VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

Domenica 22 Ottobre
ottobre 2017
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031EC

NEWS ACVV

Cammino fidanzati: "Love in progress"
Domenica 22 ottobre, dalle 15 alle 18, nella canonica di Cimavilla di Codognè si svolge il primo incontro del cammino fidanzati. Love in progress nasce dalla collaborazione dei Settori Adulti e Giovani e per questo si integra nell’intera proposta formativa dell’Ac. Sviluppa le proposte nell’arco di due anni e costituisce un’occasione per maturare nel tempo le scelte più importanti e definitive alla luce del Vangelo e nel confronto con altre coppie. L’accompagnamento è curato da un sacerdote e da due coppie di sposi.

Re-Incontro del MLAC
Il Movimento Lavoratori di Azione Cattolica è stato attivo nelle nostra diocesi per quasi 35 anni. Una volta al mese si incontrava un gruppo di giovani e adulti, inseriti nel mondo del lavoro e della famiglia, che cercavano di portare in luce come è possibile vivere da cristiani in ogni ambiente; d'estate c’era poi il campo scuola. Famiglie e figli sono cresciuti in questo contesto e hanno costruito amicizie e legami di affetto e stima che hanno superato difficoltà e individualismo. Domenica 22 ottobre, a partire dalla Messa delle 10.30 a Vazzola, queste persone desiderano reincontrarsi. Don Giuseppe Fagaraz che, insieme a tanti altri sacerdoti ha accompagnato il cammino del MLAC, concelebrerà con il parroco don Massimo. La festa proseguirà poi al ristorante “Casa Vittoria“ di San Polo di Piave. La scelta è stata fatta per sostenere il prezioso lavoro di alcuni ragazzi down che hanno deciso di impegnarsi nell’attività di ristorazione. Sarà una domenica dove il ritrovarsi non sarà nostalgia, ma spinta e racconto di vita buona.

Feste parrocchiali del Ciao
"Pronti a scattare" - ovvero come diventare capaci di foto d'autore, guardando la realtà andando oltre le apparenze - il tema dell'anno proposto ai bambini e ragazzi dell'ACR. Sabato 28 e domenica 29 nelle parrocchie "scattano" le feste del Ciao, ovvero i gruppi parrocchiali iniziano nella gioia la loro attività, invitando nuovi amici ad unirsi al loro percorso di crescita.

Fede nell'arte
"La sensibilità femminile interprete dell'invisibile" è il titolo della nuova edizione de "La fede nell'arte" che vede quest'anno la scoperta di opere d'arte presenti nel nostro territorio realizzate da artiste donne. Domenica 29 ottobre il primo appuntamento, a Pieve di Soligo, alle ore 15, nel duomo Santa Maria Assunta, per ammirare i dipinti murali di Marta Sammartini. Iscrizioni e info: Ufficio diocesano Ac 0438/940374; Annamaria 328/7082919; Valerio 0438/801040.

Incontri con le Presidenze parrocchiali
Nel desiderio di conoscere sempre meglio la realtà di ogni associazione, rilevarne le difficoltà, coglierne suggerimenti e condividere le prospettive di impegno, la Presidenza diocesana mette in calendario 4 date per incontrare le presidenze parrocchiali e i coordinamenti foraniali. Martedì 10 ottobre per le parrocchie delle foranie Pontebbana e Sacile; martedì 17 ottobre per La Colonna e il Quartier del Piave; martedì 7 novembre per Opitergina, Mottense, Torre di Mosto; martedì 14 novembre per La Vallata, Pedemontana, Vittorio Veneto e Conegliano.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

Tempo Estate Eccezionale 2017 Toniolo 100 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI


Gennaio, “Mese della Pace”



Riflessioni sul messaggio del Papa per la pace
e sul mese della pace dell’Azione Cattolica


 
All’inizio di un nuovo anno il primo pensiero che subito viene in mente è relativamente alla “pace”. Anche la liturgia pone la nostra mente in questa lunghezza d’onda proponendoci ogni anno la splendida benedizione biblica del Libro dei Numeri (6, 22-27): “Ti benedica il Signore e ti custodisca. Il Signore faccia risplendere per te il suo volto e ti faccia grazia. Il Signore rivolga a te il suo volto e ti conceda pace”. Sì, perché di pace sentiamo di averne bisogno estremo. Ci rendiamo quotidianamente conto che dove la pace è minata anche solo alla superficie, la dignità dell’uomo, la sua umanità, si sfigura. Il suo profilo, alto, progressivamente si confonde. Di lui rimane solo una sagoma annebbiata se non intorbidata. Il cammino annuale dell’Azione Cattolica, in special modo quella dei Ragazzi, durante tutto il mese di gennaio pone l’accento sul grande tema della “pace”. Fa suo, annualmente, l’invito del Papa che ad ogni Capodanno indirizza un suo speciale, pressante Messaggio, “un augurio di serenità e di prosperità, soprattutto un augurio di pace” (cfr. Messaggio per la XLIV Giornata mondiale della Pace). Con l’unico intento di salvaguardare infaticabilmente l’uomo dalle sue derive. Derive che lui stesso inesorabilmente si procura quando diventa intollerante, violento, persecutore, oppressore. “Risulta doloroso constatare – sottolinea il Papa nel suo Messaggio – che in alcune regioni del mondo non è possibile professare ed esprimere liberamente la propria religione, se non a rischio della vita e della libertà personale. Tanti subiscono quotidianamente offese e vivono spesso nella paura a causa della loro ricerca della verità, della loro fede in Gesù Cristo. Tutto ciò non può essere accettato, perché costituisce un’offesa a Dio e alla dignità umana. E’ una minaccia alla sicurezza e alla pace. Impedisce la realizzazione di un autentico sviluppo umano integrale. Significa rendere impossibile l’affermazione di una pace autentica e duratura di tutta la famiglia umana”. Diciamo bravi allora, ai nostri ragazzi dell’ACR! Con il loro contributi di preghiera e di riflessione, e con i loro concreti gesti di fraternità e amore continuano a garantirci la speranza in un futuro migliore.

 
di Don Luigino Zago
5 gennaio 2011