VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2017
Mercoledì 14 giugno si apre l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo che vede la presenza di 58 ragazzi di quarta e quinta elementare. Provenienti da 17 parrocchie, conosceranno da vicino le vicende di Davide, cantautore di Dio. Saranno guidati dal capocampo Daniele e dall'assistente don Adriano, con Lorenzo come cuoco e Stefano capocasa. Mercoledì 21 giugno è partito il secondo campo dell'estate che vede la presenza di 81 ragazzi di prima e seconda media, provenienti da 25 parrocchie. Sono guidati dalla capocampo Silvia, dall'assistente don Angelo, con Lisetta cuoca e Nicolò capocasa. Mercoledì 28 giugno 85 bambini di quarta e quinta elementare riempiranno Casa Cimacesta per il loro camposcuola. Provenienti da 16 parrocchie avranno Stella come capocampo, don Federico assistente, Annarita cuoca e Valerio capocasa.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Chi Ama Educa 2017 Tempo Estate Eccezionale 2017 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

COLLABORATORI DELLA GIOIA

“La passione di educare insieme”

APPUNTI DI VIAGGIO

 
Appunti di viaggio dal Convegno nazionale educatori ACR e giovani che si è svolto a Roma dal 14 al 16 dicembre 2012.
 
Chiara: “L’esperienza del nostro servizio come educatori deve essere sempre guidata dalla consapevolezza che non siamo lì a titolo personale, ma perchè mandati da un’associazione e dalla chiesa tutta che ci sostiene e accompagna.
Siamo vivi e attivi nella nostra piccola comunità non separandoci però dalla comunità più grande (diocesana e nazionale) ma facendone parte.”
 
Alessandro: “La formula della catechesi esperienzale è vincente perchè parla ai ragazzi anche attraverso le emozioni: esse sono vissute diversamente a seconda della fascia d’età e del contesto familiare, parrocchiale e diocesano. Consapevole di questo l’AC compie nella sua proposta una triplice scelta: la completezza, la gradualità e la globalità.”
 
Mirko: “Quello che dobbiamo portare nella vita dei ragazzi è la gioia, la gioia vera che non sta nel possesso delle cose o nell’allegria di un momento estemporaneo e superficiale, ma nelle relazioni personali più vere e più profonde.
Questa gioia non risiede semplicemente nell’educatore; ogni figura educativa è testimone e collaboratore perchè ne è reso partecipe.
Perciò noi educatori ci dobbiamo sentire chiamati dai nostri ragazzi ad essere testimoni veri, vivi e appassionati.”

 
19 dicembre 2012