VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

settembre 2018
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

NEWS ACVV

Chiusura per ferie dell'Ufficio
L'ufficio diocesano di Azione Cattolica di Vittorio Veneto chiude per ferie dal 10 al 21 settembre. Riaprirà regolarmente lunedì 24 settembre.

Avvio del nuovo anno associativo
Per vivere insieme e nella gioia l’inizio dell’anno associativo, questi gli appuntamenti: venerdì 28 settembre alle 20.30, a Conegliano, nelle aule parrocchiali di Madonna delle Grazie, la presentazione dei cammini formativi di adulti, giovani e ragazzi. Sabato 6 ottobre dalle 17.30 a Pieve di Soligo, Patronato Careni: SPIRIT HAPPENING, Happening diocesano dei giovani. sabato 6 ottobre alle 20.30, auditorium Battistella Moccia di Pieve di Soligo: Premio Giuseppe Toniolo III edizione. "Pace e cooperazione internazionale: il grande sogno di Giuseppe Toniolo, l'impegno quotidiano di uomini e donne di buona volontà". Domenica 7 ottobre alle 11.00, nel Duomo di Pieve di Soligo, solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da S.Em. Mons. Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana.

Incontro di inizio anno del MSAC
Il Movimento studenti di Azione Cattolica è pronto per ripartire! Invitiamo tutti gli studenti che hanno a cuore la propria scuola e vogliono viverla in maniera attiva e propositiva all'incontro di inizio anno, sabato 22 settembre a Pieve di Soligo, Collegio Balbi, dalle 15.30 alle 17. Sarà un'occasione per conoscersi e far conoscere in modo divertente cos'è il MSAC, presentando anche le idee che abbiamo per il nuovo anno scolastico appena iniziato. Per info: Carlo 349/6927995; Federico 342/098697.

EVENTI

Sinodo dei Giovani 2018 Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

Piergiorgio
presidente, amico, laico impegnato…

 
Il cammino verso la XIV Assemblea dell’Azione Cattolica ci porta a riflettere sull’impegno educativo a favore di una “fede incarnata che cambia la vita”, in stretta connessione con il messaggio di Papa Benedetto, riguardo l’emergenza educativa italiana. Emergenza, incarnare, cambiare: tre parole che ci portano sul piano della dinamicità e ci spronano all’azione, alle buone opere. Buone opere che in questo tempo vanno orientate al servizio dell’educazione per ogni età, e per il bene comune.
In particolare, l’impegno per il bene comune, richiama la partecipazione consapevole e il pieno coinvolgimento dei laici credenti nella vita del mondo e delle città. Evocando l’impegno per il bene comune, il pensiero va al nostro caro Piergiorgio, presidente, amico, collega nell’azione politica. Piergiorgio aveva vissuto l’infanzia all’epoca di Pio XII, la sua giovinezza e l’età adulta si erano invece nutrite dell’opera conciliare di Papa Giovanni e del magistero di Paolo VI. Cito questi tre Pontefici perché da ciascuno di essi possiamo delineare alcuni tratti importanti di Piergiorgio a favore della “città dell’uomo”: dall’energica testimonianza cristiana, all’apertura alle ragioni della pace, alla difesa dei poveri, alla promozione della famiglia e della vita umana e lo ricordiamo impegnato nel Partito Popolare, nella Caritas, nel Consultorio familiare. Soprattutto ci resta il suo impegno associativo e la concezione di Chiesa accogliente e dialogante: “Ci piacerebbe una chiesa più vicina alla gente, più coraggiosa, più aperta al confronto, capace di riscoprire il gusto di discutere. Noi crediamo che l’Azione Cattolica può portare uno stile di confronto aperto e franco, sia dentro che fuori la Chiesa (…) nello sforzo di pensare a come farsi capire, non per essere uomini della mediazione, ma per essere in grado di parlare al mondo.

 
di Enrico Ioppo
L’Azione, domenica 20 febbraio