
E’ proprio delle nostre comunità che vogliamo parlare come educatori nel prossimo incontro Red di sabato 18 febbraio a Vazzola.
Cosa significa per noi educatori essere e fare comunità, amarla?
Il secondo incontro formativo del modulo “Vivere e comunicare il Vangelo”, vuole rispondere a questa domanda avendo come tema: La mia esperienza di Chiesa e il mio essere educatore nella e con la Chiesa-comunità. Ci soffermeremo su due aspetti: la nostra esperienza personale di Chiesa e quali significati e ricchezze riscontriamo nell’essere educatori in ambito ecclesiale.
La tematica è senza dubbio impegnativa, ma siamo chiamati a “puntare in alto”! Non possiamo dire di amare quello che facciamo se prima non lo conosciamo. Questo modulo Red ci può aiutare ad approfondire ed ottenere strumenti per conoscere meglio la nostra comunità-chiesa, rendendoci sempre più consapevoli e trovando “sentieri di speranza” attraverso i quali camminare ed accompagnare chi ci viene affidato: bambini, giovani, adulti.
Allora Red, questo è il momento favorevole ed opportuno, coglietelo!
E’ il tempo giusto anche per quei giovani che hanno da poco iniziato il loro percorso educativo, i New Red: anche per loro è previsto un secondo incontro sabato 18 febbraio, a Cimetta di Codognè, sempre del modulo “Vivere e comunicare il Vangelo”.
Questo incontro avrà come tematica: la Spiritualità dell’Educatore New R.Ed. Un percorso che riprende le parole dell’evangelista Luca “…erano assidui nell’ascolto, di sé e degli altri, nelle preghiera, nella lode a Dio” e in cui i giovani educatori sono accompagnati nella scoperta e cura della propria identità, nell’ascolto di sé e della propria storia, nel rivedere il percorso che li ha condotti alla scelta del servizio educativo, ripensando alle persone incontrate che li hanno aiutati e che continuano ad accompagnarli.
Non mancheranno, nel corso del pomeriggio, per Red e New Red, l’incontro con la Parola di Dio, attività dinamiche, momenti di riflessione personale e di confronto.

 
di Fanny Mion
L’Azione, 12 febbraio 2012