VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

novembre 2018
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930EC

NEWS ACVV

Giornata di spiritualità per Adulti/terza età
Primo appuntamento per gli adulti e gli adultissimi mercoledì 14 novembre p.v. dalle 9 alle 17 all'Oasi Santa Chiara di Conegliano per un giorno dedicato alla preghiera e all'ascolto della Parola di Dio. La riflessione sul tema "Ospitalità evangelica" sarà di don Andrea Dal Cin. Per iscrizioni e prenotazioni: Ufficio diocesano Ac 0438/940374.

Percorso etico
Il primo incontro del percorso etico 2018/19 dal titolo "Cattolici e politica: generare futuro" si svolge venerdì 16 novembre, alle ore 20.30, nella sala verde di Casa Toniolo a Conegliano. Interviene Marco Zabotti, autore del libro "Le radici: Giuseppe Toniolo. Nella storia il futuro".

Modulo Formativo Educatori
Il primo appuntamento formativo per gli educatori, con almeno 19 anni d'età, che accompagnano gruppi Acr, giovani e adulti è sabato 17 novembre a Sacile (oratorio San Pio X), dalle 15.15 alle 18.00. "AC, un popolo per tutti" il tema.

Love in progress - itinerario per fidanzati
Nato dalla collaborazione dei settori adulti e giovani dell'Ac, è un cammino di due anni e vuole essere occasione per rileggere l'esperienza dell'amore alla luce del Vangelo. Domenica 18 novembre, dalle 15 alle 18, il primo appuntamento nella canonica di Cimavilla, con il tema "Io accolgo te... lo stupore del dono".

Economia e società per il bene comune - La lezione di Giuseppe Toniolo
Sabato 24 novembre a Milano, nell'Università Cattolica del Sacro Cuore, si svolge un convegno nazionale sul pensiero e l'attualità di Giuseppe Toniolo. Per l'occasione viene organizzato il viaggio di andata e ritorno a Milano in pullman in giornata. Costo 30 euro a persona (compreso pranzo a buffet offerto). Info ed iscrizioni: Ufficio diocesano Ac 0438/940374.

EVENTI

Sinodo dei Giovani 2018 Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

L’AC COSTRUISCE CHIESA

 
L’AC è per la plantatio ecclesiae! Quando da giovanissima, pur “masticando” il latino, sentivo questa espressione, pensavo a qualcosa di astratto, per addetti ai lavori.
Il decreto conciliare Ad gentes, sull’attività missionaria della Chiesa, afferma infatti che per la plantatio (costituzione) della Chiesa e lo sviluppo della comunità cristiana sono necessari vari tipi di ministeri, tra i quali l’Azione cattolica.
Con gli anni ho capito il senso, ne ho sperimentato il valore.
È proprio con la stessa vita associativa, nella sua peculiare forma di ministerialità laicale, che l’AC con le sue proposte formative e missionarie fa crescere la Chiesa, particolare ed universale, nella comunione e nella testimonianza. Essere e fare AC è il grande dono che offriamo alle nostre comunità. Senza questa peculiare esperienza sarebbero senz’altro più povere, perché prive di quel luogo e di quello strumento, di quel carisma di cui il Signore si serve e si è servito per farsi incontrare, per insegnare a stare con Lui, in ascolto della sua Parola, per scoprire la dignità della vocazione laicale, l’appartenenza alla sua Chiesa, infondere la passione per l’evangelizzazione, sostenere la testimonianza e cogliere la bellezza della santità.
L’ecclesialità attribuita all’AC dal Concilio si gioca però sul campo.
Un campo, il mondo, che chiede alla Chiesa e all’AC, che ne condivide l’unica missione evangelizzatrice, di essere comunità fraterna, spazio di comunicazione, luogo in cui si impara a vivere nella logica del con, insieme, nella logica della reciprocità, gli uni con gli altri, non senza o contro o al di sopra degli altri, nella logica della missione.

 
di Francesca Zabotti
L’Azione, 4 dicembre 2011