VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

Domenica 24 Giugno

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

“OrientACi verso l’Alto”

Dove si va? …Alla Festa degli Incontri!

 
Quest’anno la festa diocesana degli incontri dei ragazzi dell’ACR sarà una giornata davvero speciale: per scoprire il messaggio che Gesù riserva a loro bisognerà che i ragazzi mettano in gioco tutte le loro capacità, che facciano squadra, che si ricordino che l’unione fa la forza, quell’unione che nasce dall’Eucarestia.
 
Percorrendo le strade che circondano la cattedrale, attenti a trovare la strada giusta tra le molte, quell’“OrientACi verso l’Alto” suonerà proprio come la richiesta che si scambiano due amici in cammino lungo un sentiero di montagna. Ciascuno, infatti, nella strada della propria vita, è in cammino, ma sa che può contare sull’aiuto di Gesù: guida esperta, affidabile, sicura, premurosa, attenta alle difficoltà e sempre pronta a incoraggiarci quando la salita si fa dura…
 
Con l’iniziativa annuale svolta nelle parrocchie, infatti, i ragazzi hanno sperimentato la vicinanza di Gesù nella loro vita, anche attraverso le amicizie, quelle autentiche, riconoscendo che l’amicizia per eccellenza, dalla quale nascono poi tutte le altre, è quella stretta con il Signore.
Allora sgorga dal cuore di ciascuno questa richiesta appassionata: “Orientaci verso l’alto!”, verso le cose belle, verso ciò che veramente ci rende felici!
Giochi, festa e musica, dunque, formeranno un’unica corolla attorno al centro della giornata: la Santa Messa, che quest’anno, in cattedrale, accoglierà quanti desiderano ringraziare il Signore per l’avvenuta beatificazione di Giuseppe Toniolo.
 
Proprio la figura di questo Beato, padre, sposo ed educatore, che ha saputo lasciarsi orientare verso l’alto, aiuterà ad illuminare la strada dei ragazzi, mostrando loro come la via della santità sia davvero la gioia piena della vita. Un’occasione diocesana, questa, per sperimentare ancora la straordinaria bellezza del vivere la propria fede nel quotidiano, nell’incontro con l’altro, nel condividere la stessa passione per il Signore e per la sua Chiesa.
L’augurio che ci scambiamo reciprocamente è di lasciarsi orientare volentieri da Cristo, nella fiducia che ciò che Lui ci riserva è davvero il meglio che si possa desiderare: in sua compagnia, anche la meta della santità è più vicina!

 
Giulia Diletta Ongaro e Stefano Uliana
Responsabili diocesani dell’ACR
L’Azione, 13 maggio 2012