VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

novembre 2011
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930EC

NEWS ACVV

Veglia associativa
Venerdì 7 dicembre, alla vigilia della solennità dell’Immacolata, nella chiesa di Tezze di Piave, con inizio alle 20.30, presieduta dal Vescovo Corrado, ci sarà la Veglia associativa diocesana. Sono invitati giovani ed adulti, responsabili, educatori e quanti vogliono prepararsi con intensità alla festa dell’Immacolata.

8 dicembre, festa dell’adesione
Nel giorno dell’Immacolata l’Azione Cattolica celebra la giornata dell’adesione. Le associazioni parrocchiali festeggiano nei modi più diversi, ma il momento comune e più significativo resta la benedizione delle tessere durante la Santa Messa.

Incontro Coordinamento foraniale e presidenti di Conegliano e Vittorio Veneto
I presidenti parrocchiali e il coordinamento foraniale di Conegliano e Vittorio Veneto si incontrano con la presidenza diocesana martedì 11 dicembre, alle 20.30, nella parrocchia di San Rocco a Conegliano.

Convegno nazionale educatori
"Chiamati a scoprire il sapore" il tema del Convegno nazionale educatori Acr che si svolge a Roma dal 14 al 16 dicembre prossimi. Accompagnati da don Paolo Astolfo, assistente diocesano Acr, vi parteciperanno 5 educatori della nostra diocesi.

Minicampo invernale
"Sogna, vinci, scegli" il titolo del mini campo invernale per 18enni e giovani dai 19 ai 30 anni. Si svolge a Nebbiù, nella Casa Apina Bruno e Paola Mari da venerdì 28 a sabato 29 dicembre. E' una nuova opportunità per vivere insieme un momento di formazione e festa, anche alla luce del Sinodo appena concluso. Per info: Ufficio Ac 0438/940374; Mirko 349/0059503.

EVENTI

Sogna, Vivi, Scegli Sinodo dei Giovani 2018 Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

Percorso NewRED 2011-2012

(Obiettivo: Responsabile Educativo)


L’esperienza personale di molti educatori attesta che diverse sono le vie e le modalità con le quali in AC si giunge al servizio educativo, in ogni caso una cura responsabile e dedicata ad altri nell’impegno educativo comporta la necessità di un percorso formativo adeguato e appropriato. […] È chiaro che la formazione specifica deve innestarsi su quella di base, che ogni educatore deve continuare a coltivare in quanto persona. […] Si è educatori per la propria esperienza di vita e per l’impegno del proprio cammino di fede, prima che per le competenze di cui si dispone Proprio il continuo lavoro su di sé come persone e come cristiani, condotto nell’associazione e nel gruppo associativo di appartenenza, è ciò che può rendere testimoni, in grado di fare l’esperienza di cui Paolo VI scrisse nell’Evangelii Nuntiandi: il nostro tempo ascolta più volentieri i testimoni che i maestri, e se ascolta i maestri lo fa perché sono testimoni.(Progetto Formativo, 7.4)


 
 
 
DOWNLOAD:

LINK:

CALENDARIO

  • Sabato 19 novembre, alle ore 15.00 a Cimetta
    “Vivere e comunicare il Vangelo”
  • Sabato 18 febbraio, alle ore 15.00 a Cimetta
    “Vivere e comunicare il Vangelo”
Il percorso è pensato nell’arco di 2 anni. E’ un percorso pensato per accompagnare il cammino formativo sia a livello personale che del gruppo educatori. É rivolto a chi si avvicina al servizio educativo in AC, in modo particolare a quanti si avvicinano alla maggior età o l’hanno appena raggiunta (3^-4^ superiore). É fondamentale che chi inizia questo cammino lo faccia con serietà e dedizione, con fiducia in chi lo sta accompagnando e con il desiderio di “Con-Formarsi sempre più a Cristo”, ragion per cui risulta necessario operare scelte concrete a favore di alcuni appuntamenti, a scapito di altri. Di seguito le tematiche trattate nel corso dei due anni:

  • Rapporto educatore-ragazzo
  • Tecniche di animazione
  • Rapporto educatore-comunità
  • Spiritualità e testimonianza dell’educatore
  • La dimensione parrocchiale, foraniale e diocesana dell’essere educatori

Ecco le tappe ordinarie che, nell’arco di due anni, offrono al New R.Ed. una degna e completa formazione umana e cristiana per diventare poi Responsabile Educativo:

  • Esercizi spirituali per età
  • Camposcuola estivo per età (‘issimi/18enni)
  • Veglia Associativa diocesana (7 dicembre)

Il percorso New R.Ed. prevede il riconoscimento diocesano e il passaggio ufficiale all’itinerario formativo per Responsabili Educativi solamente dopo aver completato tutte le tappe previste dal percorso New R.Ed.