VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

MI FACCIO IN QUATTRO PER TE

 
 
Mi faccio in quattro per te è il titolo di una giornata tutta dedicata ai Ragazzi dell’Azione Cattolica. Nella splendida cornice dell’ex filanda si Santa Lucia di Piave si è tenuta un’altra delle ormai consolidate edizioni del Congressino dell’Azione Cattolica. Domenica 22 Maggio, sin dalla mattinata circa 500 ragazzi provenienti da tutte le parrocchie della diocesi sono arrivati nella meta prestabilita, accompagnati dai loro educatori. Qui sono subito stati accolti dalla storica band dell’ A.C.R. Rock che ha animato i vari momenti della giornata. Non solo ragazzi e animatori, ma anche ospiti di grande rilevanza, come il vescovo emerito della diocesi Alfredo Magarotto che all’arrivo dei ragazzi ha subito espresso parole di gioia nel vedere la grande adesione a questo evento.
La mattinata si svolta all’insegna di giochi a stand, organizzati dalle varie parrocchie, la cui tematica di fondo era basta sulle caratteristiche della regione d’Italia che il gioco doveva descrivere. L’attività ludica è quindi sempre accompagnata a un obbiettivo formativo, come da sempre è scopo dell’AC.
In conclusione della giornata, nel primo pomeriggio è stata celebrata la Santa Messa dal nostro vescovo, sua eccellenza Corrado Pizziolo. La guida spirituale della nostra diocesi entusiasta della giornata e della presenza dei ragazzi ha parlato ai ragazzi nell’omelia, facendo vertere le sue parole sul significato del titolo della giornata; mi faccio in quattro per te non è solo un modo di fare, ma un modo di essere, il modo di essere Azione Cattolica che i ragazzi iniziano a sentire e vivere con gioia.
La solidarietà non poteva non farsi sentire in una giornata come questa, dove al divertimento si accompagnava lo spirito di chiesa e di comunità che unisce l’associazione sia a livello diocesano che nazionale; proprio per questo, le offerte raccolte durante la celebrazione eucaristica sono state destinate alla diocesi di Agrigento, per sostenerla nell’assistenza e nell’accoglienza ai profughi provenienti dalle zone di guerra.
In conclusione una giornata diversa dalle altre, unica e irripetibile, resa così dall’entusiasmo dei ragazzi e dallo spirito di unione e responsabilità che muove gli educatori. Tutto questo rende viva la certezza che l’impegno educativo e di formazione costate che l’Azione Cattolica promuove, continuerà ad essere sempre così significativo.

 
di Francesco Altinier
10 giugno 2011